Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  TEAM SISSI RACING

TEAM SISSI RACING

Campione Italiano di Enduro

pubblicato


Team Sissi Racing Campione Italiano di Enduro

Si è chiuso domenica a Varzi (pv) il Campionato Italiano Enduro under 23 e senior. Questa gara ha chiuso di fatto una stagione agonistica particolarmente lunga ed impegnativa. Per il Team Sissi Racing sono arrivati ben due titoli italiani e numerosi piazzamenti da podio. A vincere il suo primo titolo di Campione d'Italia è stato Mauro Zucca ,che in sella alla sua Ktm 125 XC W ha conquistato il titolo nella categoria Senior. Mauro ha condotto la gara, molto bella e spettacolare, fin dalla prima prova speciale , e non ha dato spazio hai suoi pur ottimi avversari , accumulando ad ogni prova speciale secondi vantaggi , che poi gli sono serviti a vincere nettamente sia la gara che il meritatissimo titolo italiano. Per il giovane pilota pavese, in forza al team cremasco da due anni , è la giusta ricompensa per un campionato corso con grande attenzione e nel quale ha vinto ben quattro delle cinque gare disputate.

Grazie anche al risultato di Mauro , unito a quelli di Robert Malanchini ,ieri quinto con la KTM 350 , Simone Trapletti ,ieri quarto alle spalle di Zucca nella 125, ed a Nicolò Casa,  il team Sissi Racing ha conquistato ieri anche il titolo Italiano per Team Senior. La gara di Varzi è stata una delle più belle della stagione ,anche grazie a condizioni atmosferiche perfette. Tre prove speciali ,con una spettacolare Estrema tracciata nel greto del torrente Staffora, un bel cross test fettucciato  su un prato in pendenza e una prova in mulattiera forse un pò troppo veloce e polverosa…insomma , non molto tecnica. Purtroppo ai trionfi di Mauro Zucca e del team Senior ha fatto da contraltare il dramma del giovane Alberto Capoferri , fin qui dominatore incontrastato di tutte e quattro le precedenti prove del campionato Under 23. 

Alberto, che nonostante gli sarebbe bastato anche un sesto posto nella prova finale per aggiudicarsi uno strameritato titolo, pur non prendendosi nessun rischio stava ancora dominando la gara, in un attimo di disattenzione lungo il trasferimento è incredibilmente finito in una buca piena d’acqua lungo il torrente Staffora , riempiendo letteralmente la sua KTM 125 d'acqua. Mancavano non più di cinquecento metri alla fine della gara….la moto non è più partita e per il giovane campione di Antegnate non c'è stato più niente da fare. Ritiro. E addio titolo italian, visto che non sono previsti scarti. Una atroce beffa, che ha rovinato la festa del team cremasco , che considerava la vittoria di Alberto, vista la netta superiorità dimostrata  durante tutto il campionato, e ribadita anche domenica, quasi una formalità. Per il diciottenne Capoferri  certo ci sarà modo di rifarsi, ma perdere un titolo così brucia….ed a poco vale il secondo posto finale in campionato.

Bellissima battaglia anche nella 125 Cadetti (ragazzi con meno di diciott'anni)fra il pilota Sissi Racing Enrico Zilli e il sardo del Team Italia Claudio Spanu. I due si sono presentati a quest' ultimo appuntamento appaiati in testa alla classifica. Chi arrivava d'avanti avrebbe vinto il titolo. Dopo una grande battaglia ,nella quale i due giovanissimi piloti (17 anni…) si sono più volte superati l'un l’altro , alla fine ha prevalso Spanu per meno di dieci secondi !!! Onore al merito !!! E comunque meritatissimo secondo posto in campionato per Zilli, vera sorpresa dell'anno !!! Sempre nella under 23 sale sul podio anche Chicco Aresi nella E3 con la sua KTM 300.

Ma Chicco ,reduce da una frattura al gomito patita alla Six Days ad agosto, non ha saputo approfittare della giornata – no del suo rivale della Husqvarna Andrea Castellana che , forse per la tensione dell'ultima gara che valeva il titolo ,non è riuscito ad andare oltre al quarto posto. Vincendo, Aresi avrebbe vinto gara e titolo, ma invece è finito terzo. La gara è stata vinta, per la cronaca, dal cugino di Chicco, ex pilota del team Sissi Racing, il superlativo  Lele Facchetti ,che ha vinto anche la classifica assoluta.

Quindi titolo a Castellana e , comunque, un bellissimo secondo posto per Aresi…sempre nella under 23 si è messo in mostra anche un altro pilota del team cremasco, Ramon Bregoli ,con la KTM125 ,terzo a fine gara ed anche in campionato !!!! Purtroppo il ritiro di Capoferri  è costato anche il titolo per team nella categoria under 23 al team cremasco ,sarebbe stata una “doppietta” storica….comunque, anche qui , piazza d'onore alle spalle di un fortissimo Team Osellini – Husqvarna ,col quale c'è stata tutto l'anno una bellissima e sportivissima battaglia !!! Onore al merito.

Resta ancora una gara di campionato regionale under 23 ,il 12 novembre, ma l'annata si può considerare praticamente conclusa e per il team cremasco i risultati sono stati eccellenti : titolo Italiano per Mauro Zucca ,titolo Italiano per Team Senior ,  Coppa Italia per Gianluca Caroli , secondo posto nell’Italiano under 23 per Team , secondo posto sempre nell’under 23 per Alberto Capoferri (!!!), Enrico Zilli e Chicco Aresi, e bronzo per Ramon Bregoli. Vittoria nel Campionato Regionale Senior top class per Robert Malanchini e di Simone Trapletti nella 250 4 tempi...non male, dai !!!!