Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ITALIANO MOTORALLY

ITALIANO MOTORALLY

Husaberg Old Passion e Pietribiasi due vittorie importanti

pubblicato


PISIGNANO SUL SECCHIA (MO)

Il weekend del 9/10 giugno si sono svolte la quarta e la quinta prova del Campionato Italiano Motorally a Pisignano sul Secchia in quel di Modena.

La due giorni che costituiva il giro di boa del campionato Motorally è stata organizzata e curata dal M.C. il Monte e dal vincitore dell’Africa Ecorace Paolo Ceci.

Gara bella, molto tecnica, quasi enduristica, resa ancor più impegnativa dal forte temporale che si è scatenato nella zona il venerdi precedente alla gara,  acquazzone che ha reso le condizioni del terreno ancor più difficili.

HUSABERG OLD PASSION, piccolo team con una grandissima passione per il marchio svedese, presente con il suo pilota Niccolò Pietriksson Pietribiasi, si è messo in gioco per attaccare la classifica della classe Marathon.

Niccolò prima della gara di Pisignano, era secondo ad un punto dal capoclassifica, causa dello zero della prima tappa, dovuto ad una squalifica per eccesso di velocità in un tratto a velocità controllata.

Ma nella gara di Pisignano la “vecchietta” giallo blu, si è fatta valere ed ha incamerato due primi posti di classe, facendo balzare in testa alla classifica il forte pilota veneto.

NICCOLO’ PIETRIBIASI: “Sono arrivato a Pisignano, sapendo che la gara sarebbe stata impegnativa. Conosco Paolo Ceci da anni e sapevo che in questa gara ci avrebbe messo tutti alla prova, con percorsi impegnativi e con una navigazione molto tecnica... e così è stato! Ad aumentare il livello tecnico della tappa ci ha pensato anche un forte temporale due giorni prima della gara. Posso dire che se non avesse piovuto, la gara sarebbe stata spettacolare.
Ma nonostante ciò, tutto si è svolto regolarmente, anzi, alla fine delle due giornate, nonostante tutti noi piloti fossimo abbastanza stanchi, il plauso per il percorso credo proprio sia stato unamime. Io poi, non mi posso lamentare, anzi…ne sono più che felice, due giornate due vittorie.

Questa avventura mi ha dato nuova linfa e la mia cara Husaberg, non ha avuto nessun problema durante le due giornate. Quindi risultato più che soddisfacente, visto che sono balzato in testa alla classifica del campionato!  Sono si incappato in un paio di cadute. ma visto il terreno insidioso penso che tutto ciò sia nella norma!

Questo progetto “Husaberg old Passion” ha creato curiosità tra i partecipanti del circus dell’italiano Motorally, proprio perchè vedo  molti piloti appassionati, ma anche quelli di livello superiore, passare sotto il mio gazebo a salutarmi .  

Dopo questo fine settimana, torno a casa contento e ancor più motivato per la prossima tappa.  Rimangono ancora tre giornate di gara ed i miei avversari sicuramente non staranno con le mani in mano”.

Special thanks to:

www.soloenduro.it
PINI NAV TOWER
EGO WEAR
FORMA BOOTS
OFFICINA MONOCILINDRO
TRACE2RACE
FAST TEAM
BEMA SERVICE
ZELTEX
RIGA GOMME

Enzo Danesi. Soloenduro.it