Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TEAM SISSI RACING

TEAM SISSI RACING

TRIONFA ALLE ”COSTE DA CEEF” DI ENDURO

pubblicato


ARESI DEL TEAM SISSI RACING TRIONFA ALLE ”COSTE DA CEEF” DI ENDURO
PRIMI SEI ASSOLUTI I PILOTI DEL TEAM CREMASCO

Uno dei più classici appuntamenti dell'Enduro non solo cremasco ma a livello regionale e nazionale, la classica “Coste da Ceèf”, ha riportato domenica sulle strade e nelle campagne del cremasco le moto da Enduro. Quest'anno la gara, valida per il Campionato regionale, era riservata ai piloti Major, ma sono stati accettati anche una trentina di ospiti e alla fine a ritrovarsi domenica nella zona industriale di Chieve per le operazioni di verifica c'erano ben 300 piloti.

L'organizzazione, come sempre impeccabile, è stata del Moto Club Chieve il cui presidente Gigi Bianchetti è ormai considerato uno dei riferimenti nel mondo organizzativo dell’Enduro nazionale. Come sempre questa manifestazione ripercorre in parte alcuni degli storici passaggi della vecchia gara di Regolarità degli anni 70 e per gli appassionati cremaschi di Enduro (che sono sempre tanti…) rappresenta un’occasione ghiotta per vedere in azione sui percorsi di casa alcuni dei migliori piloti nazionali. Anche il meteo, dopo una leggera pioggerella di prima mattina, ha consentito lo svolgimento di una gara “asciutta”, cosa gradita da tutti, piloti e pubblico. Alle 9 in punto sono iniziate le partenze dei 300 piloti al via. E poco dopo la partenza, subito la prima prova speciale, un cross test che i migliori hanno percorso in poco più di quattro minuti.

Poi il lungo anello, quasi trenta chilometri lungo le campagne, fra sentieri e rive, lungo le famose “coste”, fino al controllo orario che ha fatto da riordino per l’ingresso nella seconda prova speciale. Anche questo un cross test, in località Colombare di Chieve. Anche qui un “classico” dell’Enduro Cremasco. Prova un po' più scorrevole nella quale i migliori sono andati sotto i quattro minuti. Ma veniamo alle classifiche. A fare la parte del leone sono stati i piloti del Team GASGAS Sissi Racing, che hanno piazzato sei piloti nelle prime sei posizioni della classifica Assoluta, regalando al numeroso pubblico presente un grande spettacolo. Ed a vincere la classifica Assoluta è stato ancora lui, Federico Aresi, che in sella alla sua GASGAS 250 a 4 tempi ha faticato non poco ad avere la meglio sul compagno di Team, il giovanissimo (16 anni appena compiuti…) Manuel Verzeroli, in sella alla GASGAS 125. Solo all’ultimo dei tre giri in programma “Chicco” è riuscito a scavalcare il “ragazzino terribile” e ad aggiudicarsi il 6° Trofeo Eugenio Piloni.

Alle loro spalle, l fresco campione Italiano Mirko Spandre e poi nell’ordine, Francesco Servalli, Robert Malanchini e Nicola Piccinini, tutti del Team cremasco Sissi Racing.  Nelle varie categorie, vittoria di Mirko Gritti fra i Top class Major , e suo anche il settimo posto assoluto. Molto bene anche Oscar Barbieri, moto club Bike & Run di Crema, su GASGAS 350 4 tempi, terzo fra i top class Major, che consolida la sua leadership in campionato. Per lui grande attesa per l’ultima prova del Campionato Italiano Major di domenica prossima ad Anghiari, dove è assolutamente in lotta per la vittoria finale. Numerosi anche gli altri piloti dei club cremaschi a salire sul podio, con un grandissimo Pierliugi Ghislandi del Moto Club Chieve vincitore nella Ultravetran 4 tempi. Secondo posto per Andrea Bergamaschini della Bike&Run nella Expert 2 tempi e secondo anche Giacomo Zagheni dell’AMC93 nella Expert 300.

Il miglior pilota cremasco è comunque stato a livello assoluto il giovanissimo Gregorio Conte, AMC 93, che con la sua piccola GASGAS 125 ha ottenuto l’ottavo posto assoluto, appena alle spalle di Gritti !! I prossimi appuntamenti ora prevedono l’ultimo atto dell’Italiano Major, domenica ad Anghiari (AR), con Oscar Barbieri a caccia del titolo e la domenica seguente il Campionato Regionale a Gussola (CR).