Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Campionato Europeo di Enduro

Campionato Europeo di Enduro

Maxim è il nuovo promotore

pubblicato


Maxim è il nuovo promotore del Campionato Europeo di Enduro

La società italiana sarà impegnata nel campionato europeo
per le stagioni 2022-2023-2024
Martin De Graaff, Presidente FIM Europe, e Tony Mori, Maxim

È stato sigillato qualche settimana fa l'accordo tra FIM Europe e Maxim per la promozione del Campionato Europeo di Enduro per le stagioni 22-23-24.

La società guidata da Tony e Monica Mori, con sede a Falzè di Piave (Treviso-Italia), sarà impegnata nella valorizzazione e nello sviluppo nel campionato continentale che quest'anno si svolgerà su quattro prove: la tappa inaugurale sarà proprio in Italia, e più precisamente a Pietramontecorvino (FG) il 19-20 marzo, mentre la seconda trasferta sarà a Tamasi in Ungheria il 02-03 aprile. A metà agosto, per la precisione il 13-14, si andrà in Finlandia a Sipoo per il terzo round; la prova finale si svolgerà in Germania il 28-29-30 ottobre.

Maxim è una società nata nel 2010 per affiancare Axiver nella gestione del Campionato Italiano di Enduro, campionato di cui Tony Mori e la sua equipe è stata promotore per 22 stagioni, dal 2000 al 2021. In questi due decenni il tricolore italiano è cresciuto notevolmente, diventando negli ultimi anni punto di riferimento per piloti, team, case moto ed appassionati. Nel Campionato Italiano sono presenti infatti i migliori piloti dell'Enduro mondiale e tutti i più importanti team dell'EnduroGP. Anno dopo anno Maxim ha introdotto sempre diverse novità, sia a livello di strutture e materiali, che a livello di comunicazione, incrementando sempre di più gli investimenti nel sito web e nei social media.

Maxim è pronta a portare la propria esperienza nazionale in campo Europeo prendendo in mano un Campionato molto importante per tutti i giovani enduristi europei che ambiscono a salire sul tetto del mondo. Da qui infatti sono emersi molti talenti, tra cui i nei campioni iridati Brad Freeman, Steve Holcombe ed Andrea Verona.

Maxim, oltre alla promozione del campionato italiano di enduro, si è occupata, nella sua lunga storia, anche di Europeo Enduro, della quale fu il promoter per diversi anni e di Motoslitte, che organizzò per quasi un decennio.

Il nuovo logo del Campionato Europeo di Enduro - Copyright Maxim
Martin De Graaff, Presidente FIM Europe
"Poche settimane fa abbiamo firmato il contratto presso la sede FIM Europe di Fiumicino con Maxim, il nuovo promotore del Campionato Europeo Enduro. Tony Mori ci ha mostrato i piani per le prossime stagioni. Questo contratto per i prossimi tre anni è importante per la crescita e il miglioramento del campionato continentale. Nel calendario 2022 ci sono quattro eventi in diversi Stati d'Europa: ci aspettiamo un'influenza molto positiva per piloti e organizzatori, per mettere a frutto le idee di questo promotore di grande esperienza"
Tony Mori, Maxim
"Siamo molto carichi di entusiasmo per questa nuova avventura. Dopo i 22 anni di grandi soddisfazioni a livello nazionale con la promozione del Campionato Italiano di Enduro, siamo pronti a portare tutta la nostra esperienza in campo europeo. Siamo davvero orgogliosi della fiducia che ha posto in noi FIM Europe e siamo già al lavoro per definire tutte le strutture ed i servizi che metteremo a disposizione di ogni organizzatore e dei piloti per la stagione 2022. Abbiamo nel cassetto tanti progetti per la crescita di questo campionato che riteniamo sia di fondamentale importanza per la crescita dei futuri campioni del mondo"
Calendario Campionato Europeo Enduro 2022