Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TRANSANATOLIA RALLY

TRANSANATOLIA RALLY

SARA' UN'EDIZIONE DA RICORDARE

pubblicato


SARA' UN'EDIZIONE DA RICORDARE IL TRANSANATOLIA RALLY, IN TURCHIA, AL VIA FRA 16 GIORNI

Ripartire dopo un anno di stop è sempre complicato. Lo è stato particolarmente per gli organizzatori, TransAnatolia Sport Organisation, del rally che si correrà in Turchia quest'anno dal 19 al 26 agosto perchè si sono dovuti rimboccare le maniche già ad inizio anno e disegnare un percorso sicuramente fra i più belli e suggestivi degli ultimi anni. Giulio Fantoni che ha appena terminato il road book lo conferma: "Sarà una gara bellissima, e memorabile".

50 i piloti (nel 2015 erano stati 54 in tutto) che hanno creduto e premiato gli sforzi dell'organizzazione e molti di loro già lo scorso anno, quando la gara venne annullata per problemi inerenti alla sicurezza di tutto il Paese, comparivano fra le fila degli iscritti : 14 di loro sono italiani, quasi tutti concentrati nella categoria due ruote. Attualmente nell'elenco iscritti figurano 27 moto, 1 camion, l'Unimog del fedele Marino Mutti accompagnato anche questa volta da Andrea Mazzoleni, una ventina di auto e 3 UTV oltre a diversi quad, ma non si esclude come sempre l'arrivo di qualche ritardatario.

Fra i piloti italiani – la lista è pubblicata sul sito www.transanatolia.com – figurano Alessandro Botturi su Yamaha, Francesco Catanese e Francesco Tarricone, il primo su Yamaha il secondo su Beta, Cesare Zacchetti, Massimo Chinaglia, Carlo Seminara, Alberto Bertoldi, Valdimiro Brezzi e molti altri ancora.

La gara partirà da Izmir quest'anno, una delle località costiere più belle e famose dell'intero Paese. Sabato 19 agosto, dopo le verifiche amministrative e tecniche che si svolgeranno nell'ambito della 86.Izmir Entarnasyonal Fuari, tutti i piloti sfileranno in convoglio al KulturPark della Fiera di Izmir per confluire poi nel parco chiuso. La mattina dopo, 20 agosto, il via alla prima tappa con una prima prova speciale di 130 km che si concluderà a sud-ovest della città di Denizli, mentre il giorno dopo ben 3 prove speciali impegneranno i piloti prima del loro arrivo al bivacco di Antalya, città sul Mar Mediterraneo nella zona sud ovest della Turchia.

Il terzo giorno ci si sposterà verso nord est con una tappa che arriverà fino a Karaman mentre il giorno dopo si salirà ancora verso nord attraversando i monti Bolkar fino a raggiungere, dopo due prove speciali, il bivacco allestito nello splendido parco dei monti Aladag. La Cappadocia e i suoi meravigliosi e suggestivi Camini delle fate assisteranno all'arrivo dei concorrenti del Transanatolia il 24 agosto e da lì si ripartirà, sempre puntando a nord, verso Tokat.

L'ultimo giorno porterà la carovana del rally a Samsun, al traguardo finale fissato sul Mar Nero. I mezzi italiani si stanno organizzando in questi giorni attraverso la Evasioni.org, e il suo responsabile Fiorenzo Lo Giusto sta già sistemando la carovana che partirà in nave nei prossimi giorni alla volta della Turchia.