Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  FMI CAMPIONATO ITALIANO EBK ENDURO BY JUST1

FMI CAMPIONATO ITALIANO EBK ENDURO BY JUST1

ROUND #3 DOMENICA 15 MAGGIO – STRONCONE (TR)

pubblicato


 

SPECIALI PERFETTE PER LA TERZA PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO EBK ENDURO BY JUST1

Il circus della e-bike enduro FMI arriva in centro Italia per la terza prova del Campionato Italiano e a contendersi il gradino più alto del podio sono stati coloro che hanno saputo meglio interpretare le asperità del terreno, ma vincono anche l’ottima organizzazione e le speciali perfette.

Report Time – Il Moto Club Racing Terni ha organizzato una gara perfetta in quel di Stroncone, località “Prati”. Tre speciali in stile enduro con belle discese che hanno esaltato i partecipanti e creato tanta suspense, tanto che il risultato finale non è stato scontato fino al termine. Il paddock, ben allestito all’interno del Camping L’Aurora, ha dato la possibilità a tutti di avere diversi servizi e questo ha creato un bell’ambiente tra i concorrenti e l’organizzazione, coordinata sia dal promoter che dal Moto Club locale, con supervisione del Tack Inspector Matteo Baldissarri. La FMI ha così dato un bel rilancio a questo campionato che deve ancora trovare il suo giusto equilibrio in una disciplina che è solamente all’inizio di tutto il suo potenziale.

Tre le speciali per ogni giro, che sono state ripetute per tre volte. Il terreno di gara in quota, si è corso intorno ai 1.000 metri di altitudine, era sassoso e con molto sottobosco, che ha fatto mettere in luce le peculiarità dei piloti più esperti e capaci di guidare in queste condizioni. Soprattutto a questa altitudine non si è sentito il gran caldo che ha caratterizzato il week end soleggiato della nostra penisola.

Matteo Baldissari della FMI ha dichiarato: “siamo molto soddisfatti del lavoro svolto e i complimenti di tutti i riders presenti è per noi motivo non soltanto di gioia, ma ci fa comprendere sempre di più quale è la strada da percorrere. Ringraziamo tutti, a partire dal Moto Club Racing Terni, per il supporto e siamo già pronti per le prossime gare”.

Ortenzo Sanguinato, Presidente del Moto Club Racing Terni: “siamo felici di aver organizzato questa prova del Campionato Italiano Enduro E-Bike 2022 e soprattutto siamo felici dei complimenti ricevuti da tutti i partecipanti. Volevo ringraziare tutte le autorità locali, a partire dal Sindaco di Giuseppe Malvetani, a tutti i volontari del nostro club che hanno lavorato per realizzare questo week end di gara. Speriamo di avere anche l’anno prossimo questa manifestazione qui da noi”.

 

ASSOLUTA & E1 – Anche per questa terza prova dell’Enduro E-Bike nella classifica Assoluta ed anche nella E1 il duello per la vittoria è stato tra il pilota di casa Francesco Petrucci (SR Ruota Libera Terni) e il fortissimo Andrea Garibbo (SR Sarzana). Tra i due fin dal via si è vista la voglia di primeggiare uno sull’altro: simpatici e scherzosi prima del via all’interno del Camping l’Aurora, ma decisi a vincere in pista. Colpi di scena e cadute per entrambi sulle impegnative e tecniche speciali, che hanno reso incerto il risultato fino alla fine, dove a spuntarla su tutti è stato Andrea Garibbo, che vince entrambe le categorie e si aggiudica entrambe le tabelle rosse. Al secondo posto sul podio, dove a premiare c’era il sindaco Giuseppe Malvetani, Francesco Petrucci che ha mostrato tutta la sua delusione, visto che ci teneva proprio a vincere questa gara di casa. Sul terzo gradino Marcello Ghidini (Lumezzane-Polini), che ha sperato che la lotta tra i due li portasse a commettere qualche errore di cui lui avrebbe potuto approfittare con una gara veloce e attenta.


E-OPEN – Bella e combattuta questa categoria Open, dove a vincere è stato il simpatico Andrea Sassoli (SR Aretina/Solarys), che si aggiudica anche la tabella rossa, davanti a Davide Rossin (SR Lago d’Iseo) e Marco Gnassi (SR Gaerne).


E-JUNIOR – Fin dal via lo abbiamo visto deciso a conquistare il primo posto e così è stato per Riccardo Giuliani (SR Lumezzane – Polini), che oltre alla gara porta a casa anche la tabella rossa di leader di circuito nella sua classe. Alle sue spalle sul podio Andrea Ferrari (SR Racing Terni).


E-UNDER – Tra i giovani della Under si è imposto Tommaso Bianchetti (SR Ruota Libera Terni), che vince gara e porta a casa tabella rossa di leader, lasciandosi alle sue spalle a lottare per il secondo e terzo posto, nell’ordine sul podio, Edoardo Cardinali (SR Ruota Libera Terni) e Paolo Troiani (SR Ruota Libera Terni).


E-SENIOR – Premiati dal presidente del Moto Club Racing Terni Ortenzo Sanguinato sul podio sono saliti al primo posto Eric Anselmo (SR Gilera Club Arcore – SVM), seguito sul secondo gradino del podio da Paolo Girolamo Quondam (SR Spoleto) e sul terzo Mauro Cascianelli (SR Ruota Libera Terni).


E-VETERAN – Ancora una vittoria in questa classe per il simpatico e forte pilota bresciano Stefano Passeri (Valdinievole E-Bike – Polini), che parte sempre deciso a dare il massimo senza risparmiarsi, premiato assieme ai suoi colleghi dal DG Danilo Irti. Alle spalle del leader di giornata e di classifica Andrea Rocchi (SR La Guardia – Polini) e Alberto Segala (SR RS77 – Polini).


ENTRY LEVEL – Unica donna al via la dodicenne Matilde Bianchetti (MC Ruota Libera Terni) che ha portato a termine molto bene questa gara.


#offroadprogreen