Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TM BOANO FACTORY TEAM

TM BOANO FACTORY TEAM

Pavoni e Macoritto protagonisti nella junior Cavallo a podio nel day one

pubblicato


PAVONI E MACORITTO PROTAGONISTI DELLA JUNIOR 
MATTEO CAVALLO A PODIO NELLA E1 NEL DAY ONE

EnduroGP PORTOGALLO

Sabato 9 e domenica 10 ottobre a Santiago do Cacem, piccolo paesino a pochi chilometri da Lisbona, si è disputato il quinto e penultimo round del Mondiale di EnduroGP 2021 e anche in terra portoghese i nostri piloti hanno ben figurato conquistando podi e registrando delle ottime performance di gara.

Una gara corsa su terreni pianeggianti e prettamente sabbiosi con le prove speciali tracciate a poche centinaia di metri dalle spiagge dall'oceano. Prove speciali che sono risultate impegnative sia per i piloti che per le moto.

Un altro weekend da assoluti dominatori nella classe Junior per i nostri due piloti Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni. Anche in Portogallo il pilota bresciano ha corso una gara perfetta conquistando un secondo ed un primo posto nella Junior e confermando la sua leadership.

Per Lorenzo qualche difficoltà sabato, che lo ha allontanato dalle prime posizioni, ma si è prontamente riscattato la domenica vincendo la EJ1 e finendo secondo assoluto.

La battaglia tra i due compagni di squadra per la conquista del titolo della Junior, è sempre più affascinante e nel prossimo fine settimana in Francia si deciderà l'esito di questa fantastica quanto combattuta stagione 2021.

Dopo il successo con la nazionale italiana durante la Sei Giorni e la vittoria nel campionato italiano Assoluti d'Italia nella classe 250 4T, Matteo Cavallo in Portogallo si regala l'ennesima soddisfazione andando a podio nella classe E1 in Day 1. Il pilota piemontese a Santiago do Cacem ha corso un'ottima prima giornata di gara. In Day 2 una caduta di troppo gli ha negato il podio per pochi secondi.

Un weekend totalmente da dimenticare per il nostro pilota australiano Will Ruprecht. A Santiago do Cacem Will non è riuscito a brillare come nei precedenti GP e pur senza commettere gravi errori e cadute, il suo score finale non è dei migliori. Domenica ha poi dovuto arrendersi sul finale per un problema tecnico. Ora tutto si deciderà al GP di Francia e sicuramente il talentuoso pilota australiano metterà in gioco tutta la sua determinazione e voglia di vincere.

Jarno: " Come si dice un week end molto agro-dolce. La felicità per i buoni risultati dei nostri piloti junior e del ritorno sul podio di Cavallo si è scontrata con l'amarezza per il week end in salita di Ruprecht. Come sempre mi piace leggere tra le righe ed analizzare al meglio il mancato risultato. Wil ha come sempre dato tutto se stesso, ma la tensione portata da essere leader di un Campionato del Mondo, al suo primo anno, a soli 23 anni ,penso abbia giocato un brutto scherzo. Purtroppo per questo sport ci vuole esperienza su tutti fronti, dal saper affrontare tutti i tipi di terreno ed ostacoli al gestire situazioni di grande emotività. Lottare con piloti già diventati Campioni e con diversi anni di esperienza non è facile. Sappiamo che dobbiamo lavorare per migliorarci ancora. Domenica un problema tecnico ci ha poi costretto al ritiro. Ora in Francia dovremo fare oltre il 100% per tentare la rimonta e ci proveremo fino alla fine. Grazie a tutti i miei ragazzi e ai nostri sponsor per il continuo supporto."