Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  QUAD E SIDECARCROSS

QUAD E SIDECARCROSS

il campionato italiano ricorda Connor Smith

pubblicato


Quad e sidecarcross, il campionato italiano ricorda Connor Smith.

A Cingoli, in occasione della quarta prova, il memorial in ricordo del pilota inglese scomparso nel 2013.

 

Cingoli – Il campionato italiano quad e sidecarcross Ufo Plast 2022 ha girato la boa e si prepara alla quarta prova con l'ormai classico appuntamento sulla pista di Cingoli. Una trasferta che è tappa fissa per le tre e quattro ruote artigliate e che vale anche come memorial Connor Smith, con il momento di ricordo del pilota inglese scomparso nel 2013 fortemente voluto dal moto club Fagioli.

La sfida è fissata per domenica 10 luglio, con la partecipazione prevista di alcuni ospiti d'oltremanica.

Per quanto riguarda la situazione di classifica, Patrick Turrini (Yamaha – Enduro Sanremo) approda alla seconda parte di stagione in testa alla Qx1 internazionale con un buon margine di vantaggio su Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli), che dal canto suo non vuole lasciare nulla d'intentato ed è pronto a dare vita ad altre battaglie spettacolari. Subito dietro ai due grandi protagonisti c'è Nicolò Roagna (Yamaha – Team Mgm), giovane in forte crescita.

Nel sidecarcross l'equipaggio Lasagna-Lasagna (Trasimeno) comanda le operazioni a punteggio pieno e ha dimostrato, finora, le potenzialità per poter immaginare una perfect season. Gli unici che riescono a tenersi relativamente vicini sono Fiorini-Fiorini (Valle del Tevere), mentre Regoli-Liviani (Tnt) tengono per il momento la posizione che chiude il podio.

Tentativo di fuga anche nella quad Sport, con Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni) che ha oltre 40 punti di vantaggio su Leonardo Cazzulo (Yamaha – Piccirilli) e oltre 60 su Simone Chiappone (Yamaha – Enduro Sanremo), mentre il giovane talento Andrea Zucca (Yamaha – Gf racer) paga l'assenza all'ultima gara di Lesignano, che l'ha fatto scivolare al quarto posto in classifica.

Nella Veteran c'è più equilibrio. Silvano Grola (Honda – Sebino) comanda le operazioni, ma dopo la gara di Lesignano si sono avvicinati sia Alessandro Fontanazzi (Kawasaki – Team quad Tity & Amarenas) che il campione uscente Davide Gigli (Yamaha – AMC Garfagnana).

Riccardo Gullo (Yamaha – Team quad Tity & Amarenas) è in testa alla J250, davanti a Francesco Gullo (Yamaha – Team quad Tity & Amarenas) e Kevin Sangani (Can Am – Sicilia). Elena Alercia (Yamaha – Del Canavese) guida la Trofeo , Beatrice Grola (Honda – Sebino) seconda e Michael Peron (Suzuki – Migliori Sm Action) terzo.