Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  PATRICK TURRINI E I FRATELLI LASAGNA

PATRICK TURRINI E I FRATELLI LASAGNA

TRE SU TRE! SI VOLA!

pubblicato


TRE SU TRE! SI VOLA CON PATRICK TURRINI E I FRATELLI LASAGNA

La 3^ prova del Campionato Italiano quad cross e sidecarcross vanno rispettivamente nelle mani del Talento Azzurro Patrick Turrini e a Ivo e Ivan Lasagna che da inizio stagione scalano per tre volte consecutive il gradino più alto del podio.

Puro spettacolo e adrenalinico show quello che si è vissuto a Lesignano De Bagni con il 3° atto del campionato tricolore sulle 3 e 4 ruote artigliate. Gli spettatori si sono incollati al circuito già dalle prove libere dedicate alla categoria QX1 e classe Sport dove Simone Mastronardi ha fatto registrare il miglior tempo. Ma la vera battaglia tra i 2 colossi della disciplina, Turrini-Mastronardi, la si è apprezzata nel divenire delle manches. Gara 1 ha dato ragione al pluricampione italiano, Patrick Turrini, che oltre ad aver centrato una ottima partenza ha dominato la manche per tutti i 18 minuti più 2 giri nonostante gli attacchi di Simone Mastronardi. Copione inverso in manche 2 dove a fare una partenza autoriale è stato il gigante romano che ha inoltre mantenuto la testa della corsa per tutta la sua durata;

 Patrick Turrini è stato costretto ad inseguire e a mollare il duello negli ultimi giri per un guasto tecnico. A decretare il campione ci ha pensato la manche Supercampione, 10 minuti più 2 giri di puro spettacolo; Patrick Turrini, con il cadere del cancelletto, ha fatto schizzare il suo Yamaha davanti a tutti mantenendosi leader della gara, amministrando gli attacchi di Simone Mastronardi per guadagnare l’oro. Il podio della classe Qx1 si completava con l’argento di Mastronardi e con il bronzo di Niccolò Roagna altro pilota che continua a farsi notare nel campionato tricolore stagione 2022 con un passo interessante e una costanza di risultati su cui posare la lente d’ingrandimento per meriti. La 4 e 5^ posizione per la classe di vertice sono andate rispettivamente a Lorenzo Taricco e a Vincenzo Alercia.

Per la classe Sport gli onori e i meriti sono stati tutti per Gianmarco Monaci altro pilota che ben si sta comportando nella stagione incorso con una 2^ posizione in gara 1, dietro a un agguerrito Lorenzo Cazzulo, e migliore prestazione in gara 2 come nella manche supercampione. A fine giornata il podio della classe Sport si costruiva con l’oro di Gianmarco Monaci, l’argento di Leonardo Cazzulo e Diego Vottero. Subito giù dal podio sfilavano: Marco Salustri, Simone Chiappone, Simone Scroglieri e Michele Marco Monti.

Gare ad “alta tensione” anche per la classe Veteran in abbinata alla categoria Trofeo. Davide Gigli è stato il mattatore assoluto per la categoria Veteran incassando il risultato sia nelle prove cronometrate che in Gara 1 e in manche 2.

Niente da fare per il resto della compagine di piloti che hanno dovuto guerreggiare per il 2° e 3° gradino del podio.

Il podio si completava infatti con Alessandro Fontanazzi e Silvano Grola. Pronti a lanciare la sfida per il prossimo appuntamento quad cross Rodolfo Salustri, Alessandro Savone, Leonardo Arzani e Daniele Buzzi.

La classe Trofeo continua a far sedere in cattedra Elena Alercia miglior interprete sia di Gara 1 che di manche 2.

Subito dietro di lei si è imposta un’altra lady, colonna portante della disciplina, Beatrice Grola mentre il bronzo è andato a riccardo Carozza. Giù dal podio sono rimasti: Michele Roccetti, Franco De Simone, Juri Croppi, Giovanni Ferretti e Michael Peron.

4 i piloti che hanno gareggiato per la categoria Unica J250 con Riccardo Gullo a imporsi nella 3^ giornata di campionato mentre l’argento è andato a Kevin Sangani e il bronzo a Edoardo Cazzola; quest’ultimo sfortunato in gara 2 dove dopo un’ottima partenza ha dovuto fare i conti con un guasto meccanico. Problemi tecnici anche per Francesco Gullo.

Passando alle 3 ruote artigliate sei gli equipaggi che hanno dato spettacolo nell’arena di Lesignano DE Bagni con i Fratelli Lasagna a primeggiare sin dalle prove cronometrate e ormai proiettati a un nuovo titolo nazionale.

A completare il podio ci hanno pensato l’equipaggio Fiorini-Fiorini e Regoli-Liviani. La 4^ posizione è andata al team Lasagna-Mencaroni più veloci degli equipaggi: Bernardini Pasqui e Baldini Tibaldi.

Ufficio Stampa: Attila Pasi -soloenduro.it- Ph: -soloenduro.it- https://quad.federmoto.it/