Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  CAMPIONATI ITALIANI CIMR E CIRTT

CAMPIONATI ITALIANI CIMR E CIRTT

Con il Rally dei Duchi si conclude la stagione 2021

pubblicato


CON IL  RALLY DEI DUCHI SI CORONERANNO I CAMPIONI AZZURRI MOTORALLY E RAID TT

Tutto l’entourage del campionato italiano Motorally e Raid TT si porterà a Spoleto per affrontare la 7^ e 8^ prova del Campionato CIMR e la 2^ prova del Raid TT dove verranno laureti i campioni Azzurri della stagione 2021. A tessere la regia dell’appuntamento off road denominato: “Rally dei Duchi” sarà il moto club Spoleto, ormai pronto a raccogliere i frutti di un estenuante lavoro durato mesi,  e che quest’ anno festeggia il suo centesimo anno di vita. Al vertice del moto club umbro si staglia il presidente Daniele Cesaretti coadiuvato dai tracciatori Marco Proietti, Stefano Pagliacci e un  notevole numero di volontari e appassionati. 180 i partenti totali  pronti a darsi battaglia in territorio umbro nei 3 giorni di competizione previsti nel Raid tt e nelle 2 giornate previste dal campionato azzurro motorally per un percorso totatale di 550 km e  6 settori selettivi. 

Per quanto concerne la cronaca sportiva attuale Jacopo Cerutti Team Solarys è in testa al Raid TT, nella classifica Assoluta, con 69 punti mentre subito dopo si stagliano Leonardo Tonelli Africa Dream Racing con 63 punti e il compagno di squadra Maurizio Gerini con 42 punti. La top ten si completa con Andrea Mancini, portacolori Beta Dirt Racing in 4^ posizione, a sua volta seguito da: Filippo Tullio, Vanni Cominotto, Alessandro Botturi, Andrea Rocchi, Tommaso Montanari TNT Corse e Luigi Martelozzo. A ridosso della top ten rimbalzano nomi di altri big della disciplina come quello di Giovanni Gritti RS Moto, Paolo Pattinari, Marco Menichini e Matteo Bresolin entrambi appartenenti alla compagine CF Racing, Matteo Drusiani NSM Racing, Paolo Lucci e molti altri ancora. A fare da mattatore al campionato italiano motorally si impone ancora una volta il comense Jacopo Cerutti con 18 punti di margine dal suo più autorevole competitor: Leonardo Tonelli. Tommaso Montanari è attualmente in 3^ posizione assoluta presidiato rispettivamente da Maurizio Gerini e Vanni Cominotto. Per le quote rosa è Jasmin Riccius, dell’Old Farm Racing, a dettare legge sia nel campionato motorally che raid TT mentre nella categoria Sport a comandare è Sebastiano Antonello. 20 le Yamaha che torneranno a confrontarsi per il Challenge Yamaha Ténéré 700; rimane sempre aperta la sfida “Challenge to Dakar” con Leonardo Tonelli Africa Dream Racing a giocarsela con l’endurista Tommaso Montanari TNT Corse.

Presente all’appuntamento umbro anche il Brasiliano Campione di Rally Jomar Grecco in sella a Beta insieme alla crew Beta Dirt Racing. Al termine delle 3 giornate Raid TT verrà redatta una classifica finale del Rally dei Duchi per somma di tempi delle 3 tappe andando a premiare i primi 3 classificati di ogni classe: RTA, RT1, RT2, RT3, RT4, RTF, RTS, RTQ. Con il sigillarsi della seconda e terza tappa sarà realizzata invece  la premiazione della singola giornata di CIMR (7^ e 8^ prova di Campionato Motorally). Infine, nella serata di sabato 18 settembre , si svolgerà la premiazione dei Campionati Italiani Motorally & Raid TT 2021 e per tutti coloro che avranno piacere potranno partecipare, su prenotazione, alla cena di fine stagione. Occasione quest’ultima per brindare tutti insieme e per darci l’arrivederci al 2022.

Ufficio Stampa Motorally e Raid TT:Attila Pasi                 
ph:Enzo Danesi e Andrea Danesi