Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  HUSABERG OLD PASSION

HUSABERG OLD PASSION

Niccolò Pietribiasi al via del CIMR 2018

pubblicato


NICCOLO’ PIERTIBIASI PRENDE IL VIA AL CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY CON UNA HUSABERG VECCHIO STAMPO SVEDESE.


Il Campionato Italiano Motorally con una Husaberg dalle origini svedesi, questa è la sfida che Niccolò Pietribiasi ha iniziato la scorsa domenica a Cascia (PG), nella classe marathon. Gara disputata in maniera quasi impeccabile per Niccolò, se non fosse stato per un errore di navigazione nella seconda speciale di giornata. Errore questo che gli è costato la squalifica dalla gara. Il nuovo regolamento ha portato in errore molti piloti, più di sessanta, che si sono visti esclusi dalla classifica.
Peccato per Niccolò, perché se così non fosse stato, la giornata si sarebbe conclusa con una vittoria di classe.
Beh, poco male, il campionato è appena iniziato e nulla è perso.

Niccolò Pietribiasi: La prima speciale è iniziata con un piccolo problema al freno posteriore, che dopo otto chilometri ha iniziato a funzionare in malo modo, a questo punto mi è salita un pò di tensione e ho commesso un errore di navigazione. Nella seconda speciale il freno ha tenuto senza più dare noie, perciò pure io sono riuscito a correre con più tranquillità. A metà speciale ecco l’errore, peccato perchè stavo andando bene e la moto non mi dava nessun problema, purtroppo questa "chiamiamola svista" ha pregiudicato la gara a molti di noi.
Ho sbagliato nota e mi sono trovato fuori pista. Giro largo e rientro. Ho perso molto tempo, ma nonostante tutto la classifica provvisoria di fine giornata mi vedeva in testa nella mia classe.
Controlli da parte degli organizzatori per ufficializzare la graduatoria, ma a sorpresa... ecco la squalifica! 
Non piango sull'errore fatto, ma di sicuro mi rifarò la prossima gara.
La moto è andata bene per essere una “rigenerata”, l’unico problema il freno posteriore, guaio risolto prima del via della seconda PS.

 

Enzo Danesi