Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ARENA CROSS CARPI

ARENA CROSS CARPI

RIFLETTORI SUL 3° ROUND ITALIANO QUADCROSS E SIDECARCROSS

pubblicato


L'ARENA CROSS CARPI PUNTA I RIFLETTORI SUL 3° ROUND ITALIANO QUADCROSS E SIDECARCROSS

Sabato 22 Maggio in prima serata il palinsesto off road propone il 3° appuntamento stagionale Quadcross e Sidecarcross. Alla regia ritorna la Federazione Motociclistica Italiana in abbinata a FX Action Group mentre il cast prevede primi attori quali: Patrick Turrini, Andrea Cesari Junior, Simone Mastronardi e Paolo Galizzi, piloti in combutta per il titolo nella categoria di vertice QX1 Internazionale.

Ad ora il portale Sigma FMI fa rimbalzare 31 piloti pronti a schierarsi dietro il cancelletto dell' Arena Cross Carpi (Modena). La categoria regina vedrà inoltre schierati: il tedesco Miro Cappuccio, dalla Repubblica Ceca Jakub Kosteleky e Jan Jasanski, Nicolò Roagna, Lorenzo Taricco e Amerigo Venura.
 
La categoria Sport, che vede come leader Christian Versaci, apprezzerà il duello di altri 7 riders: in rosa Elena Alercia altri 3 piloti dalla Repubblica Ceca Juri Croppi, Martin Dopita, Jan Brel ed ancora Michele Marco Monti e Simone Scroglieri. Per la categoria Trofeo è guanto di sfida tra Riccardo Carozza, Simone Chiappone, Domenico Costa, Fabrizio Pedroni e Roberto Vendetta. Tra i giovanissimi la battaglia rimane tra il campione in carica Andrea Zucca e Marco Salustri; mentre nella classe Veteran Davide Gigli, mattatore ad oggi, cercherà di ampliare il margine di punti dai suoi principali avversari quali: Rodolfo Salustri, Alessandro Fontanazzi, Leonardo Arzani, Paolo Alercia, Faktor Jaroslav.

Adrenalina garantita e fiato sospeso anche nelle manches in compagnia dei sidecar cross con 10 equipaggi al via. I fratelli Lasagna cercheranno di difendere la propria bacheca di punti che li vede in testa al campionato ma agguerritissimo si preannuncia l'equipaggio Pozzi Ravera, oro a Bosisio Parini, L'equipaggio Reimann-Leutwyler ha fame di scalare il podio per arrivare al gradino più alto ma altrettanto bellicosi si presenteranno il resto degli equipaggi.

Ufficio stampa: Attila Pasi