Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  THE JOKER EXTREME

THE JOKER EXTREME

Michele Bosi fa sua la prima edizione

pubblicato


THE JOKER EXTREME

03/12/2017 Polcanto (Firenze)

Quando nel nostro sogno compare il fango dobbiamo subito pensare al simbolismo collegato alla terra, solitamente una base solida e sicura su cui poggiare. Il fango, al contrario, è mobile, scivoloso, insidioso. Il fango è anche una materia plasmabile, una sorta di elemento che potenzialmente può trasformarsi in altro: si può integrare con la moto! Se il fango del nostro sogno è così, rappresenta certamente qualcosa che ci ostacola nei nostri movimenti, o ci rende sporchi, dunque non limpidi nelle nostre azioni.

Questo è il riassunto di Polcanto una giornata nel fango e nella gloria dei partecipanti arrivati alla manifestazione con un solo scopo: portare a termine questa avventura!

Anche se il terreno come detto era precario, la giornata è stata caratterizzata da un sole che ha scaldato almeno le ore centrali della giornata.

La gara si divideva tra il Prologo e la Gara finale e nella parte centrale della giornata i non possessori di licenza che non potevano quindi gareggiare al The Joker Extreme hanno potuto provare il percorso del prologo rendendosi conto delle difficoltà del percorso.

Partenza del prologo alle ore 10 in un giro di circa 5 minuti da ripetersi per 2 volte.

Miglior tempo per Sonny Goggia su Ktm seguito da Michele Bosi su Beta e Niccolò Scarpelli su Ktm. A seguire Deny Philippaerts su Beta, Riccardo Piacenza su Beta e Thomas Oldrati su Honda.

Nel pomeriggio le cose si sono complicate veramente molto e il tracciato da 5 minuti circa è passato ad almeno il doppio. A questo punto iniziava il vero estremo, quello dove mette in gioco tutte le abilità!

Partiti alle 14:30 a distanza di 30 secondi un pilota dall’altro, nel bosco di Polcanto è successo l’impossibile con moto che volavano a destra e sinistra, piloti disperati per salire e il freddo che iniziava a farsi sentire appena è arrivata la notte .

La gara del pomeriggio era una lunga “endurance”, 3 ore + 1 giro finale con l’inserimento della “Joker Hill” come nuovo ceck point. La salita impossibile è rimasta tale e nessun pilota ha potuto farla senza nessun aiuto del pubblico esterno. Dopo 3 ore di battaglia tra Michele Bosi e Sonny Goggia con il pilota fiorentino al comando per più di metà gara, il valtellinese Goggia ha preso il comando della gara e si è presentato primo alla Joker Hill.

Terzo un grande Deny Philippaerts , quarto un tenace Riccardo Piacenza e quinto un incredibile Niccolò Scarpelli !

Nella expert Michele Pradelli era il primo della sua categoria seguito da Luca Spinelli e Mattia Moser !

Sonny veniva tirato per primo e Michele Bosi lo seguiva con la moto incolonnata appena dietro, ma nella parte conclusiva del percorso tra la Joker Hill e l’arrivo Sonny commette un errore incastrandosi nelle rocce e Michele Bosi lo oltrepassa andando a vincere la prima edizione di The Joker Extreme!

Fotografie di Yuri Benci

CLASSIFICHE

PRO:

1 Michele Bosi
2 Sonny Goggia
3 Deny Philippaerts
4 Riccardo Piacenza
5 Niccolò Scarpelli

EXPERT:

1 Michele Pradelli
2 Luca Spinelli
3 Mattia Moser
4 Niccolò Romei
5 Alessandro Azzalini

HOBBY:

1 Giampiero Fiocchi
2 Samuel Porcari