Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  MANUEL LETTENBICHLER

MANUEL LETTENBICHLER

TRIONFA AL RED BULL ERZBERGRODEO 2022

pubblicato


MANUEL LETTENBICHLER TRIONFA AL RED BULL ERZBERGRODEO 2022

 

Mondiale FIM Hard Enduro 2022, Round 3 – Red Bull Erzbergrodeo, Austria

Il pilota Red Bull KTM Factory Racing Manuel Lettenbichler ha vinto la ventiseiesima edizione del Red Bull Erzbergrodeo. Primo a transitare per il checkpoint numero uno, il giovane specialista tedesco delle estreme ha mantenuto la testa di gara fino al traguardo, cogliendo la seconda vittoria consecutiva nel campionato mondiale FIM Hard Enduro dal suo rientro dopo l’infortunio. Il podio è stato completato da un altro pilota orange, il canadese Trystan Hart del team FMF KTM Factory Racing.

Finalmente tornato nel calendario mondiale dopo due anni di stop, il Red Bull Erzbergrodeo non ha deluso con la sua edizione 2022. Sotto un sole splendente e con temperature vicine ai 30 gradi, i 500 partenti hanno dovuto fronteggiare condizioni particolarmente calde e polverose nelle diverse sezioni dai celebri nomi, che hanno guadagnato all’evento la reputazione di gara di enduro in giornata singola più dura al mondo.

Grazie una solida prestazione in qualifica che lo ha visto registrare il quinto miglior tempo nel prologo “Iron Road”, Manuel Lettenbichler ha conquistato la prima fila per la gara di domenica. Un ottimo start gli ha permesso di posizionarsi in seconda posizione alla prima curva, e dopo essersi rapidamente portato in testa con la sua KTM 300 EXC il tedesco ha iniziato ad aumentare la sua distanza dagli inseguitori.

Sempre primo a raggiungere una dopo l’altra tutte le sezioni, Mani ha dovuto tracciare la via, individuando le linee migliori sull’incredibilmente tecnico terreno di gara. Nonostante questo svantaggio, Lettenbichler è riuscito a conservare la testa di gara respingendo gli attacchi di uno scatenato Mario Roman alle sue spalle.

Manuel ha così raggiunto, esausto ma felice, il famoso traguardo in vetta al Gigante di Ferro in poco meno di tre ore, dopo aver superato alcune delle più impegnative sezioni dell’intero calendario mondiale FIM Hard Enduro. Questa vittoria è storica anche per un altro motivo: è la prima volta in cui padre e figlio conquistano la vittoria in questa incredibile gara: Andreas, il papà di Mani, aveva infatti vinto l’edizione 2015.

Dopo aver saltato la prima tappa del mondiale FIM Hard Enduro a causa dei tempi di riabilitazione dopo l’intervento al ginocchio dello scorso inverno, Mani ha ora due vittorie su due gare corse in questa stagione ed è terzo in campionato, a soli cinque punti dal leader.

Manuel Lettenbichler: "Penso che la gara di quest’anno sarà ricordata come una delle edizioni più dure di sempre, specialmente le sezioni che sono state modificate durante la notte: nessuno di noi sapeva cosa aspettarsi, e gli organizzatori hanno sicuramente tenuto fede alle promesse! Questa vittoria ha un significato speciale per me: dopo che mio padre aveva vinto nel 2015 ho sempre detto che avrei portato a casa un altro trofeo, e ora ci sono riuscito! È sicuramente una delle cose che volevo fare nella mia vita.”

Appena al suo secondo Red Bull Erzbergrodeo, il venticinquenne pilota FMF KTM Factory Racing Trystan Hart ha già lasciato il segno nel mondo dell’hard enduro con la sua terza posizione finale, che lo rende il primo canadese a salire sul podio del Gigante di Ferro. Una partenza non facile ha costretto Hart a realizzare numerosi sorpassi per poter raggiungere la terza piazza, ma una volta liberatosi degli avversari ha impostato in tutte le sezioni un ritmo che lo ha portato sul podio finale.

Per quanto Trystan non corra l’intero mondiale FIM Hard Enduro, nei prossimi mesi correrà ancora il Red Bull Romaniacs, il Red Bull TKO e il Red Bull Outliers e saprà sicuramente inserirsi di nuovo nella lotta al vertice con i migliori specialisti del campionato.

Trystan Hart: “Volevo portare in evidenza la bandiera canadese in campionato, e direi che ci sono riuscito. Quest’anno l’edizione è stata decisamente più dura, abbiamo percorso più volte a piedi le nuove sezioni ma come al solito le hanno poi cambiate per la gara, e alcune erano poco meno che impossibili. La gara è stata una vera sfida per tutti, ma penso che con un po’ di fortuna in più avrei potuto essere in lotta per la vittoria, per cui sono contento di come ho corso e non vedo l’ora di correre altre tappe del mondiale FIM Hard Enduro.”

La prossima tappa del campionato del mondo FIM Hard Enduro sarà il Red Bull Abestone, sul versante toscano del passo dell’Abetone i prossimi 9 e 10 luglio.

 

Risultati – Campionato del mondo FIM Hard Enduro 2022, Round 3

 

Red Bull Erzbergrodeo (Provvisorio)

 

1. Manuel Lettenbichler (GER) KTM 2:58:51

2. Mario Roman (ESP), Sherco 3:02:17

3. Trystan Hart (CAN), KTM 3:11:53

4. Billy Bolt (GBR), Husqvarna 3:18:25

5. Alfredo Gomez (ESP), GASGAS 3:20:30

 

Classifica di campionato (Provvisoria) dopo il Round 3

1. Billy Bolt (GBR), Husqvarna 45 punti

2. Mario Roman (ESP), Sherco 43 punti

3. Manuel Lettenbichler (GER), KTM 40 punti

4. Graham Jarvis (GBR), Husqvarna 37 punti

5. Teodor Kabakchiev (BG), KTM 35 punti