Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  IL TEAM SPEA

IL TEAM SPEA

CAMPIONE ITALIANO TRIAL INDOOR 2016

pubblicato


IL TEAM SPEA  CAMPIONE  ITALIANO  TRIAL  INDOOR  2016

l Team Spea chiude in bellezza la stagione 2016 del campionato italiano trial indoor   aggiudicandosi il titolo tricolore di specialità con Matteo Grattarola e la piazza d’onore con Gianluca Tournour.

Varazze (SV) 31 agosto 2016

Chiusura con il botto per l’edizione 2016 del Campionato Italiano Trial Indoor con la prova organizzata a Varazze della locale sezione del Moto Club Della Superba  con l’innovativa formula Urban Trial che ha portato  le sei sezioni di gara nelle piazze della cittadina della riviera ligure.

La giornata di gara si è aperta nel tardo pomeriggio con le sfide delle categorie minori che hanno distolto dagli ozi  della spiaggia i tanti vacanzieri ancora presenti, instillando la curiosità per quelle strane moto condotte su percorsi impensabili  per la maggior parte di loro ed illustrati con maestria dagli speaker del campionato italiano. 

Passaggio dopo passaggio la folla è andata aumentando fino al momento in cui sono scesi in gara i piloti impegnati nell’ultima sfida di campionato.

L’attenzione degli appassionati era tutto puntata sui due piloti del Team Spea, il campione italiano in carica, Matteo Grattarola, e Gianluca Tournour, lo sfidante, staccato di sole due lunghezze in classifica generale.

Al via della gara decisiva per l’assegnazione del titolo tricolore della specialità  Matteo Grattarola  ha mantenuto la freddezza e concentrazione del navigato  campione, concedendosi solo un appoggio di sicurezza in un insidioso passaggio della zona uno, per poi regalare ai sui tanti fans ed al pubblico  passaggi spettacolari ed  il clean della seconda tornata, che lo ha fatto volare verso il  sesto titolo tricolore consecutivo, sempre alla guida della Gas Gas del Team Spea.

Visibilmente soddisfatto il neo campione italiano, Matteo Grattarola,  ha aperto la consueta intervista  ringraziando il pubblico, eccezionalmente numeroso e caloroso e complimentandosi con gli organizzatori per il successo della manifestazione che ha bloccato tutta la città con un’intera fiumana di gente che ha seguito i piloti nel trasferimento di  zona in zona.

“Oggi ci si giocava il titolo e la sfida  tra me e Gianluca ha sicuramente contribuito a catalizzare l’attenzione degli appassionati e la presenza di tanti piloti di ottimo livello ha  giovato anche allo spettacolo. Spero che il prossimo  anno vengano riproposte tante prove come quelle di oggi perché occorre portare il trial tra la gente per farlo conoscere e crescere.  Della mia gara cosa dire… quando si vince va sempre tutto bene, ma ho guidato con la giusta concentrazione e la tranquillità che deriva dal fatto di avere un seguidores come Fabrizio Moretto ed una moto, preparata da Andrea Tron, sempre al  top.     Oggi ho centrato il primo obiettivo stagionale ma rimangono ancora tante sfide aperte che cercherò di affrontare al meglio sempre con il prezioso supporto del Team Spea, di Gas Gas , del Gruppo Sportivo Fiamme Oro e di tutti gli sponsor.”

Parte subito bene la gara di Gianluca Tournour  che piazza la sua Gas Gas alle spalle del compagno di squadra,  deciso a giocarsi il tutto per tutto per  accaparrarsi un titolo sempre più alla sua portata. Purtroppo  nell’indoor basta poco per passare dal clean al fiasco e così   una ruota che scivola e abbatte un paletto rende più ardua la sfida ma il pilota del Team Spea  sa che i conti si fanno dopo il FIN dell’ultima zona e  spronato  da Sugita Van Rheenen , mantiene calma e concentrazione  fino al muro della zona 5 che spegne ogni residua speranza di vittoria ma non la soddisfazione per  una meritatissima piazza d’onore conquistata al termine di una stagione in costante crescita.

“Questa era la gara decisiva per l’assegnazione del titolo, commenta Gianluca, sapevo che non sarebbe stata una passeggiata  ma nonostante questo sono partito tranquillo e concentrato  e nel primo giro sono rimasto al passo con Matteo poi un paio di errori nel secondo giro hanno chiuso i giochi. Sono comunque molto soddisfatto della mia gara e della stagione; ho guidato sempre al massimo e sono arrivato ad un passo dal vertice della classifica contenendo anche le rimonte di avversari sempre più insidiosi. Un risultato importante reso possibile dal supporto del Team Spea,  di Gas Gas e  degli sponsor, oltre che dall’appoggio incondizionato della mia famiglia.  Ora sono ancora più motivato per affrontare al meglio gli appuntamenti di settembre, il GP d’Italia del prossimo week end, il Trial delle Nazioni e la penultima prova di C.I.T.O.”

Con i titoli di Campione e vice campione italiano C.I.T.I.   nel palmares il Team Spea si  appresta ad affrontare al meglio gli imminenti appuntamenti internazionali  che vedranno i suoi piloti  Matteo Grattarla e Gianluca Tournour  impegnati nella prova italiana del mondiale trial a Chiampo il prossimo  week end  ed in quello successivo  nella rappresentativa azzurra  al  Trial delle Nazioni .

A.S.Team Spea