Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ASSOLUTI D'ITALIA 2021

ASSOLUTI D'ITALIA 2021

Castelli Calepio (BG) ospita il penultimo round

pubblicato


Castelli Calepio (BG) ospita il penultimo round di Assoluti d'Italia Enduro Borilli Racing – Ufo Plast 2021

La lunga cavalcata trionfale del Campionato Assoluti d'Italia Enduro Borilli Racing – Ufo Plast 2021 è giunta alla sua penultima tappa!

La settima, decisiva, prova, andrà in scena nel primo weekend del mese di giugno a Castelli Calepio, in provincia di Bergamo, sotto l'organizzazione dell'infallibile Moto Club Lago d'Iseo.

Dopo aver disputato la prima prova in provincia di Brescia, esattamente a Passirano, la carovana itinerante di Italiano Enduro ha percorso un viaggio lungo cinque mesi per ritornare nuovamente nel nord Italia: da Custonaci, in Sicilia, si è risaliti fino in Umbria, a Piediluco, per poi spostarsi leggermente più su a Fabriano, nelle Marche.

Adesso tocca alla patria dell'enduro per antonomasia ospitare i ben 370 iscritti di questo settimo atto stagionale. L'accoglienza, di quella che sarà la prima gara post restrizioni Covid, è affidata al Presidente Danilo Casadei che grazie al supporto del Comune di Castelli Calepio e alle autorizzazioni concesse dalla Comunità dei Laghi Bergamaschi ha preparato una vera gara di Enduro.

Filippo Grimani

 

E cosa non può mancare in una vera gara di enduro? I fan!

Finalmente gli appassionati potranno tornare in speciale a tifare i loro beniamini; un piccolo gesto che ci riavvicina a una sperata e attesa normalità. Possiamo tornare a gustare lo spettacolo dell'Enduro sempre nel rispetto delle norme anticovid, quindi ci raccomandiamo sempre l'uso della mascherina e il mantenimento del distanziamento sociale!

Avere i propri supporters a bordo pista sarà sicuramente una marcia in più per i nostri atleti che già dal sabato potranno tornare a vedere i fan curiosare all'interno della zona paddock allestita presso il centro sportivo Mongodi di Castelli Calepio. Nei pressi della struttura troveranno spazio anche il parco chiuso, la segreteria di gara e il palco partenza sul quale la bandiera a scacchi sventolerà domenica 6 giugno alle 8e30 per annunciare lo start.
 
Le verifiche tecniche ed amministrative si svolgeranno il sabato a partire dalle ore 14:00 - ad ogni pilota verrà assegnato un orario consultabile direttamente nel nostro sito – e per non creare assembramenti si manterrà la modalità online per il Briefing di gara del nostro Mario Rinaldi che sarà in diretta, a partire dalle 18:30, sui canali social Facebook Italiano Enduro e Youtube Italiano Enduro.

 

Davide Soreca

La manifestazione, valida come primo Memorial Giorgio Lanza e Franco Urniani – grandi appassionati e da sempre sponsor del MC Lago d'Iseo – presenterà un giro di ben 65 km che verrà ripetuto tre volte dai piloti della Coppa Italia e tre volte e mezzo da quelli degli Assoluti. Domenica mattina saranno gli "Assoluti" a prendere il via per primi, effettuando solo metà giro. Dopo aver affrontato il settore in cui sono collocate le tre speciali, gli atleti con il ranking inferiore a 130 si ripresenteranno nuovamente sul palco per prendere il via al primo giro completo; dopo sarà il momento della Coppa Italia.

Nel primo settore non saranno presenti, dunque, speciali e sarà dedicato interamente al fuoristrada. Dopo essere transitati al secondo CO (con assistenza), i riders saranno pronti a dare gas all'interno delle tre prove speciali in programma. La prima ad essere affrontata sarà l'Extreme Test "X-CUP Motocross Marketing – Galfer". L'estrema è stata realizzata in un luogo simbolo dell'Enduro italiano, l'Università dell'Enduro! Un terreno roccioso, in località Foresto Sparso, utilizzato da più di 50 anni per le escursioni enduristiche, dall'alto tasso tecnico e con un ammontare di ben 52 curve!

Subito dopo l'estrema sarà la volta dell'Airoh Cross Test: disegnato su un prato con molte contropendenze, avrà una durata di circa 4 minuti e 30 secondi all'interno dei quali sono previsti anche dei tratti di sottobosco.

La speciale più lunga, dove diventa vietato sbagliare, è lo Scott Enduro Test. La linea si dirama all'interno di un bosco per una lunghezza di 5km è caratterizzata da numerosi sali e scendi.

Davide Pitzoi

Lo spettacolo offerto questo fine settimana sarà come sempre di livello mondiale, grazie alla partecipazione dei più forti atleti internazionali. In provincia di Bergamo, sarà Will Ruprecht del Team TM Boano a partire con i favori dei pronostici. Il giovane australiano si trova in testa alla classifica assoluta di Campionato con all'attivo ben quattro vittorie sulle sei gare disputate.

Ad inseguire Ruprecht da vicino ci sono, però, l'inglese Brad Freeman – primo nel Trofeo X-CUP Motocross Marketing – Galfer, ed il compagno di squadra Matteo Cavallo, rispettivamente a 16 e 19 punti di distacco. Cavallo, oltre a consolidare il podio assoluto, dovrà pensare a difendere il vantaggio nei confronti di Andrea Verona (GASGAS) nella 250 4T, dopo la bellissima sfida di Fabriano vinta dall'alfiere del TM Boano solo all'ultima speciale.

Nella 450 Alex Salvini è ad un passo dal titolo complice il duplice infortunio per il poliziotto Thomas Oldrati (Honda RedMoto) che farà di tutto per potersi schierare alla partenza e non lasciare il secondo piazzamento a Nicola Recchia.

Lorenzo Macoritto (TM – Boano) e Davide Guarneri (Fantic – E50Racing) dominano a punteggio pieno rispettivamente la 250 2T e la 125 mentre nella 300 sembra aver trovato il giusto ritmo Gian Luca Martini (Betamotor) che dopo le tre vittorie consecutive guida la classifica con 5 punti di vantaggio sul sanmarinese Thomas Marini (TM – Boano).

Tra i giovani, tutto sotto controllo nella Junior per Matteo Pavoni (TM Boano) tornato subito alla vittoria dopo lo 0 raccolto nel Day2 di Piediluco. Insegue a 15 punti Manolo Morettini (KTM).
Situazione sempre incerta, invece, nella Youth dove al comando c'è ancora Riccardo Fabris (Fantic – Jet) ma dove ogni gara è una storia a sé e a vincere potrebbero essere in molti.

Saldamente al comando del Trofeo Eleveit, dedicato ai giovani piloti degli Assoluti d'Italia e con in palio un contratto ufficiale di sponsorizzazione per il valore di 2000 euro, Enrico Rinaldi sulla GASGAS 450 del Team GTG Motogamma.

Alessio Beccaficchi

Nelle classi della Coppa Italia Borilli Racing-Ufo Plast 2021 momentaneamente primi Filippo Moletta (Husqvarna), nella classe Senior, tra i Major Mirko Colombo (KTM) e Alessio Beccafichi (KTM) nella Junior. Tra i più giovani, leadership di campionato per Alessandro Guerra (GASGAS) nella Cadetti e Luca Colorio (Vent) nella Codice. Nella Coppa FMI guidano la generale Davide Pitzoi (2t) e Walter Bossi (4t).


L'appuntamento è dunque per questo fine settimana a Castelli Calepio, in provincia di Bergamo, con la settima prova del massimo campionato nazionale!