Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  PATRICK TURRINI

PATRICK TURRINI

IL COLOSSO QUAD CROSS

pubblicato


PATRICK TURRINI IL COLOSSO QUAD CROSS

Patrick Turrini, con la calma che lo contraddistingue, ha letteralmente dominato la 5^ prova del campionato Azzurro Quad Cross quasi a voler ripristinando ordine e disciplina nella classifica. 

Sin dalle prove di qualifica il talento Azzurro Sanremese ha fatto intendere a tutti che la giornata sarebbe stata rovente e così in effetti è andata. 

Dopo il miglior tempo azzeccato nelle prove di qualifica, il frontman TurriniMotosport, ha centrato entrambe le partenze delle 2 manches cronometrate  portandole a termine sempre con l'oro. Anche l'holeshot è stato di sua proprietà come affare suo è stata la manches supercampione che ancora una volta ha laureato Patrick Turrini campione indiscusso. 

1370 metri di pista, quelli del Malandrone, che hanno goduto della performance del campione italiano in carica, 18 minuti più 2 giri di gara dove Patrick Turrini ha sciorinato le sue abilità di pilota, di tecnica, di performance fisica , di fair play ma soprattutto di testa. In pista il centauro Turrini sembrava non solo correre ma anche dettare i tempi degli altri competitors tenendoli a bada all'occorrenza e lasciandoli avvicinare quando a lui stava bene. Insomma una gara in completo stato di grazia, dove la tabella rossa scintillava mentre il colosso Patrick Turrini dettava legge, impartiva lezioni di tecnica ma soprattutto teneva alti i colori del fair play italiano. Patrick Turrini rimane al vertice della classifica del campionato Tricolore Quad Cross e con l'umiltà di sempre a testa bassa ha già cominciato a lavorare per i prossimi appuntamenti quadcross tra i quali Pount De Voux a fine Agosto. L'appuntamento invece con il campionato italiano quad cross sarà a macerata il 12 settembre.

Altra bella notizia che ha investito Patrick Turrini è la sua partecipazione al Trofeo delle Nazioni in Francia il prossimo 3 Ottobre in squadra con 2 altri talenti della disciplina Paolo Galizzi e Simone Mastronardi.