Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ENDUROGP DI FINLANDIA DAY2

ENDUROGP DI FINLANDIA DAY2

Non solo i Finlandesi - Classifiche Day2

pubblicato


La gara finlandese di Päijänne si è conclusa questo pomeriggio nella periferia di Helsinki alla fine di una seconda giornata di gara più corta (7 ore e 20 minuti), e anche un poco meno fredda. In effetti, le temperature sono finalmente diventate meno rigide avvicinandosi a Helsinki, con neve meno abbondante nelle dodici prove speciali del secondo giorno del Gran Premio di Finlandia .

I piloti locali rimangono gli specialisti anche se i professionisti del mondiale hanno mostrato i denti e si sono fatti rispettare.

Eero REMES ha entusiasmato il suo numeroso pubblico

Il finlandese, due volte campione del Mondo Enduro, Eero Remes (TM) nulla togliendo al suo connazionale Eemil POHJOLA (Gas Gas), è stato il grande protagonista di questa giornata. Nessuno ha potuto contenere il talento del "elfo blu".  Remes ha così brillantemente vinto la categoria EnduroGP.  

Eero Remes ha vinto la classe E2 al suo debutto sul suo terreno, ma dovrà fare i conti con uno straordinario Alex Salvini (Husqvarna Zanardo), che oggi ha fatto vedere il suo valore piazzandosi in seconda posizione.
Matthew PHILLIPS (Sherco) conquista la terza piazza e sale sul podio. Quarta posizione per Loic Larrieu (F - Yamaha) e un buon quinto posto per Thomas OLDRATI (I - Red Moto).

POHJOLA Revenge ...

Nella E1 Jamie MCCANNEY (GB - Yamaha) non è riuscito a replicare la vittoria del Day 1, dovendosi accontentare della quinta posizione. Eemil POHJOLA e Henry OLENIUS oggi erano inarrivabili. Una grande consolazione per questi due piloti dopo le delusioni di ieri.  Una grande vittoria perciò per il pilota del Gas Gas Eemil POHJOLA, che troveremo per l'intera stagione nella squadra Gas Gas factory gestita da Giovanni SALA . Sebbene meno impressionante del primo giorno, Aleksi JUKOLA (SF - KTM) ha vinto la classe E3 davanti a Tony ERIKSSON (SF - KTM). Steve HOLCOMBE (GB - Beta) ha dato il massimo , anche se non ha corso in sitazioni congeniali alla sua guida, classificandosi al sesto posto in EnduroGP e guadagnandosi il primo podio nell'E3 in terza posizione.

Dopo questa gara, dove i piloti hanno sofferto il freddo glaciale, i concorrenti del World Enduro avranno sei settimane per recuperare e prepararsi al massimo per l’appuntamento spagnolo di Santiago di Compostela (il 28 e 29 aprile).

Eero REMES: " Sono molto soddisfatto di questo Gran Premio, è stata una gara molto importante e il mio obiettivo era sfruttare le mie conoscenze ed esperienze per arrivare in Spagna con un buon vantaggio ... Missione compiuta! Leader di E2 e secondo in EnduroGP, l'avevo sperato e questo è di buon auspicio per il futuro! "

Steve HOLCOMBE: " Sono venuto qui dopo un sacco di duro lavoro e di dura preparazione ... quindi sono abbastanza soddisfatto del mio risultato! Non vedo l'ora di partecipare al Gran Premio di Spagna e di tornare a prove speciali più adatte a me ... "

Matthew PHILLIPS: " Ieri ho  affrontato una delle giornate più difficili della mia carriera... ho patito un freddo bestiale durante tutta la gara, ed ho messo fondo alle mie energie. Oggi sono più soddisfatto anche se non ero nelle condizioni migliori per affrontare una gara del genere. Non vedo l'ora che arrivi la Spagna! "

Jamie MCCANNEY: " Ho dato molto ieri e oggi ho accusato la stanchezza ... la mia preparazione non era proprio ideale per una gara simile. "