Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Tricolore MiniEnduro 2020

Tricolore MiniEnduro 2020

Federico Tortoreto assoluto alla prima tappa

pubblicato


Tricolore MiniEnduro 2020
Federico Tortoreto assoluto alla prima tappa

L'Abruzzo è stato testimone in questi ultimi due fine settimana di due grandi eventi. Nel primo weekend di agosto a Carsoli si sono sfidati i più forti campioni Enduro al mondo, mentre ieri ed oggi, ad un centinaio di chilometri, nel bellissimo paesino di Roccamontepiano si è svolta la tappa inaugurale dei piccoli campioni dell'Enduro, quelli che un giorno saranno i protagonisti proprio degli Assoluti d'Italia e rappresenteranno i nostri colori al Mondiale di specialità.

Alla regia di questo primo evento della stagione il motoclub DG che in poco meno di due mesi ha realizzato una manifestazione bella ed impegnativa, all'altezza di un campionato italiano. Dopo l'edizione 2019 andata in scena sempre a Roccamontepiano che vide una due giorni dalla doppia faccia con il day1 caratterizzato dal sole ed il day2 piovoso, la tappa di quest'anno è stata dominata dal caldo. Sempre numerosa la partecipazione con ben 181 partenti (5 in più rispetto al 2019). Una presenza davvero importante che rappresenta a pieno i risultati di un grande lavoro da parte della FMI e del promotore per far crescere i nostri giovani atleti.

Due le prove speciali che hanno interessato questa prima tappa MiniEnduro 2020; pronti via è stato affrontato l'Airoh Cross Test, un bellissimo e tecnico fettucciato disegnato tra gli alberi in un continuo cambio di direzione, e a seguire il Comec Enduro Test, tracciato nel sottobosco abruzzese. Cinque i giri completati, sia ieri che oggi. Lo start nella giornata di sabato è stato programmato alle 10.30; prima del via ufficiale i piloti hanno pian piano colorato il parco chiuso. Da quest'anno infatti le moto vengono posizionato all'interno del parco chiuso il sabato mattina mentre le verifiche vengono svolte nella giornata di venerdì. Anticipato anche il briefing che per favorire i presenti si è svolto venerdì sera anziché sabato mattina.

Come ogni anno la prima gara della stagione è quella che suscita la curiosità di tutti. Nuovi piloti, nuovi cambi di categoria, nuove sfide.

Battaglie che non sono mancate con i ragazzi al via protagonisti di bellissime ed intense sfide a suon di secondi, in tutte le classi!

Oltre alle sfide campionato, per il secondo anno consecutivo, si sono svolti i Trofei Airoh Cross Test e Lady 24mx, riservati alle prove fettucciate e alle ragazze.

l day1 del Trofeo Airoh Cross Test è andato a Tommaso Murgut, mentre nel day2 il più veloce è stato Alessio Bini. Tra le ragazze ha firmare entrambe le giornate è stata Aurora Pittaluga che conquista così la prima tappa del Trofeo Lady 24mx.

Tra i motoclub doppietta per il motoclub Gaerne, mentre alle sue spalle si sono alternati il G.S. Fiamme Oro (2-3) e il Motoclub Costa Volpino (3-2).

Risultati di gara dopo la giornata

125 Mini: Federico Tortoreno (KTM), Andrea Gheza (Beta), Alessio Bini (Beta)
50 Mini: Manuel Verzeroli (Vent), Davide Mei (Valenti), Luca Colorio (Vent)
Senior: Riccardo Pasquato (KTM), Christian D'Eustachio (Husqvarna), Simone Cagnoni (KTM)
Junior: Matteo Giuliani (Yamaha), Gennaro Utech (KTM), Cristian Garzotto (Kawasaki)
Cadetti: Nicolò Baccinelli (KTM), Nicolò Alvisi (KTM), Cesare Mancini Alunno (Husqvarna)
Debuttanti: Andrea Surini (KTM), Evan Moschetti (Husqvarna), Leone Lombardo (KTM)

Prossima tappa a Gradisca d'Isonzo (GO) il 12 e 13 settembre per la prova finale marchiata duemilaventi.

Monica Mori - Ufficio Stampa Italiano Enduro