Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  FINAL ROUND EBIKE ENDURO CAMPIONATO ITALIANO & WORLD CUP

FINAL ROUND EBIKE ENDURO CAMPIONATO ITALIANO & WORLD CUP

Gara difficile per un grande Stefano Passeri

pubblicato


FINAL ROUND EBK ENDURO CAMPIONATO ITALIANO & WORLD CUP

BORNO (BS) DOMENICA 19 SETTEMBRE

 

 

Dopo la prova disputatasi in Francia, a Borno si conclude la World Cup di Enduro e-Bike con la vittoria nella classifica di giornata per la E1 di Stefano Passeri, ma vincitore di campionato è il francese Adrien Fretigne, mentre nella E2 vittoria di giornata e campionato per Francesco Petrucci.

 

Report Time – Forse la tappa più impegnativa di quest’anno dal punto di vista tecnico si è tenuta nelle peggiori condizioni meteorologiche che si potessero trovare. Per fortuna l’esperienza di lunga data del Moto Club Sebino (società che ha organizzato questa finalissima), supportata dall’esperienza degli uomini FMI, ha fatto si che fossero state previste delle linee più facili in caso di pioggia e così tutto alla fine è stato portato a termine nel migliore dei modi. La pioggia caduta durante il sabato notte ha reso il tracciato insidioso fin dalle prima speciale della mattina, mentre sembrava che un tiepido sole facesse la sua comparsa. Già nel corso del primo giro la pioggia ha iniziato a scendere a tratti, rendendo tutto imprevedibile e per l’ultimo giro invece è scesa in modo copioso, con un temporale che si è abbattuto sulle montagne bresciane, rendendo veramente dura questa gara per i concorrenti, i mezzi e l’intera macchina organizzativa. Nove sono state le speciali portate a termine su tre giri complessivi.

Al termine tutti i concorrenti erano veramente stanchi e provati, ma soddisfatti di aver concluso una gara così, un valore in più per tutti quelli che hanno partecipato. Di certo i vincitori sono stati coloro che hanno saputo tenere duro e non mollare mai, lasciando scorrere la bici dove serviva e soprattutto dimostrando di sapere guidare nelle peggiori condizioni che si potessero trovare. Anche la parte tecnica dei mezzi è stata messa a dura prova e ciò ha ancora di più reso incerto il risultato finale. Tante le cadute che abbiamo visto durante le speciali, fortunatamente tutte senza conseguenze di rilievo per i numerosi riders presenti al via.

Jean-Paul Gombeaud, FIM Sports Director ha dichiarato: “Siamo felici di concludere il primo FIM Enduro World Cup Series qui a Borno e di avere i due podi E1 e E2 con italiani e francesi. Sono anche felice di vedere i top riders arrivare all’enduro Series come Thomas Oldrati (SIX Days enduro Champion) e Francesco Danilo Petrucci (Former DH Champion), che hanno dato vita a questa competizione con altri 80 riders. Molto presto FIM darà informazioni per il 2022 World Cup sia dell’Enduro che del Cross e avremo diverse novità per le classi e categorie e anche per le località”.

Matteo Baldissarri del settore E-Bike della FMI: “Siamo alla fine del campionato 2021 direi con grande soddisfazione sotto tutti i punti di vista. La gara è stata bella nonostante le avversità del meteo, ma grazie al lavoro del Moto Club Sebino e alle doppie line studiate precedentemente, abbiamo portato al termine la manifestazione in modo ottimale. Per questa ultima tappa dell’E-Bike Enduro si è alzato molto il livello tecnico ed è risultata sicuramente la prova più impegnativa della stagione. Ci vediamo l’anno prossimo”.

Adrien Fretigne Francia – SPECIALIZED

E-1 – Bella battaglia per la vittoria nella categoria E1 tra gli italiani Stefano Passeri (Lumezzane – Fulgur Polini), Andrea Ferrari (Cervellini – SVM) e il francese Adreien Fretigne (FRA – Specialized).

Alla fine delle 9 speciali è riuscito a dominare su tutti Stefano Passeri, che ha saputo guidare con attenzione, senza mai prendere grossi rischi, ma sapendo sfruttare tutta la sua esperienza. Il Francese vince l’assoluta grazie anche al risultato ottenuto nella prova precedente in Francia.

Francesco Petrucci (Italia – Focarini)

E-2 – Prova unica per questa categoria dove ha saputo sfruttare al meglio le sue doti di discesista per Francesco Petrucci (Ruota Libera – Focarini).Alle spalle del leader umbro di giornata hanno concluso nell’ordine: Thomas Oldrati (GS Fiamme Oro – Polini) e Tommaso Giachetti (Ruota Libera Terni – Focarini)