Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  PRESSO IL MUSEO 1000 MIGLIA

PRESSO IL MUSEO 1000 MIGLIA

CONSEGNATI I TITOLI ITALIANI MOTORALLY E RAID TT

pubblicato


CONSEGNATI I TITOLI ITALIANI MOTORALLY E RAID TT PRESSO IL MUSEO 1000 MIGLIA

Location di eccezione quella scelta dal gruppo RMG per la consegna dei titoli Italiani Motorally e Raid TT edizione 2019. E’ stato infatti il Museo 1000 Miglia ad accogliere la carovana del Motorally e a divenire teatro per la consegna dei tanto agognati titoli italiani. Oltre 180 persone presenti all’evento  che a partire dalle ore 15.00 di domenica pomeriggio hanno dato inizio alla celebrazione delle premiazioni con Antonio Assirelli, Coordinatore Nazionale della disciplina della navigazione, a dare il benvenuto.

Presente all’appuntamento molti membri dello staff RMG oltre che il CO.RE. Lombardia nella figura del sig. Paolo Morandi, alcuni esponenti del Moto Club e tantissimi piloti ed amici della disciplina.

Molti gli argomenti affrontati nel divenire del pomeriggio per voce di Antonio Assirelli a partire dalla presentazione del tanto atteso  libro Motorally e Raid TT edizione 2019, curato da Enzo Danesi, per arrivare ad esporre il calendario stagione 2020 che vedrà la carovana spostarsi tra Toscana, Sardegna e Basilicata quindi le novità del regolamento 2019  con Antonello Tocco a parlare del Ranking per arrivare alle premiazioni.

Non sono mancati i momenti goliardici e i premi speciali come quello andato a Nazzareno Falappi per l’indiscussa e longeva fedeltà alla disciplina piuttosto che il premio “irrefrenabile simpatia” a favore del puntualissimo Mirko Miotto che anche quest’anno porterà  Mirko Pavan a disputare la Dakar. Per il Team Solarys saranno invece Jacopo Cerutti e Maurizio Gerini a disputare il rally più difficile al mondo mentre Alessandro Botturi Africa Dream Racing  e Giovanni Gritti per il team amministrato da Simone Agazzi porteranno le ruote tassellate sino al Lago Rosa per L’Africa Eco Race. Interessantissima la campagna acquisti da parte dei team managers che anche in sede di premiazioni non si facevano scappare l’occasione per fare due chiacchiere con i piloti mentre silenzio assoluto alle parole del Coordinatore Nazionale motorally quando ha ricordato che ASO ha scelto per il 2020 il motorally per consegnare una iscrizione gratuita alla Dakar 2021.

La giornata si è sigillata tra brindisi e una graditissima visita del museo con un delegato del moto Club Leonessa a fare da Cicerone.

 

Ufficio Stampa: Attila Pasi

Ph: Enzo Danesi