Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  IL TEAM SPEA E MATTEO GRATTAROLA

IL TEAM SPEA E MATTEO GRATTAROLA

pubblicato


IL TEAM SPEA E MATTEO GRATTAROLA

“CAMPIONI D’ESTATE”

 Il portacolori del Team Spea, Matteo Grattarola, si afferma nel doppio appuntamento di Santo Stefano d’Aveto confermando la leadership in classifica generale  a due prove dal termine del campionato.    Team Spea  vincente anche nella TR3 125 con Mirko Spreafico.

 Santo Stefano d’Aveto  (GE) 2-3 Luglio 2016

 Doppio appuntamento  a Santo Stefano d’Aveto (GE) nel primo week end di luglio con la quarta e quinta prova di Campionato Italiano Trial Outdoor,  organizzata dal Moto Club Della Superba con la sezione Trial Team Aveto.

Un “esperimento” voluto dagli organizzatori, per replicare il successo del GP d’Italia del 2012, e che ha trasformato l’appuntamento con il campionato italiano in una tre giorni di grande festa, con paddock A e partenza ubicati nella centralissima piazza Livellara, sotto le mura protettive del secolare del castello dei Malaspina.

Sabato partenza spostata in avanti di un paio d’ore per consentire il completamento delle operazioni preliminari che hanno registrato la cifra record di 150 partecipanti di cui  25 Juniores impegnati nella loro seconda  prova di trofeo.

La classifica di gara ha  visto ancora una volta il predominio del campione italiano in carica  Matteo Grattarola che  per la diciottesima volta consecutiva  ha portato la Gas Gas del Team Spea  sul  gradino più alto del podio,  davanti al compagno di squadra Gianluca Tournour, quinto nella TR1. Numerosi i piloti  stranieri ospiti, che hanno preso il via  nella categoria internazionali dove lo spagnolo Marc Riba alla guida della Gas Gas ha conquistato una buona settima posizione.

Prova  tutto sommato facile per i concorrenti della categoria TR3, dove anche il più piccolo errore pesa come un “fiasco”; ne sa qualcosa il pilota del Team Spea, Jacopo Bono, che con sole sette penalità non riesce ad andare oltre all’ottavo posto, a sole tre lunghezze dal podio!

Gara in solitario per Mirko Spreafico che alla guida della Gas Gas del Team Spea, assistita dalla concessionaria RD Moto di Bergamo, si impone nella TR3 125, con sole quattro penalità totali  e la soddisfazione di un giro “clean”.

Domenica  il programma della manifestazione ritorna nella normalità ed i piloti si trovano al via con alcune delle dieci sezioni del sabato  modificate nottetempo dall’instancabile staff del Trial Team Aveto.

TR1 ed Internazionale sono  nuovamente ad appannaggio del pilota del Team Spea,  Matteo Grattarola, che commenta così il week end di gara: “ Ieri ho conquistato la diciottesima vittoria consecutiva, sono diventato maggiorenne, ed oggi ho voluto festeggiare!  Anche se sono partito da favorito il verdetto delle zone non è mai scontato, specialmente quando sono facili come quelle di sabato; l’errore è sempre possibile  ed il margine di recupero molto scarso.  Domenica gli organizzatori hanno modificato alcune sezioni ma non abbastanza da introdurre un po’ di selezione, tanto che mi sono dovuto guardare le spalle dagli spagnoli e tenere sempre molto alta la concentrazione.”

Stesso risultato del sabato per l’altro portacolori del Team Spea  nella TR1, Gianluca Tournour, che, non molto soddisfatto del suo quinto posto, commenta così: “ Ieri quinta piazza ci poteva stare, ho avuto un piccolo inconveniente  con l’indice sinistro che in parte mi ha condizionato, ma  oggi volevo far meglio. Purtroppo  non sono riuscito ad entrare in gara: un po’ di coda e  un po’ di nervosismo mi hanno fatto perdere la concentrazione che era necessaria per guidare al meglio e tentare il recupero. Non ho visto la classifica generale ma penso di essere terzo; rimangono ancora due prove e  farò di tutto per recuperare la piazza d’onore.”

Sperava in zone più selettive anche il portacolori del Team Spea  nella TR3, Jacopo Bono, che a causa di un solo fiasco, in una sezione sempre superata a zero, vede allontanarsi il podio e scivola   in ottava posizione. “ Due ottavi posti a poca distanza dal podio lasciano un po’ di amaro in bocca, commenta Jacopo. La mia è una categoria difficile perché siamo  tanti piloti ed  allo stesso livello; basta qualche errore per scivolare indietro ed in sezioni come queste non  c’è margine per il recupero. Ormai siamo quasi alla conclusione del campionato ma spero  di riuscire a togliermi la soddisfazione  di un podio, che sento alla mia portata e con il quale ricambierei  l’impegno di chi mi sostiene.”

Continua la  marcia vincente di  Mattia Spreafico, pilota del Team Spea  nella TR3 125 , che anche domenica parcheggia saldamente la Gas Gas assistita dal concessionario RD di Bergamo sul gradino più alto del podio ed allunga in classifica generale a sole due prove dal termine.

Il  Campionato Italiano Trial Outdoor va in vacanza e ritornerà il prossimo  diciotto settembre a  Pozza di Fassa  (TN) con  il penultimo appuntamento stagionale organizzato dal MC Rode a Motor, ma i piloti del Team Spea, Matteo Grattarola e Gianluca Tournour saranno in gara  nella seconda prova di  Campionato Italiano Trial Indoor in calendario per il 31 luglio a Tiglieto (GE). 

 

                                                                                     A.S. Team Spea

 

Foto gentilmente concesse da www.infotrial.it