Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  LAVERDA CHOTT 250

LAVERDA CHOTT 250

La fuoristrada della casa di Breganze del 1973

pubblicato


LAVERDA CHOTT 250

 
Presentata alla fine del 1973, la Laverda Chott è stata la prima moto italiana da entro-fuoristrada da un quarto di litro a 2 Tempi. Vanta alcune soluzioni d'avanguardia ed è molto poliedrica. Un pregio per molti ma anche un difetto per altri. In un'epoca in cui il fuoristrada duro e puro si stava diffondendo, un po' di 'cattiveria' in più non avrebbe guastato. Ma questo non era l'obiettivo della Casa di Breganze. 
Anche grazie alle testimonianze di Piero Laverda, Giovanni Laverda e Edoardo Dossena, abbiamo ricostruito la storia della Laverda Chott 250.
 
Come ci ha raccontato Piero Laverda, durante la fase di sviluppo della moto, il fratello Massimo partecipò, con una Range Rover, a un raid in Tunisia, in una zona desertica vicino a un  lago salato chiamato Chott. Dietro alla 4x4 inglese decise di agganciare il carrello per portare uno dei prototipi della moto che si stava sviluppando, con l'obiettivo di testarlo. A ricordo di questa esperienza conclusasi positivamente, si decise di battezzare la neonata Laverda con il nome di quella distesa d'acqua. 
 
Per saperne di più... Su Fuoristrada & Motocross d'Epoca in edicola dal 27 giugno.