Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING

ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING

COLTON HAAKER SI CONFERMA LEADER NEL CAMPIONATO SUPERENDURO

pubblicato


SUPERENDURO: A BUDAPEST COLTON HAAKER
SI CONFERMA LEADER DI CAMPIONATO

L'ASSO ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING
CONCLUDE IL PENULTIMO ROUND STAGIONALE AL TERZO POSTO
E RESTA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

Il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Colton Haaker ha mantenuto la sua posizione di vertice nel Campionato del mondo SuperEnduro FIM grazie al terzo posto nella penultima tappa stagionale corsa a Budapest, in Ungheria. Con tre quarti posti di manche, il compagno di team di Haaker nel Rockstar Energy Husqvarna, Alfredo Gomez, ha colto una solida quarta piazza finale. 

Nella prima delle tre finali, Haaker si è trovato chiuso tra altri piloti alla prima curva, e ha dovuto lavorare veramente duro per tornare nel gruppo di testa. Arrivato in terza posizione, ha messo pressione al rivale di campionato Taddy Blazusiak, che però non ha commesso errori mantenendo la seconda piazza davanti ad Haaker. 

Partendo dalla seconda fila in Gara2, Haaker è stato bravo a trovare spazio alla prima curva e portarsi in testa. Con la pista libera davanti a sé ha realizzato alcuni dei migliori giri della serata, distanziando il gruppo degli inseguitori e ottenendo una netta vittoria con otto secondi di margine. 

Ben conscio che la terza e ultima finale avrebbe determinato il risultato finale della serata, Haaker si è poi rapidamente messo alle costole di Blazusiak che era scattato in testa. Ma anche in questo caso, nonostante i suoi sforzi, il tracciato piuttosto mono-traiettoria ha reso difficile mettere le ruote davanti al rivale. Chiudendo la manche in seconda piazza, Haaker ha concluso terzo assoluto. Ma il due volte campione del mondo ha mantenuto comunque la sua prima posizione di campionato, e si presenterà all’ultima gara della stagione con un rassicurante margine di 12 punti. 

Per il suo compagno di team Alfredo Gomez, questa è stata un’altra serata di progressi, con lo spagnolo che continua il suo recupero dall’infortunio al gomito occorsogli nel corso del secondo round, in Germania. Nonostante il tracciato di Budapest fosse veloce e poco tecnico, il pilota Husqvarna ha fatto il possibile per salire sul podio. Sapendo che la limitata mobilità del gomito lo avrebbe penalizzato nelle sezioni più veloci del tracciato, Gomez si è limitato ad attaccare dove poteva e guidare in sicurezza dove non poteva. 

Questa tattica ha funzionato bene, permettendogli di realizzare tre quarti posti. Con due mesi che separano ora i piloti dall’ultima tappa di campionato a Bilbao, lo spagnolo avrà il tempo di lavorare per tornare sul podio nella sua gara di casa. 

Il Campionato del mondo SuperEnduro FIM 2019 si concluderà con la quinta e ultima tappa a Bilbao, il Spagna, il prossimo 6 aprile. 

Colton Haaker: “Stasera è stata una lotta serrata tutto il tempo. Cody, Taddy ed io abbiamo spinto al massimo, scambiandoci le posizioni di continuo e restando sempre vicini. Avevo la velocità per vincere, è stata solo questione di un paio di cosette che non hanno funzionato a farmi finire terzo. In una curva ho spento la moto, e questo mi è costato un po’ di punti. In Gara1 ho lottato a lungo con Taddy, ma in una pista così stretta è stato bravo a non farmi passare. Poi in Gara2 sono partito benissimo, uscendo in testa dalla prima curva nonostante la partenza dalla seconda fila, e sono riuscito a prendere il largo vincendo con margine. Sapevo che tutto si sarebbe deciso in Gara3, e ho dato tutto quello che avevo per stare davanti a Taddy, ma bisogna riconoscergli che è stato bravo a chiudere la porta tutte le volte. Nel complesso è stata una bella serata e una gara pulita, e anche se ho perso qualche punto in campionato arriverò comunque all’ultimo round in Spagna con la tabella rossa e 12 punti di margine.” 

Alfredo Gomez: “Con tre quarti posti direi che ho guidato in modo fluido e costante stasera. Ma ad essere sinceri non era il tipo di tracciato che fa per me. Era troppo veloce e troppo poco tecnico per poter guadagnare sugli altri. Il mio gomito migliora giorno dopo giorno, ma sono passate solo quattro settimana da un infortunio che ne richiederebbe sei, per cui mi serve ancora un po’ di tempo per essere di nuovo al 100%. E penso che la cosa si sia vista stasera. Nelle sezioni veloci faticavo a tenere il passo, anche se devo dire che i primi tre hanno spinto davvero fortissimo. Ora ci sono due mesi prima del round finale di BiIbao, per cui ho tempo per tornare in piena forma e puntare a un altro podio laggiù.” 

Scarica le foto in alta risoluzione dal Round 4 del mondiale SuperEnduro qui. 

Risultati – Campionato del mondo FIM SuperEnduro, Round 4 
1. Taddy Blazusiak (KTM) 56 punti; 2. Cody Webb (KTM) 53 punti; 3. Colton Haaker (Husqvarna) 52 punti; 4. Alfredo Gomez (Husqvarna) 39 punti; Pol Tarres (Husqvarna) 32 punti… 

Gara1 
1. Cody Webb (KTM) 11 giri, 6:44.923; 2. Taddy Blazusiak (KTM) 6:50.858; 3. Colton Haaker (Husqvarna) 6:51.421; 4. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:22.186; 5. Pol Tarres (Husqvarna) 7:28.249… 

Gara2 
1. Colton Haaker (Husqvarna) 11 giri, 6:38.691; 2. Taddy Blazusiak (KTM) 6:47.256; 3. Cody Webb (KTM) 7:00.298; 4. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:10.778; 5. Pol Tarres (Husqvarna) 10 giri, 6:52.969… 

Gara3 
1. Taddy Blazusiak (KTM) 11 giri, 6:36.278; 2. Colton Haaker (Husqvarna) 6:38.226; 3. Cody Webb (KTM) 6:50.587; 4. Alfredo Gomez (Husqvarna) 7:13.035; 5. Diogo Vieira (Yamaha) 10 giri, 6:43.492… 

Classifiche di campionato (dopo il Round 4) 

1. Colton Haaker (Husqvarna) 211 punti; 2. Cody Webb (KTM) 199 punti; 3. Taddy Blazusiak (KTM) 184 punti; 4. Pol Tarres (Husqvarna) 122 punti; 5. Alfredo Gomez (Husqvarna) 119 punti…