Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  BRAD FREEMAN TIENE A BADA DANNY MCCANNEY PER LA SECONDA VOLTA IN SPAGNA!

BRAD FREEMAN TIENE A BADA DANNY MCCANNEY PER LA SECONDA VOLTA IN SPAGNA!

EnduroGP Spagna Day2

pubblicato


Secondo giorno del Gran Premio di Spagna, il 3 ° round del Maxxis FIM Enduro World Championship. Una bella giornata estiva ha accolto tutti i concorrenti e ancora più spettatori hanno invaso le speciali. La difficoltà principale era adattarsi al terreno solcato dal passaggio di così tante motociclette.

Brad FREEMAN (GBR-Beta) ha dato un doppio colpo ai suoi concorrenti, il pilota britannico ha vinto per la seconda volta sul suolo iberico. Il pilota Beta Boano questa volta ha dovuto battagliare con Danny MCCANNEY (GBR-TM) per vincere. FREEMAN è stato molto attento tutto il giorno, senza guai. Ha vinto cinque test oggi e si è classificato 2 ° nei test per quattro volte. Questo risultato più che soddisfacente lo spinge alla testa di EnduroGP. Spilla 5 punti all'ex leader Steve HOLCOMBE (GBR-Beta).

 
                                  
 

Il secondo posto nell'assoluta è andato a Danny MCCANNEY, che ha dovuto accontentarsi di questa posizione nonostante una prestazione di livello mondiale. Leader indiscusso durante il primo giro, il Manxman è stato catturato e superato da FREEMAN. L'obiettivo del corridore TM era quello di tenere il comando dell'E3 davanti a HOLCOMBE. Questo è ciò che cogliamo da questo GP di Spagna: Danny MCCANNEY potrebbe essere vicino a vincere la sua prima vittoria in EnduroGP.

Giacomo REDONDI conquista la sua prima vittoria in Senior.

La domenica ha visto una prima vittoria per l'italiano Giacomo REDONDI (ITA-Husqvarna). "Red" è stato molto forte questo fine settimana. Era soddisfatto di aver vinto tutti i Maxxis Cross Tests in questo secondo giorno. Il pilota JET Racing continua a diventare più forte. Il Campione del Mondo Junior 2016 potrebbe essere la sorpresa della stagione?

Alex SALVINI (ITA-Honda) e Loïc LARRIEU (FRA-TM) hanno combattuto bene tutto il giorno. Ma questa volta, è stato SALVINI che ha avuto la meglio sul francese.

Ora sappiamo cosa ha sofferto Steve HOLCOMBE (GBR-Beta) dalla Germania. Il quattro volte campione del mondo è stato diagnosticato un'infezione virale. Sfortunatamente, questo virus può essere trattato solo con molto riposo. E la carriera del pilota della Beta Factory non è necessariamente molto compatibile con una ripresa veloce. Dato il suo stato di salute, HOLCOMBE è stato eroico. Ha attinto a tutte le sue riserve per finire la giornata in sesta posizione. Ha lasciato questo tour iberico in 2a posizione nel provvisorio, sforzandosi di difendere la sua corona.

Nella categoria E1, FREEMAN ha conquistato la sua sesta vittoria in 6 gare. Oggi era davanti a Davide GUARNERI (ITA-Honda) e Matteo CAVALLO (Sherco).

 

In E2 REDONDI ha celebrato la sua prima vittoria nella classe Senior. Ha fatto retrocedere SALVINI e LARRIEU al 2 ° e 3 ° posto. Tuttavia, SALVINI rimane leader dell'E2. Da notare il risultato di Eero REMES (FIN-Yamaha), 11 °, che soffre di un infortunio alla costola e al pollice.

Nell'E3 MCCANNEY ha preceduto Steve HOLCOMBE per la prima volta in questa stagione. Steve HOLCOMBE rimane leader nell'E3 dopo il tour iberico, oggi è arrivato 2 °. Nel frattempo, David ABGRALL (FRA-Beta) conquistato il suo secondo podio nel fine settimana.

 
                                  
 
 

VERONA imbattibile

Andrea VERONA (ITA-TM) adora la sua TM Racing. Il pilota italiano riconosce che la sua fiducia nel suo mezzo gli permette di conoscere il limite senza attraversarlo. La sua preparazione fisica è anche un buon motivo per il suo dominio; VERONA dice che è in condizioni ottimali. Questo giorno è stato comunque più difficile per lui grazie al ritmo dei piloti Sherco. Theo ESPINASSE (FRA) e Jack EDMONDSON (GBR) sono stati davvero molto forti in questo secondo giorno. Finiscono rispettivamente secondo e terzo.

Enric FRANCISCO (ESP-KTM), un po' stanco per le fatiche del giorno prima, ha concluso 4 ° di giornata. Il pilota di RFME è comunque soddisfatto di passare al 2 ° posto in classifica, a soli 35 punti dallo "squalo", VERONA.

In J1, VERONA ha preceduto ESPINASSE e un impressionante Roni KYTONEN (FIN-Husqvarna).
La categoria J2 è andata a EDMONDSON, seguita da FRANCISCO e Emanuele FACCHETTI (ITA-Gas Gas)

 

PAVONI batte SPANU col più piccolo distacco nella storia della 125cc Youth Cup

In assenza di Hamish MACDONALD, i concorrenti della 125cc Youth Cup hanno lottato per la vittoria del day2. Matteo PAVONI (ITA-Beta) ha vinto la giornata all'ultimo test con un incredibile 0.06 di secondo! Claudio SPANU (ITA-Husqvarna) è stato lo sfortunato "perdente", arrivando secondo per un soffio. Il vincitore del Day 1 Nathan BERERD (FRA-Husqvarna) è arrivato 3 °. Frustrato per essere stato battuto da un tale scarto, SPANU può comunque essere soddisfatto di occupare il primo posto di classe.

 
                                   
 
 

Nella Champion Lubricants Enduro Open World Cup, David KNIGHT (GBR-TM) ha un solido 6 su 6 nella classe Senior. e' il top class davanti a Fernando FERREIRA (PORS-Sherco) e Enrique VEGA GONZALEZ (ESP-KTM).

Nella Open 2-Stroke, il portoghese Goncalo REIS (KTM) ha ottenuto la sua quinta vittoria stagionale. Ha vinto davanti a Jorge PARADELO RODRIGUEZ (ESP-Gas Gas) e Benet GOMEZ (ESP-Gas Gas).

Finalmente nella Open 4-Stroke, Tom ELLWOOD (GBR - Kawasaki) ha ottenuto la sua quarta vittoria. Sta puntando al titolo nella categoria ... Jilani CAMBRE (BEL-Husqvarna) e Fraser FLOCKHART (GBR-Yamaha) hanno completato il podio.

Il tour iberico termina stasera dopo quattro giorni di gare assolutamente fantastiche. I piloti e i team esausti avranno poco più di un mese per riprendersi dai loro sforzi. Il prossimo round: il Grand Prix greco segnerà già il giro di boa a metà stagione del Maxxis FIM Enduro World Championship. Tutti i piloti e paddock EnduroGP desiderano ringraziare gli organizzatori dei GP del Portogallo e della Spagna per le loro ottime gare.

Ciò che dicono:

Brad FREEMAN (GBR-Beta): "Essere il leader della mia classe era già un sogno per me, quindi anche guidare la classe EnduroGP è una pazzia per me, sono contento di come è andata la giornata per me. Sono felice di essere stato in grado di combattere tutto il giorno con Danny MCCANNEY. Sono triste per quello che sta succedendo a Steve, siamo tutti qui per combattere in prima linea ai decimi di secondo, spero che si rimetta in forma il prima possibile "

Danny MCCANNEY (GBR-TM): "Ho iniziato oggi molto bene vincendo i primi due test della giornata, forse ho attaccato un po' troppo presto, ma nel frattempo sono abbastanza soddisfatto del mio tour e sono fiducioso per il resto della stagione. "

Giacomo REDONDI (ITA- Husqvarna): "Che gioia conquistare la mia prima vittoria ai massimi livelli nella E2. Questo podio in EnduroGP significa molto anche per me. Il Team Zanardo e io stiamo progredendo costantemente dall'inizio della stagione. Non vedo l'ora di tornare in pista al GP di Grecia tra un mese ".

Andrea VERONA (ITA-TM): "Cosa posso dire? La sesta vittoria in altrettante gare è una ricompensa meravigliosa per tutto il lavoro che io e TM abbiamo fatto. Mi sento molto bene in questa stagione, voglio continuare con questo ritmo ".

Matteo PAVONI (ITA-Beta): "Che fine settimana pazzo, ieri ho dovuto rinunciare a causa di un problema meccanico e oggi ho vinto, sono molto felice per l'intero team di Beta Boano che lavora molto duro per tutti noi dal inizio della stagione. "

 
 

 

 

EnduroGP

 

CLASSIFICHE

 

 

Brad FREEMAN holds off Danny MCCANNEY for the double in Spain!

 

 

 

The second day of the Spanish Grand Prix, the 3rd round of the Maxxis FIM Enduro World Championship. A beautiful summer day greeted for all the competitors and even more spectators flooded the specials. The main difficulty was to adapt to the terrain which had suffered from the passage of so many motorcycles.
 
Brad FREEMAN (GBR-Beta) gave a double blow to his competitors, the British rider won for the 2nd time on Iberian soil. The Beta Boano rider this time had to scrap withDanny MCCANNEY (GBR-TM) to win. FREEMAN was very disciplined all day, keeping out of trouble. He won five tests today and finished 2nd on the tests four times. This more than satisfactory result propels him to the head of EnduroGP. He pulls 5 points out on former leader Steve HOLCOMBE (GBR-Beta).

 

 
2nd place on the day went to Danny MCCANNEY, he had to settle for this position despite a world-class performance. Undisputed leader during the first lap, the Manxman was then caught and outgunned by FREEMAN. The objective of the TM rider was to keep lead of E3 ahead of HOLCOMBE. What we take from this Portuguese GP: Danny MCCANNEY may be close to winning his first victory in EnduroGP.
 
Giacomo REDONDI takes his first victory in Senior. 
 
Sunday saw a debut victory for Italy's Giacomo REDONDI (ITA-Husqvarna). "Red" was very strong this weekend. He was satisfied to have won all the Maxxis Cross Tests on this second day. The JET Racing rider just keeps getting stronger. Could the 2016 Junior World Champion be the surprise of the season? 
 
Alex SALVINI (ITA-Honda) and Loïc LARRIEU (FRA-TM) fought well all day. But this time, it was SALVINI who got the better of the Frenchman. 
 
We now know what Steve HOLCOMBE (GBR-Beta) has been suffering with since Germany. The four-time world champion has been diagnosed with a viral infection. Unfortunately, this virus can only be treated with a lot of rest. And the Beta Factory rider's career  is not necessarily very compatible with a fast recovery. Given his state of health, HOLCOMBE was heroic. He drew on all his reserves to finish the day in 6th position. He left this Iberian tour in 2nd position in the provisional, trying hard to defend his crown.
 
In the E1 category, FREEMAN won his 6th victory in 6 races. Today he was ahead ofDavide GUARNERI (ITA-Honda) and Matteo CAVALLO (Sherco).
 
In E2 REDONDI celebrated his first victory in a Senior class. He demoted SALVINI andLARRIEU to 2nd and 3rd. However, SALVINI remains leader of the E2. Note the result of Eero REMES (FIN-Yamaha), 11th, who is suffering from a rib and thumb injury.
 
In E3 MCCANNEY finished ahead of Steve HOLCOMBE for the first time this season.Steve HOLCOMBE remains leader in E3 after the Iberian tour, he was 2nd today. Meanwhile, David ABGRALL (FRA-Beta) took his second podium of the weekend.
 
 

Unbeatable VERONA.

 
day2Andrea VERONA (ITA-TM) loves his TM Racing bike. The Italian rider recognises that his confidence in his machine allows him to know the limit without crossing it. His physical preparation is also a reason for his domination; VERONA says he's in peak condition. This day was nevertheless more difficult for him thanks to the pace of the Sherco riders. Theo ESPINASSE (FRA) and Jack EDMONDSON (GBR) were indeed very strong on this second day. They finished 2nd and 3rd respectively.
 
Enric FRANCISCO (ESP-KTM), a little tired from his efforts the day before, finished 4th on the day. The RFME rider was nevertheless satisfied to move into 2nd place in the standings, only 35 points behind 'the shark', VERONA.
 
In J1, VERONA was ahead of ESPINASSE and an impressive Roni KYTONEN (FIN-Husqvarna). The J2 category went to EDMONDSON, followed by FRANCISCO andEmanuele FACCHETTI (ITA-Gas Gas)
 

PAVONI beats SPANU by the smallest gap in the history of the 125cc Youth Cup. 

 

In the absence of Hamish MACDONALD, the 125cc Youth Cup competitors battled for the win on the second day. Matteo PAVONI (ITA-Beta) won the day on the very last test by an incredible 0.06 of a second! Claudio SPANU (ITA-Husqvarna) was the unlucky 'loser', 2nd by this tiny margin. Day 1 winner Nathan BERERD (FRA-Husqvarna) finished 3rd. Frustrated at being beaten by such a little gap, SPANU can nevertheless be satisfied to take the top of the category ranking.
In the Champion Lubricants Enduro Open World Cup, David KNIGHT (GBR-TM) has a solid 6 out of 6 in the Senior class. He topped the class ahead of Fernando FERREIRA (POR- Sherco) and Enrique VEGA GONZALEZ (ESP-KTM).
 
In Open 2-Stroke Portugal's Goncalo REIS (KTM) took his 5th victory of the season. He won ahead of Jorge PARADELO RODRIGUEZ (ESP-Gas Gas) and Benet GOMEZ (ESP-Gas Gas).
 
Finally in Open 4-Stroke, Tom ELLWOOD (GBR - Kawasaki) got his 4th victory. He is aiming for the title in the category... Jilani CAMBRE (BEL-Husqvarna) and Fraser FLOCKHART (GBR-Yamaha) completed the podium.
 
The Iberian tour ends this evening after four days of absolutely fantastic racing. The exhausted riders and teams will have a little over a month to recover from their efforts. The next round: the Greek Grand Prix will already mark the mid-season point of theMaxxis FIM Enduro World Championship. All the EnduroGP riders and paddock would like to thank the organisers of the GPs of Portugal and Spain for their very good races.
 
What They Said: 
 
Brad FREEMAN (GBR-Beta): "Being the leader of my class was already a dream for me. So leading the EnduroGP class too is a crazy feeling for me. I am delighted with how the day went for me. And I'm so happy to have been able to fight all day with Danny MCCANNEY. I am sad for what's happening to Steve, we are all here to fight at the forefront within tenths of a second, I hope he gets back in shape as soon as possible "
 
Danny MCCANNEY (GBR-TM): "I started today really well by winning the first two tests of the day. Maybe I attacked a bit too early. But in the meantime I am quite satisfied with my tour, and I am confident for the rest of the season."
 
Giacomo REDONDI (ITA- Husqvarna): "What a joy to win my first victory at the highest level in E2. This podium in EnduroGP also means a lot to me. Team Zanardo and I have been progressing constantly since the beginning of the season. I cannot wait to be back on track at the GP of Greece in a month's time."
 
Andrea VERONA (ITA-TM): "What can I say? The 6th victory in as many races is a wonderful reward for all the work that TM and I have done. I feel very good this season, I want to continue with this pace."
 
Matteo PAVONI (ITA-Beta): "What a crazy weekend, yesterday I had to give up due to a mechanical problem and today I won, I am very happy for the whole Beta Boano team who work very hard for all of us since the beginning of the season."