Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  RUPRECHT VINCE IL DAY ONE NELLA ENDURO GP

RUPRECHT VINCE IL DAY ONE NELLA ENDURO GP

PAVONI E MACORITTO DOMINANO LA JUNIOR

pubblicato


RUPRECHT VINCE IL DAY ONE NELLA ENDURO GP
PAVONI E MACORITTO DOMINANO LA JUNIOR

Skovde, paesino turistico a pochi chilometri da Goteborg, ha ospitato un inconsueto GP mondiale in questa stagione 2021.

Il quarto round mondiale è iniziato nella serata di giovedì, 22 luglio, con il Super Test, vinto dal nostro pilota australiano Will Ruprecht ed è terminato nella giornata di sabato, 24 luglio in cui si è svolto il Day 2.

Il GP svedese è stato caratterizzato non solo da un programma di gara diverso rispetto al solito ma anche da un percorso molto particolare disegnato per l'occasione dal Motoclub militare FMCK e che prevedeva un Cross Test ubicato all'interno di una cava, un Extreme Test a due passi dal Paddock, in una pista da sci ed un Enduro Test in un classico bosco sabbioso ma con la particolarità di un salto con una rampa di cemento di circa sei metri.

Will Ruprecht ha letteralmente dominato la giornata di apertura andando a vincere sia la prestigiosa Enduro GP sia la classe E2. Il pilota australiano ha corso una gara quasi perfetta e in ben quattro delle nove prove speciali, ha registrato il miglior tempo assoluto e in cinque il secondo miglior tempo.

Nella giornata di sabato le cose si sono però complicate nel finale quando Will Ruprecht è caduto nel terzo Enduro Test, all'inizio dell'ultimo giro, gettando all'aria il podio finale e la lotta per il primo posto nella Enduro GP.

Lo score finale è di un quinto posto nella Enduro GP e di un secondo posto nella classe E2.

Un altro weekend da assoluti dominatori nella classe Junior per i nostri due piloti Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni. In Svezia i nostri due piloti si sono dati grande battaglia su filo dei secondi. Lorenzo ha corso una grande gara andando a vincere entrambe le giornate di gara nella Junior e riaprendo così il campionato e la lotta con il suo compagno di squadra Matteo.

Week end difficile per Matteo Cavallo che si è dovuto fermare in Day1 per un problema alla pompa benzina, e in Day2, mentre era in lotta per il podio con altri quattro piloti e caduto pesantemente, senza gravi conseguenze, ma ha dovuto abbandonare. Passerà anche questo momento difficile per Matteo che correrà la ISDE con la Nazionale Italiana nella classe E3 con la TM 300 FI 2T.

Jarno: "Anche questo wee end di gara è stato incandescente. I primi della EnduroGp sono sempre al limite delle loro possibilità e questo stanca oltre che a livello fisico anche mentale. Dopo una prima giornata da dominatore Will ha pagato un pò questa pressione, lasciando spazio agli avversari sul finale. In questo sport serve grande esperienza e Will gara dopo gara sta facendo tesoro. Sicuramente i suoi avversari su questo fronte sono più preparati!!!...ma tranquilli che ci arriviamo!! Nella Junior Matteo e Lorenzo hanno dato grande spettacolo specialmente sul finale delle due giornate con tempi da primi cinque della EnduroGp. Lorenzo in questa gara ha avuto un guizzo in più di Matteo vincendo meritatamente. Sono super contento di entrambi, stanno lavorando bene e i risultati si vedono!!

Ora ci sarà la Sei Giorni con la Nazionale per poi passare al finale di Campionato!! Mai mollare!!!"

Il finale di stagione sarà incandescente ma ora il Mondiale di Enduro si prende una lunga pausa e si ferma per circa due mesi per poi trasferirsi a Zschopau il 9 e 10 ottobre per il GP di Germania