Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ASSOLUTI D'ITALIA

ASSOLUTI D'ITALIA

Will Ruprecht. E' lui il vincitore assoluto della prima giornata di Carsoli

pubblicato


Gli Assoluti d'Italia di Enduro hanno
un nuovo protagonista: Will Ruprecht.
E' lui il vincitore assoluto
della prima giornata di Carsoli

Agli Assoluti d'Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis Ufo Plast batte bandiera australiana. La new entry del team Boano e del Campionato Italiano Will Ruprecht, al suo esordio assoluto nel tricolore, si porta a casa una bellissima e vittoria nella classifica generale, battendo i più forti contendenti.

Una piacevole sorpresa per tutti quella di questo giovane promettente che, come tanti altri campioni del nostro recente passato come Matthew Phillips, arriva dall'Australia. Il 22enne, impossibilitato a partecipare alla prima tappa di Carpineti a causa dello stop dei voli per raggiungere l'Italia, ha dimostrato subito di che pasta è fatto mettendosi alle spalle il campione del mondo Junior Andrea Verona (TM Racing) dopo una bella giornata conclusa con un gap tra i due di soli nove secondi di distacco.

La gara si è svolta a Carsoli, in provincia de L'Aquila, sotto un caldissimo sole estivo. Quattro i giri previsti inizialmente, ridotti poi a tre a causa dell'allungamento del C.O. per permettere l'entrata all'Enduro Test più distaccata tra un pilota e l'altro a causa della polvere.

Lo start ufficiale della manifestazione questa mattina alle 8.30; la prima prova speciale affrontata è stata proprio l'Enduro Test, seguita a 5 minuti, dall'Extreme Test X-CUP Motocross Marketing-Galfer. Controllo Orario prima di entrare nell'Airoh Cross Test, anche questo caratterizzato dalla polvere.

L'Assoluta non è stata l'unica categoria a conoscere dei nuovi vincitori. Con il secondo posto della generale, Andrea Verona si assicura altresì la vittoria della classe 250 4t , dopo una bellissima lotta in tutte le speciali con Thomas Oldrati (Honda Redmoto) che fa sua, oltre che la piazza d'onore della categoria, anche la terza posizione assoluta. Il terzo posto va a Michele Musso (Sherco Bike&co).

Cambi ai vertici anche per la 450 con Alex Salvini (Honda S2Motosport) che risale sul gradino più alto del podio mettendosi alle spalle il vincitore di Carpineti Matteo Cavallo (Sherco). I due sono stati protagonisti a loro volta di una bella battaglia lungo tutte e nove le prove speciali. A completare la classifica troviamo Emanuele Facchetti (TM E50).

Entusiasmante gara anche nella 125 con Tommaso Montanari (KTM TNT Corse) e Giuliano Mancuso (Fantic Motor) grandi interpreti della categoria. A spuntarla al termine della gara è stato Montanari che vince la giornata davanti a Mancuso e Igor Brunengo (Fantic JET Racing).

La 250 2t è stata dominata da un unico pilota: Davide Soreca. Il pilota del Team Beta Boano vince il day1 di Carsoli battendo il compagno di squadra Deny Philippaerts ed il portacolori Husqvarna Guido Conforti.

Anche la 300 ha visto un unico grande protagonista oggi, Davide Guarneri (TM E50). Il bresciano è riuscito a mantenere la ledearship della classifica dalla prima all'ultima speciale mentre alle sue spalle si consumava una intensa lotta per conquistare la piazza d'onore tra Rudy Moroni (KTM Proracingsport) e Nicola Recchia (Beta Boano). Il secondo gradino del podio è andato al termine della giornata a Bomber Moroni con Recchia terzo classificato.

Le tre giovani promesse dell'Enduro verde, bianco e rosso Manolo Morettini (KTM Proracingsport), Lorenzo Macoritto (Beta Boano) e Matteo Pavoni (Beta Boano) sono stati gli attori principali della categoria Junior. Ad aggiudicarsi la prima giornata è stato Morettini, seguito da Macoritto e Pavoni. La Youth porta la firma di Claudio Spanu (Husqvarna Osellini) che vince davanti al nuovo arrivato nel mondo di targa e faro Kevin Cristino (Beta Boano) e a Matteo Grigis (KTM Sebino).

Tra i Motoclub s'impone il sodalizio camuno del motoclub Sebino, mentre nei Team Indipendenti primeggiano i ragazzi del Team Osellini Husqvarna.

Assoluti d'Italia è sinonimo di Trofei. Nel Trofeo Airoh Cross Test s'impone Loic Larrieu su TM, mentre nell'X-CUP Motocross Marketing – Galfer il più veloce è stato il veneto Andrea Verona, anche lui su TM.

Nel Trofeo Eleveit riservato ai giovanissimi con ranking superiore a 129,99, il miglior pilota di giornata è stato Riccardo Fabris (Fantic) che riesco ad allungare in campionato poiché il suo principale avversario Simone Cristini è stato costretto al ritiro per una caduta in linea.

Nella Coppa FMI, categoria dedicata ai riders con Ranking tra 90 e 129,99, le vittorie odierne sono andate a Michael Pogna su Sherco e Francesco Tengattini su KTM.

Nella Coppa Italia a salire sul gradino più alto del podio sono stati Nicolò Lolli (KTM-Cadetti), Andrea Manarin (TM-Junior), Matteo Luison (KTM-Senior), Daniele Rossi (KTM-Major) e la nostra super Lady Raissa Terranova (Beta SGS Racing-Lady).

Domani la partenza è fissata sempre per le 8.30. A differenza di oggi, i piloti partiranno 3 ogni due minuti per ovviare al problema di polvere avuto oggi. Sempre i tre i giri da completare.

 

Risultati di Gara
Info Gara
Ordine di Partenza DAY2

Monica Mori - Ufficio Stampa Italiano Enduro

Ph G.Chillemi