Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  OTTIMO TERZO POSTO PER BRESOLIN

OTTIMO TERZO POSTO PER BRESOLIN

Italiano enduro Senior seconda tappa

pubblicato


ITALIANO ENDURO UN OTTIMO TERZO POSTO PER BRESOLIN

Dire che la seconda prova di Campionato Italiano Under 23/Senior di Enduro sia stata una faccenda semplice sarebbe davvero una grossa bugia. La pioggia è caduta quasi senza sosta oggi, fortissima fino alle 8 di mattina, poi più calma e di nuovo battente dalle 11 in avanti, rendendo la vita dei 310 piloti presenti in Piemonte, sul Lago di Viverone, teatro della sfida, un vero inferno. 
Inevitabilmente l'organizzazione è stata costretta a tagliare alcuni tratti del percorso, costituito da due prove speciali, e ad annullare il secondo passaggio sull'Enduro Test visto che al suo interno c'erano ancora un bel po' di piloti impantanati quando i primi sono arrivati di nuovo alla partenza della ps. Il fango però, e l'acqua, non hanno spaventato la compagine dei piloti AMX arrivati in Piemonte ognuno con un suo obiettivo personale. 
Matteo Bresolin, come racconta lui stesso, era arrivato con la semplice intenzione di vedere, e provare, come andava il piede... "e mi sono ritrovato in gara a combattere per la prima posizione di classe". Il pilota della Senior 250 2T rientrava oggi da un brutto infortunio a causa del quale era stato operato al piede destro. Una piastra e più di qualche vite incastrate nel quinto metatarso del pilota Ktm non sono bastate a fermarlo, per la verità neanche a rallentarlo. Matteo si è battuto come un leone occupando la prima posizione fino all'ultimo giro, vincendo due prove speciali su 5 : "La gara era molto molto difficile perchè dopo il primo giro le speciali si sono demolite vista la tanta acqua. Ho fatto fatica, specialmente il secondo e terzo giro, ma ad un certo punto ho pensato davvero che avrei potuto vincere. Quando sono entrato nell'ultima linea però, ho capito che non potevo farcela...Era talmente scavata che non me la sono sentita di rischiare, per il piede sarebbe stata davvero troppo impegnativa, e allora mi sono detto, meglio finire la gara. E poi, sono anche caduto nel fango e quando sono risalito in moto non riuscivo a stare più in sella e neanche a impugnare il manubrio...". Imbrattato completamente di fango Matteo ha dimostrato un ottimo feeling con la moto, una Ktm 250 2T, e questo fa davvero ben sperare per il resto della stagione. "Sono contento del risultato perchè prima della gara ero salito in moto sì e no 3 volte e senza fare allenamenti seri". 
Gli altri piloti AMX si sono ben difesi in una gara tanto selettiva: nella Junior 450 Giovanni Giovanardi su Ktm ha portato a casa un 6° posto mentre nella Senior 125 Claudio Nasetti su Husqvarna ha chiuso ottavo davanti a Vincenzo Martucci, su Ktm, 11°. Nella Senior 250 4T Lorenzo Pastore su Husqvarna ha ottenuto un 8° posto mentre Marcello Medici è stato sfortunatissimo nell'ultimo cross test perchè un banner in tnt si è incastrato e arrotolato intorno alla corona e gli ha fatto perdere un mare di tempo facendolo scivolare in 27. posizione nella Senior 450. C'è soddisfazione in casa AMX per il 24° posto del debuttante Sergio Pilli, in gara su Ktm. Sergio è alla sua seconda gara, in assoluto, e per lui è importante in questo momento riuscire a concludere le competizioni, per prendere confidenza con la disciplina e con la moto. 
Per un Moto Club come AMX che ha sempre portato avanti la filosofia del formare nuovi piloti, far crescere nuove leve nell'enduro, aver portato fino al traguardo di una gara tanto dura Sergio Pilli oggi è stata davvero una grande soddisfazione.

Prossimo impegno di Campionato Italiano Under 23/Senior sarà a maggio, il 5 per la precisione, a Castelraimondo, nelle Marche.

56226138 2462064190484319 5645629820764160000 n
56485614 2276888909036743 20705118211014656 n
IMG-20190407-WA0008
IMG-20190407-WA0010

 

Motoclub AMX