Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TM FMI Racing Team

TM FMI Racing Team

Paolo Lugana lascia il Team

pubblicato


Si conclude il proficuo rapporto tra il TM FMI Racing Team e Paolo Lugana
Il giovane pilota italiano non farà più parte della squadra già dalla prossima gara del Campionato Italiano Motocross a Faenza.

06-10-2017

E’  giunto al termine il rapporto tra il TM FMI Racing Team e Paolo Lugana. Così come previsto dagli accordi presi tra Federazione e pilota a fine 2015, dopo due anni trascorsi in sella alla moto della Casa italiana il giovane pilota azzurro ha trovato una nuova sistemazione per il 2018. Obiettivo raggiunto, quindi, da parte del TM FMI Racing Team il cui scopo non è solamente quello di ottenere risultati importanti, ma soprattutto di formare i piloti italiani di prospettiva dal punto di vista tecnico e professionale. Come già successo in passato con altri atleti, squadre di buon livello si sono interessate a Lugana, il quale l’anno prossimo correrà l’Europeo 250 con la Yamaha del Ceres 71 Team.

Nonostante l’infortunio che ne ha condizionato la parte finale di questa stagione, Lugana ha sempre messo in mostra le proprie qualità sia a livello internazionale (è spesso entrato nella top 10 dell’Europeo 125 e degli Internazionali) che nazionale, lottando ai vertici dell’Italiano MX Junior e confrontandosi più volte nella categoria MX2 di diversi campionati. La FMI e TM rivolgono a Lugana i migliori auguri per il prosieguo della carriera. Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI: “Paolo è maturato molto in queste due stagioni, sia dal punto di vista professionale che della tecnica di guida.

Come FMI abbiamo cercato di supportarlo al meglio, dandogli l’opportunità di mettersi in luce, opportunità che lui è riuscito a sfruttare. Sono felice che l’anno prossimo possa gareggiare ancora in un campionato di alto livello; riuscirà certamente a dimostrare una volta di più le sue capacità. A lui rivolgo un grosso in bocca al lupo per il futuro”.

Paolo Lugana: “Ringrazio la FMI e TM per avermi permesso di partecipare all’Europeo e ad altre manifestazioni di rilievo. Sono state due stagioni molto belle, durante le quali ho imparato tanto e sotto diversi aspetti. Ricordo quando a giugno, a Ottobiano, Traversini mi ha comunicato la convocazione per il Mondiale MX Junior. Anche se poi sono stato sostituito a causa dell’infortunio, quello è stato il momento più bello della mia esperienza nella squadra. Ora comincerò una nuova avventura, ma voglio ringraziare ancora tutti coloro che mi hanno permesso di competere ad alto livello in questi due anni”.