Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  MONDIALE ENDUROGP 2020 AL VIA

MONDIALE ENDUROGP 2020 AL VIA

Il Team Pro Racing Sport Arriva con il solo Rudy Moroni

pubblicato


MONDIALE ENDUROGP 2020 AL VIA:

IL TEAM PRO RACING SPORT ARRIVA CON
IL SOLO RUDY MORONI A REQUISTA PER IL GP DI FRANCIA
DOVE MANOLO MORETTINI SARÀ ASSENTE

 

A ormai un anno dalla fine del Campionato del Mondo EnduroGP 2019 in Francia e, 154 giorni esatti dal GP del Portogallo, che lo scorso metà aprile avrebbe dovuto aprire il Mondiale 2020, il Team Pro Racing Sport è pronto per affrontare il 18-20 settembre a Requista in Francia quella che sarà la prima prova di questa stagione iridata. La settimana successiva la squadra diretta da Alex Belometti si trasferirà successivamente subito a Spoletto per il GP d'Italia.

Così dopo il lungo lockdown primaverile dovuto all'emergenza sanitaria della pandemia Coronavirus che ha stravolto l'economia mondiale bloccando programmi lavorativi, cultura, turismo, eventi sportivi, che hanno cambiato la nostra stessa vita con una crisi economica impensabile, anche l'enduro inizia a vedere la luce in fondo al tunnel creato dal Covid-19.

A Requista, nel sud ovest della Francia, prenderà dunque il via un Campionato Mondiale EnduroGP mai così atteso. Certo in Italia ai primi di luglio e successivamente a inizio agosto, si sono già disputate due prove dei Campionati Assoluti d'Italia con gare perfettamente organizzate nel pieno rispetto delle norme sanitaria anti Covid-19 e risultati molto interessanti.

Rudy Moroni, che gareggerà nella classe E3 con la KTM 300 EXC 2T arriva in Francia carico e preparato per quello che in una sola settimana sarà un doppio appuntamento iridato; il 25-27 settembre il pilota del Team Pro Racing Sport sarà nuovamente tra protagonisti di un Gran Premio d'Italia ancora più atteso.

Il percorso della gara di Requista sarà un Enduro Vero tracciato su di un anello di 57 km. da ripetersi tre volte con tre prove speciali a giro articolate in Cross Test, Enduro Test, Extreme Test, mentre nella prima serata di venerdì 18 si disputerà la speciale prologo Super Test valida a tutti gli effetti delle classifiche della prima giornata di sabato.

Sarà, quindi, fondamentale per Moroni partire bene perché dopo Francia e Italia, il calendario iridato è stato ridotto a soli quattro Gran Premi degli otto previsti, comprendendo le successive due prove in Portogallo.

Le prove in Ungheria, Estonia, Svezia, Germania e Spagna sono infatti state annullate per l'emergenza Coronavirus.

Occhi, dunque, puntati su Moroni che punterà alla top five/three della E3.

Ora parliamo di Manolo Morettini. Il giovane pilota bergamasco non sarà purtroppo presente in Francia in quanto a riposo per un'indisposizione. Morettini in Francia avrebbe dovuto fare il suo debutto nel Mondiale della classe Junior EJ1 in sella alla KTM 250 EXC-F 4T del Team Pro Racing Sport.

A Spoleto farà il suo debutto nel Mondiale Junior della classe EJ1 Francesco Servalli, assente a Requista in Francia per la concomitanza con la prova di Campionato Italiano Under 23/Senior.

Per chi volesse seguire da casa in diretta le classifiche dei GP di Francia e successivamente d'Italia, potrà farlo all'indirizzo: http://www.enduro-live.info

cercando i risultati in France e Italy.

 

RUDY MORONI
KTM EXC 300

"A agosto ho continuato la mia preparazione nella ricerca del massimo feeling di guida con la moto. Abbiamo lavorato con i tecnici del Team Pro Racing Sport per cercare le migliori soluzioni per affrontare le speciali su erba che troveremo in Francia e quelle del successivo GP d'Italia a Spoleto, dove il terreno dovrebbe essere più duro e vario. Sono state giornate utili con buoni riscontri. Ci sarà tanta competitività nella E3 ed occorrerà adattarsi rapidamente e correre con intelligenza e senza errori perché il calendario è ristretto. Farò come sempre del mio meglio".

MANOLO MORETTINI
KTM EXC-F 250

"Dopo avere partecipato dal 20 al 22 agosto alla Aveyronnaise Classic di Enduro in Francia che ha visto al via ben 588 piloti con una gara articolata su tre giornate e un totale di 15 speciali focalizzando la mia preparazione sulla partecipazione al GP di Francia per l'apertura del Mondiale. Purtroppo però non potrò essere presente alla gara diRequista perché devo rimanere a riposo per un'indisposizione. Mi spiace per la squadra che ringrazio molto perchè quest'anno mi ha sempre messo a disposizione una moto stratosferica e davvero perfetta".

ALEX BELOMETTI
Team Manager

"Siamo pronti per il weekend in Francia e per il successivo a Spoleto, che si preannunciano molto combattuti nelle classi E3 di Moroni, mentre nella Junior Morettini sarà invece assente. Siamo tutti motivati di poter affrontare i primi due Gran Premi di questo 2020 in cui abbiamo vissuto momenti di sconforto e preoccupazione per il Coronavirus e il pensiero va anche agli amici che purtroppo ci hanno lasciato con tutto il nostro affetto per le loro famiglie. Sono molto soddisfatto anche perché nelle prime due gare degli Assoluti d'Italia Moroni è risultato in crescita, mentre Morettini si è confermato uno dei giovani più promettenti dell'enduro italiano. Questo vuol dire che anche le nostre KTM sono molto competitive nonostante la mia squadra sia nuova a al debutto. A Spoleto gareggerà anche Francesco Servalli al suo debutto nel Mondiale nella classe Junior EJ1 con la KTM 250 EXC-F dopo non aver potuto disputare prendere il GP di Francia per la concomitanza della prova di Campionato Italiano Under 23/Senior. Servalli dopo Spoleto prenderà parte a tutte le restanti prove del Mondiale Junior in prospettiva 2021. In queste prime due prove del Mondiale 2020 il mio compito sarà di coordinare i piloti e i tecnici con lo sguardo rivolto anche al futuro cercando di trovare motivazioni per tutti. È comunque una grande gioia essere di nuovo pronti ad affrontare un Mondiale, che nonostante i problemi dovuti all'emergenza sanitaria Coronavirus, vedrà le nostre KTM supportate dal team Farioli confrontarsi con tutti i nostri avversari. Ringrazio tutti i nostri partner e sponsor per il supporto che ci hanno dato in questo 2020 difficile per tutti sperando di ripagarli con i migliori risultati".