Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  test  |  Gamma KTM EXC Enduro

GAMMA KTM EXC ENDURO

Le ORANGE 2016

pubblicato

Prezzo: n.d.

Cilindrata: n.d.



ARDESIO (BG) prova ktm exc 2016

Grazie a soloenduro ho potuto provare in anteprima i modelli ktm exc 2016.

Piccola introduzione sul nostro Tester.


Chi è Marco Bianchi. 
Marco Bianchi vive a Bergamo, libero professionista. Inizia la sua carriera agonistica nel 1993, Campione Italiano per sei volte del gruppo GR5, dal 2007 al 2014, Marco partecipa anche al campionato Major nella classe Veteran, sporadicamente anche al regionale Lombardo. Pilota eclettico, che gareggia con motociclette d'epoca e moderne. Attualmente core con un Honda CR250F my 2015 e una DKW 125 del 1976. Il suo primo campionato italiano del gruppo GR5 l'ha vinto con un SWM 125 del 1980. Ha partecipato anche al Campionato Europeo d'Enduro.

 

Ore 7,30 ritrovo con Enzo a Bergano, un caffè e si parte per la valle. Andiamo ad Ardesio per la presentazione dei nuovi modelli EXC KTM.
Piove e fa freddo, sembra una mattina di fine Ottobre e la voglia di girare non è che sprizzi dai pori. Ore 9, con i giornalisti "tester" di settore ci troviamo in una piazzetta del paese della valle bergamasca, breve breafing sotto il tendone del camion di KTM, il tempo di vestirsi, e sotto l'acqua si parte.

Il nostro accompagnatore è il "Vikingo" Arnaldo Nicoli, un nome dell'enduro italiano. Nella sua carriera di pilota Arnaldo ha partecipato alle gare più difficili e impegnative, come la mitica Gil Lalay Classic, pluri campione italiano e mondiale, individuale e a squadre. Quindi mi aspetto un giro "prova" davvero serio.

Parto con il 350 EXCf e come riscaldamento, Nicoli ci porta subito su una mulattiera con sassi mossi.
La 350 4t ha un gran motore, bei bassi che non mollano mai, la trazione lineare e piena è gestibilissima fino a metà gas, in alto il motore giusto, potente e preciso, noto subito la facilità di guida specialmente sull'anteriore, inserimento in curva buono, non ti da senso di pesantezza e la sensazione di guida sembra migliorata. A parere mio, una gran moto per tutti. Mezzora e cambio moto 125 exc una libidine, sentire il motore e tornare ragazzino bella anche per noi over 50,ci puoi fare di tutto è leggera e facile, con qualche messa a punto personale puoi alternarla anche al 300 per le uscite di vero enduro.250 excf ma, l'ho riprovata più volte e l'impressione è come quella che ho avuto quando è uscita nuova nel 2014 un motore che non mi convince, allunga tanto e sotto preferivo il mio vecchio 2013 con Akrapovic completa, La 2016 va si, ma bisogna dargli gas senza paura e sistemarla con qualche accorgimento personale.

Ore 11.00 presentazione con video dei modelli 2016 con l'amministratore delegato di KTM Italia Angelo Crippa, il responsabile eventi Roberto Rossi e l'addetto stampa Paolo fabiano, indovinate dove?
In una stalla...si proprio in una stalla, attrezzata per l'evento naturalmente, location bellissima!
Ci hanno proiettato i dati vendite di KTM e spiegato gli aggiornamenti effettuati sui modelli 2016.

Gli accorgimenti tecnici 2016 ci vengono descritti da Nicoli, le migliorie sono state applicate a tutta la gamma EXC e si tratta di;  perno ruota di diametro inferiore, nuovo setting della forcella stessa, nuovo piedino che ha portato a togliere circa cinquecento grammi dall’anteriore, infatti me ne sono accorto sulla manovrabilità. La forcella lavora già abbastanza bene poi dipende dal passo di ognuno di noi.

Ripartenza alle ore 12 con la 250 EXC, questa cilindrata per me è il vero 2t, bel motore… va forte e allunga molto, per me questo è un propulsore da riferimento sia per la linea che per fettucciato. Certo, il 2 t sulle pietre mosse, non ha la direzionalità di un 4t e te ne accorgi subito, bisogna farci un poco la mano, specialmente per me che uso da anni i 4t.

Altra mulattiera e oltre alle varie foto nei passaggi con i giornalisti e le varie riprese provo il 300, la differenza la senti nei bassi del motore, borbotta di più, ha un motore più corposo a differenza della 250, poi sull'allungo, beh, li bisogna vedere chi riesce a tenere aperto il gas, la classica moto che va bene dappertutto. Arrivati in cima alla montagna Nicoli ci fa girare in una pistina, per le foto di rito, e varie riprese.

Ore 14,30 si ritorna, provo la 450, si sente tutta la potenza di questa cilindrata, vai con un filo di gas e quando apri ...apriti cielo! Scavalchi tutto o quasi, l'on off si sente, spinge… spinge sempre e con generosità, cosa che nel 350 non si sente, i 100 cc di differenza si percepiscono, potente, una moto per i rally o per chi ha un Fisico Bestiale, direbbe Luca Carboni. Per chi vuole la potenza, la quattro e mezzo è la moto ideale e di certo non sarà deluso.

A disposizione avevamo anche la 500cc… ma a me è bastato il 450. In conclusione posso dire che è stata una bella giornata, Bellissime mulattiere, bei posti, e le KTM si sono dimostrate vere moto da enduro, e ogni anno migliorano sempre, come è migliorato il pds, che ormai è quasi perfetto già di serie.

Una classifica di utilizzo da parte mia su questi nuovi modelli. La 350 su tutte, poi naturalmente dipende dall'uso che uno ne fa. La 250 exc per staccare buoni tempi in gara, ma non la disdegno nemmeno per una passeggiata. La 300 per giri in montagna dove la potenza e i bassi aiutano ma anche per competizioni estreme e no. La 250 EXCf per chi piace smanettare in sicurezza senza rischiare. Il 125 per i giovani esuberanti ma anche per gli over che vogliono divertirsi e sentirsi ancora ragazzini.

Marco Bianchi

 

KTM EXC MY 2016 FEATURES AND BENEFITS

Highlights:

•             250 EXC-F: consolidamento di un modello leader
•             350 EXC-F: agile e performante
•             300 EXC: il meglio della tecnologia 2T

Highlights aggiornamenti:

•             Aggiornamento della forcella a cartuccia aperta con nuovo piedino
•             Nuovo setting della forcella stessa
•             Perno ruota di diametro inferiore
•             Nuovi parasteli aperti
•             Piastre forcella lavorate CNC (in luogo di quelle forgiate)
•             Sella con logo SDV
•             Corona arancione
•             Protezione motore su tutti i modelli
•             Nuovo interruttore luci Leonelli
•             Nuove grafiche e nuovi colori

Vantaggi :

•             Handling migliorato grazie al perno ruota ridotto
•             Miglior trazione e sensibilità grazie al nuovo setting delle sospensioni
•             Manutenzione della forcella facilitate grazie alle nuove protezioni aperte
•             Ampia gamma di motori 2 e 4 tempi
•             Avviamento elettrico di serie su tutti i modelli tranne EXC 125
•             Performance al top delle rispettive classi
•             Equipaggiamento di serie di alto livello