Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  JOSEP GARCIA KTM 350EXC-F

JOSEP GARCIA KTM 350EXC-F

Esordio dolce amaro nel campionato spagnolo per il pilota Red Bull KTM Factory Team

pubblicato


Un inizio quasi perfetto con il suo nuovo KTM 350 EXC-F, se non fosse stato per l'infortunio al dito subito il secondo giorno. Josep García apre in E2 con una doppia vittoria nell’assoluta nel primo round del campionato spagnolo di enduro del 2020 tenutosi ad Antas, Almería.

Il pilota KTM è partito alla grande al primo appuntamento stagionale del campionato spagnolo, ottenendo il miglior tempo già nel Supertest di venerdì. Un'iniezione di fiducia che lo ha portato a dominare il primo giorno dell'Enduro di Antas, riuscendo a vincere con oltre un minuto di scarto sul secondo classificato.

García, visibilmente a suo agio con la sua nuova moto, ha iniziato il secondo giorno con lo stesso ritmo vertiginoso del day1, prendendo subito il comando della generale già nella prima prova. Prima della fine del primo giro, il giovane pilota spagnolo, incappava in una caduta a causa della polvere e si procurava una frattura al dito della mano e nonostante il dolore, ha resistito e ha continuato la gara anche se mancavano ancora due giri.  Anche così, Garcia riusciva a fare la differenza vincendo la seconda giornata e aggiungere così altri 25 punti che gli hanno permesso di chiudere l’appuntamento a punteggio pieno nell’assoluta e di conseguenza nella classe E2.

Il giovane pilota catalano sarà visitato domani dal dottor Xavier Mir, uno specialista in chirurgia del trauma della mano presso l'ospedale universitario Dexeus per i test diagnostici e scoprire l'entità della lesione.

Il secondo turno del campionato spagnolo di enduro si terrà il 21 e 22 marzo a Valdecaballeros, nella provincia di Badajoz.

 

Josep García: Esordio più che positivo già il venerdì dove con la nuova moto e nella nuova categoria, ho vinto il Super Test. Benissimo anche il sabato dove sono riuscito ad ottenere una splendida vittoria assoluta.

Domenica sono partito con l’intenzione di divertirmi e con l'obiettivo di fare una buona gara. Nella prima sezione ho vinto con una differenza di sette secondi, ma più tardi nel cross-test sono caduto in una buca causa la polvere, ma la caduta peggiore mi è capitata poco dopo nella prova estrema. Una caduta stupida ma che mi ha procurato una distorsione al dito creando una lesione al metacarpo che mi ha dato molto dolore per il resto della gara. Alla fine è andata bene, perchè nonostante ciò sono riuscito a vincere la giornata ed aggiungere altri 25 punti per la classifica.  Andro prima possibile a Barcellona per una visita specialistica per capire quale sia l’entità dell’infortunio.

 

ASSOLUTA
1. J. García (KTM), 49:50,050

2. J. Betriu (KTM), +1:56,010
3. M. Sans (KTM), +2:23,200

ENDURO 2
1. J. García (KTM), 49:50,050

2. Schareina (Husqvarna), +3:42,290
3. M. De La Rosa (KTM), +5:42,510