Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TRICOLORE QUADCROSS E SIDECARCROSS

TRICOLORE QUADCROSS E SIDECARCROSS

PATRIK TURRINI IN TESTA AL CAMPIONATO POZZI-RAVERA BRILLANO ALL’ARENA CROSS CARPI.

pubblicato


PATRIK TURRINI IN TESTA AL CAMPIONATO TRICOLORE QUADCROSS. POZZI-RAVERA BRILLANO
ALL’ARENA CROSS CARPI.

Un sabato intenso di emozioni quello che si è vissuto presso l’Arena Cross Carpi (Modena) durante la
giornata di Sabato 22 Agosto. A scendere nell’arena i big delle discipline sulle 3 e 4 ruote artigliate che sino
a tarda sera non hanno smesso di dare spettacolo a colpi di acceleratore, sorpassi adrenalinici e partenze
da capogiro.
La categoria regina, QX1 Internazionale, è tornata a dare ragione al campione italiano in carica Patrick
Turrini con una 2^ posizione in gara 1 e 2 gradini più alti del podio rispettivamente in Gara 2 e nella
Supercampione. Il talento azzurro Sanremese si trova ora a guidare il Campionato Azzurro con 159 punti in
bacheca davanti a Andrea Cesari Junior, al quale vanno tutti gli auguri per una pronta guarigione dopo la
caduta durante la manche Supercampione, e a Simone Mastronardi ora 3° in classifica con 142 punti.
Paolo Galizzi rimane in 4^ posizione, ma il talento Azzurro lombardo sta ritrovando la grinta che sempre lo
ha accompagnato in questi ultimi anni e che nelle 3 manches modenesi ha reso la vita difficile a tutti i piloti
presenti.
Altro protagonista a Carpi è stato Miro Cappuccio, pilota fedele al nostro campionato, che ben si è distinto
sia in Gara 2, con una 2^ posizione, che nella Supercampione con un 3° gradino del podio; ha chiuso la
giornata con un argento.
Nelle 3 ruote artigliate è stata continua bagarre tra gli equipaggi numero 30 e 181 con Pozzi-Ravera ad
avere la meglio sui fratelli Lasagna, ora a pari merito con 116 punti nel campionato. La 2^ posizione di
giornata dell’equipaggio Reimann Leutwiller garantisce alla coppia di rimanere nelle posizionano che
contano. Adrenaliche anche le performances del resto dei piloti presenti per un totale di 11 equipaggi al
via.
Tornando alle 4 ruote artigliate onore e meriti vanno a Christian Versaci, leader indiscusso nella categoria
Sport, in grado di far apprezzare le sue qualità anche nella Supercampione mantenendo la testa della corsa
per qualche giro. Il podio della categoria sport si completava con Leonardo Cazzulo e Christopher Fulgeri.
Nella categoria Veteran è Davide Gigli a essere incoronato con l’oro e a condurre ora il campionato con ben
152 punti in saccoccia, mantenendo un buon vantaggio rispetto i suoi primi avversari: Alessandro
Fontanazzi e Rodolfo Salustri.
La categoria JF250 è stata accorpata alla classe Trofeo con il giovane Andrea Zucca ad imporsi per la classe
di piccola cilindrata mentre nella categoria Trofeo il mattatore è stato Simone Chiappone.

Uffico Stampa: Attila Pasi
Foto:-Soloenduro-