Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  CAMPIONATIO ITALIANO RAIDTT

CAMPIONATIO ITALIANO RAIDTT

JACOPO CERUTTI CENTRA LA 1^ GIORNATA DEL RALLY DEI DUCHI

pubblicato


JACOPO CERUTTI CENTRA LA 1^ GIORNATA DEL RALLY DEI DUCHI

Jacopo Cerutti non si smentisce rimanendo leader alla 1^ giornata del Campionato Azzurro Raid TT denominato Rally dei Duchi che ha preso il via questa mattina dalla suggestiva Piazza Garibaldi di  Spoleto (sotto l’occhio vigile dell’omonimo  Moto Club con il presidente Daniele Cesaretti in prima linea ad orchestrare i lavori da svolgersi).

2 i settori selettivi preparati ad hoc per gli oltre 100 centauri al via  rispettivamente di 20 e 19 chilometri per un percorso totale di 150 chilometri. Jacopo Cerutti, team solarys, e leader di campionato ha centrato il miglior tempo nel 1° settore selettivo davanti a Tommaso Montanari TNT Corse, mentre la 3^ posizione è stata di proprietà  di Vanni Cominotto in sella a Fantic 250.  La top ten del primo settore cronometrato si completava con il 4° posto di Maurizio Gerini che per ora rimane sempre in zona podio nella classifica Assoluta Raid TT. La 5^ posizione è andata invece alla Honda Amministrata da Carlo Cabini, portacolori RS Moto a sua volta seguito da Matteo Bresolin CF Racing pilota in cerca di un personale riscatto stagionale. A seguire si sono imposti: Matteo Drusiani, Andrea Mancini, Alessandro Botturi, Marco Menichini e il resto della carovana dedita alla navigazione.

Il 2° settore selettivo ha invece dato ragione a Leonardo Tonelli che ha rosicchiato poco meno di un secondo al suo principale rivale stagionale Jacopo Cerutti. La 3^ miglior prestazione è andata a Maurizio Gerini.

A fine giornata l’assoluta vedeva Jacopo Cerutti team Solarys incassare l’oro, mentre l’argento è andato ad un autorevolissimo Vanni Cominotto orgoglio Africa Dream Racing, terzo gradino del podio per Leonardo Tonelli. Brutto errore di navigazione per Tommaso Montanari nel 2° settore selettivo che lo ha penalizzato di molte posizioni

Per quanto riguarda le classi Raid TT il mattatore della RT1 è statoVanni Cominotto mentre nella RT2 si è distinto Jacopo Cerutti la RT3 è andata a Matteo Drusiani portacolori NSM. Alessandro Botturi, il gigante di Lumezzane, è stato il leader nella RT4 mentre per la RTF rimane invincibile Jasmin Riccius; la classe RTS ha dato ragione a Sebastiano Antonello. Il Challenge Yamaha Ténéré è andato al dakariano  Alessandro Ruoso che ha imposto il suo ritmo nel 1° settore selettivo con la posizione di vertice e artigliato una 4^ posizione nel 2° settore selettivo. Il podio del Challenge Yamaha Ténéré si completava con Maurizio Tofano e Massimo Montessoro. Domani i riflettori saranno puntati sulla 2^ giornata Raid TT e sulla 7^ prova di Campionato CIMR con ben 170 piloti al via.

 

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT:Attila Pasi                 
ph:Enzo e Andrea Danesi