Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Trofeo Enduro Sport FMI 2019

Trofeo Enduro Sport FMI 2019

Castellarano (RE)

pubblicato


La giornata di domenica 28 luglio in occasione della 3’ prova del trofeo Enduro Sport è iniziata alle 7:00 presso i paddock della pista da cross di Castellarano tra l’incredulita’ dei piloti sotto una pioggia incessante dal giorno precedente.
La zona di Castellarano si sa che è molto argillosa ma fissando la data al 28 luglio mai si sarebbe pensato al diluvio universale che da lì a poco ci sarebbe stato.

Ma ne all’organizzazione compresi i commissari gara e direttore gara e neppure alla maggior parte degli oltre 130 piloti che si sono presentati, è sorto il dubbio di annullare la manifestazione; sarà stato il caldo soffocante dei giorni precedenti e la voglia di ottenere punti in campionato che alle 10:00 precise nel boom del diluvio, erano tutti pronti in fila al C.O per dare il meglio di loro stessi.
Causa maltempo Paolo Ceci durante il briefing annunciava che anche la prima prova di PS sarebbe stata cronometrata anche perché le condizioni meteo l’avevano resa inedita per tutti ed è stata proprio la prima che ha dato filo da torcere a tutti ,dai professionisti agli amatori perché il terreno era talmente colmo di acqua che rendeva difficile a chiunque anche solo rimanere in piedi. Ma poi l’aiuto degli addetti al percorso e la prontezza di modificare tra un giro e l’altro i punti più critici hanno permesso lo svolgimento della manifestazione con un trasferimento “alleggerito” per dare fiato ai piloti tra una prova speciale e l’altra.

Partendo dalla classe che più di tutte ha sofferto il terreno ossia Epoca, un 1’ meritatissimo posto se lo è aggiudicato Marco Poletti (Amx)su Fantic 75/2T seguito da Maloberti Enrico (Fornovo) in sella a Kawasaki 250/4T (nonostante la foratura del 1’ giro)Purtroppo un qualche problema meccanico ha costretto al ritiro Bassi Ermes e l’attuale leader del Trofeo Rastrelli Andrea.

Nella categoria Under hanno avuto la meglio i giovanissimi in sella ai solo 125/2t con un primo posto al meritatissimo Dellarosta Lorenzo (Crostolo) seguito dai due portacolori del Monte Pietri Filippo e Casini Ropa Mattia; Nella categoria Senior vittoria incontrastata di Bernardoni Federico (Amx) seguito da Mutti Marco (Valtidone) mentre il 3’ posto se l’è aggiudicato Mariani Stefano (Il Monte) dimostrando un’aspettata abilità su questi terreni. Nella categoria Master vittoria del crossista Tincani Mirko (Castellarano) seguito dal portacolori del motoclub Motoracing Ruffini Mathieu e da un agguerrito Nocivelli Marco (Fuorigiri-Palanzano); nella categoria Expert aggiudicandosi il 1’ posto di giornata, Rossi Maurizio sale al vertice della classifica di campionato seguito da Novelli Igor in super forma (Trial David Fornaroli- Team Motor Race) e da un costantissimo Camellini Villiam (Castellarano).
Nella categoria Veteran doppietta per Ragazzini Walter ( Monte Coralli Faenza) aggiudicandosi il 1’ posto di Classe e il 1’ posto Assoluta Ama, 2’ posto per Simonini Claudio presidente del motoclub Castellarano, 3’ posto per Giovanardi Fabrizio.

Per la categoria Ultraveteran, 1’ posto Bortolani Luca (Collina Motori) seguito dagli Alfieri del motoclub Amx Garaj Stefan e Famiglietti Marcello.
Nella categoria ospiti il giovanissimo Vezzani Giovanni ( Pavia) in sella alla Yamaha 125/2t ha raggiunto il 1’ posto con tempi da top rider su Vaccari Alessandro (U.S Leonessa d’Italia) in testa al Campionato e dopo due podi Lombardi, 3’ posto a favore del Veneto con il pilota Miola Luca (La Marca Trevigiania).

Per la categoria Nazionali, classe nazionale 2T 1’ posto per il sempre più aggressivo Pilli Sergio (Amx) seguito dalla costanza di Mercadanti Alessandro (Regnano) e dal pilota Motor Race Rossi Alessandro(Regnano); nella classe 4T vittoria di Barbieri Erik (collina motori) appena rientrato da un piccolo infortunio, 2’ posto per Scaffardi Devis(Taro-taro-taro) in rimonta dall’ultima prova del Trofeo seguito dall’inossidabile Lenzotti Giancarlo (il Monte) classe ‘59 dimostrazione che la manetta non ha età.

E concludiamo con la classe Top Class con il gradino più alto del podio raggiunto da Giovanardi Giovanni(Amx) che ha dimostrato grande tecnica e velocità , seguito da uno spettacolare Ferrari Mattia(Trial David Fornaroli) e dal poliedrico Matteo Curà (Taro-taro-taro) che ormai ci ha abituato a vederlo sul podio nelle diverse discipline del fuoristrada.

Ma i complimenti vanno a tutti i piloti che in questa assurda giornata di piena estate, hanno voluto dare fiducia al motoclub Castellarano e ai promotori del Trofeo partecipando nonostante le avversità meteo. Prossimo appuntamento a Leguigno di Casina(Re) il 25 agosto dove il moto club Amx è già al lavoro per offrire una bellissima gara nell’Appennino Reggiano.

Seguiteci nella pagina Facebook “Trofeo Enduro Sport FMI 2019”

 

CLASSIFICHE