Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  4° RALLY D’ABRUZZO

4° RALLY D’ABRUZZO

JACOPO CERUTTI DOMINA LA GARA

pubblicato


JACOPO CERUTTI RE DEL 4° RALLY D’ABRUZZO

 

La 6^ prova di campionato Italiano Motorally è stata proprietà di Jacopo Cerutti Team Solarys che si è imposto nell’unico settore selettivo di giornata di ben 108 chilometri, il più lungo mai realizzato nella penisola nella storia della disciplina, relegando dietro di se un sempre combattivissimo Leonardo Tonelli  Africa Dream Racing .mentre a scalare il gradino più basso del podio della Classe Assoluta è stato Maurizio Gerini.

Aielli, a meno di 24 ore dalla 5^ prova del campionato Azzurro CIMR, torna ad essere quindi protagonista con il 4° Rally d’Abruzzo dove il presidente del moto club, Luca di Genova e i fedelissimi Pasquale Alfonsi, Massimiliani Mazzulli e Luciano Mastrodicasa hanno realizzato 2 giornate  indimenticabili per il motorally andando a scrivere una nuova pagina autoriale fatta di fitta navigazione , fatica e sudore.

Ben 180 piloti  hanno preso il via nella giornata di domenica dal centro paese mentre uno staff composto  da 60 persone si sono impiegate lungo la linea. Il settore selettivo di 108 chilometri è stato diviso a sua volta in 2 segmenti di 63 e 44 chilometri, interrotti da un punto assistenza con 20 minuti di neutralizzazione per rifornimento, cambio road book e per ristorarsi velocemente. Una linea complessa che ha visto il ritiro di molti piloti e parecchi errori di navigazione anche da parte dei big.

La 4 posizione Assoluta di giornata è andata a Tommaso Montanari Team Solarys RS seguito da Andrea Mancini Beta Dirt Racing e Carlo Cabini RS Moto mentre le ultime 4 posizioni della top ten si completavano con Roberto Rossini,  Alessandro Botturi Africa Dream, Matteo Drusiani CF Racing ed Edorado Cavicchi.

Nella classe 50 a fare il miglior tempo è stato Francesco Longhi davanti a Edoardo Mana entrambi in sella a Beta per il team Beta Dirt Racing condotto da Paolo Machetti mentre la classe AF-Femminile ha dato ragione a Raffaella Cabini RS Moto più veloce di Simone Branz Verca e Francesca Gasperi.

Nell’ottavo di litro gli onori e i meriti sono andati a Jacopo Del Conte NSM; il podio si completava con Gilberto Cantori e Paolo De Giacomi.

La classe 250 ha visto come miglior mattatore Carlo Cabini RS Moto mentre argento e bronzo sono andati rispettivamente a Filippo Pietri Africa Dream Racing e ad Eufrasio Anghileri.RS Moto. Nella classe C-300 a laurearsi con l’oro è stato Roberto Rossini lasciando nei gradini più bassi del podio Andrea Rocchi Beta Dirt Racing e Maicol Alt NSM Moto-

La classe regina D-450 ha strizzato l’occhio a Jacopo Ceruti Team Solarys seguito da Leonardo Tonelli Africa Dream Racing e Maurizio Gerini Team Solarys, mentre salendo di cilindrata ad imporsi nella E-600 è stato Tommaso Montanari centrando tutte le note con maggior velocità rispetto ad Andrea Mancini Beta Dirt Racing e Roberto Barbieri.

La classe G 1000 ha fatto sedere in cattedra Alessandro Botturi Africa Dream mentre nel seguire il maestro si sono portati in 2^ e 3^ posizione Niccolò Pietribiasi e Paolo Pettinari.

La classe Marathon ha consegnato l’oro nelle mani di Federico de Angelis l’argento a Bernardo Magnini e il bronzo a Giovanni Gritti. Il Trofeo Under 23 ha premiato Maicol Alt portacolori NSM, la classe Veteran ha incoronato Roberto Barbieri per il team ProAll mentre la classe Ultraveteran è stata artigliata da Gilberto Cantori. Il Yamaha Challenge categoria PRO ha dato ragione a Mirko de Felice mentre la categoria  GPX ha consegnato l’oro a Iarno D’Orsogna.

Il Fast Team ha  incassato il risultato per i moto club mentre a dominare per i team indipendenti ci ha pensato il team Solarys. Il prossimo appuntamento con il campionato Azzurro Motorally e con la 2^ prova Raid TT sarà a Pieve di Teco il prossimo 9-10-11 settembre per la regia organizzativa del moto club Alassio.

 

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT: Attila Pasi                                                  PH:Enzo Danesi e Andrea Danesi