Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ENDURISTI SALVANO UN PELLEGRINO IN VAL TURANO

ENDURISTI SALVANO UN PELLEGRINO IN VAL TURANO

L'uomo, ferito, si era perso sui monti di Tora

pubblicato


Un gruppo di enduristi del MC ValTurano ha ritrovato e salvato un pellegrino che stava camminando lungo uno degli itinerari del "Cammino di San Benedetto":  purtroppo percorrendo la montagna si era perso in una zona impervia, ma, per sua fortuna, sono rapidamente intervenuti i motociclisti di Castel di Tora, in prov. di Rieti, nei pressi del Lago del Turano.

Infatti nel tentativo di ritrovare la giusta direzione, il pellegrino era caduto facendosi anche male ad una gamba: bloccato a terra immobile e, ovviamente, preoccupato per la situazione di difficoltà in cui si trovava, si è messo in contatto con la locale stazione dei Carabinieri per chiedere aiuto, senza tuttavia riuscire a fornire indicazioni precise sulla sua posizione.

I militi si sono subito attivati alla ricerca del disperso, mettendo in allarme anche i ragazzi del MotoClub ValTurano, che, usando le moto da enduro e grazie alla perfetta conoscenza dei sentieri e dei percorsi di montagna che circondano il Lago, sono riusciti a rintracciarlo ed a prestargli i primi soccorsi.

Sono stati gli stessi motociclisti, poi, a trasportare il pellegrino, in sicurezza, fino a Castel di Tora dove ad attenderlo c'era l'assistenza dei sanitari del 118 che l’hanno subito trasportato al Pronto Soccorso di Rieti per ulteriori accertamenti.

Come dimostrato da vicende analoghe, ancora una volta gli enduristi si dimostrano utilissimi per ricerche a medio/lungo raggio di persone scomparse in zone impervie.

Bravi ragazzi de Mc ValTurano