Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  PODIO ASSOLUTO SFIORATO PER ALEX SALVINI

PODIO ASSOLUTO SFIORATO PER ALEX SALVINI

ALLA WALL EXTREME

pubblicato


COLPI DI SCENA, GRANDE SPETTACOLO E PODIO ASSOLUTO SFIORATO PER ALEX SALVINI ALLA WALL EXTREME IN UNA GARA DI ENDURO ESTREMO SEGUITA DA UN GRANDE PUBBLICO

Agosto senza soste per il Team Honda-RedMoto-Zanardo. Archiviato a luglio il GP del Belgio e prima ancora la prova degli Assoluti d’Italia di Fabbrica Curone, nel fine settimana del 30 agosto Alex Salvini e Alessandro Battig hanno affrontato la prima edizione della “The Wall Estreme”. La gara di enduro estremo è stata disputata sull’Off Road Park di Pietramurata (TN), gestito dalla famiglia Sembenini, e sulla pista di cross del Ciclamino di Arco di Trento, storico impianto da alcune stagioni tappa del Campionato del Mondo Cross. Per Battig e Salvini è stata un’occasione per confrontarsi con le proprie Honda-RedMoto CRF 250R Enduro e CRF 450R Enduro contro i migliori specialisti di enduro estremo, tutti in sella a moto due tempi.

I due piloti del Team Honda-RedMoto-Zanardo hanno così potuto fare tesoro del lavoro compiuto per accrescere ancor più il livello di competitività delle quattro tempi della squadra coordinata dall’ingegner Carlo Curci. Alex Salvini è stato tra i migliori protagonisti della gara, concludendo in terza posizione assoluta la prima fase eliminatoria del mattino malgrado una spettacolare caduta proprio nell’ultima speciale Enduro, mentre era in netto recupero sugli avversari. La seconda frazione, che ha ammesso i primi dieci piloti della classifica assoluta alla finalissima, ha nuovamente visto Salvini lottare per il podio, con la conquista della quinta posizione finale. Ottima prova anche per Alessandro Battig, che dopo aver vinto alcune speciali, non è purtroppo riuscito ad accedere alla finale per una violenta contusione riportata alla coscia sinistra dovuta a una caduta durante la mattinata nella speciale Enduro.

ALEX SALVINI (Classe E2 Honda RedMoto CRF 450R Enduro) “Che bell’evento! Nel corso della gara ho avuto alcuni problemi perdendo qualche secondo a causa di cadute dovute anche al fatto che non è la tipologia di gare nelle quali normalmente sono impegnato. La fase finale disputata in serata è stata molto spettacolare per il pubblico. È stata una prova difficile perché i setup normalmente utilizzati nelle gare di enduro non sono adatti per un evento estremo, dove devi affrontare ostacoli al limite dell’impossibile. Ho preferito mantenere una configurazione da enduro per non compromettere il feeling di guida in vista dei prossimi appuntamenti degli Assoluti d’Italia a Carsoli (AQ) e Comunicato Stampa 31/08/2015 per la fine del Mondiale in Francia. Comunque è stata una bella esperienza potermi confrontare con i migliori specialisti di enduro estremo. Corro per vincere, ma questi piloti affrontano gare completamente differenti da quelle dell’enduro classico in cui sono impegnato. Sicuramente anche il prossimo anno parteciperò a quest’evento!”.

ALESSANDRO BATTIG (Classe EJ Honda RedMoto CRF 250R Enduro) “Bellissima gara! Sono partito forte vincendo la prima e l’ultima speciale, poi ho concluso due volte secondo e una terzo. Sono orgoglioso di aver primeggiato in alcune prove in sella alla mia Honda RedMoto CRF 250 R. Peccato per la caduta dove ho riportato contusioni al quadricipite, il dolore mi ha costretto al ritiro. È stata comunque un’ottima esperienza”.

CARLO CURCI (Ingegnere Responsabile Tecnico RedMoto e Team) “Una gara molto interessante, sicuramente di tipologia diversa rispetto a quelle a cui normalmente partecipiamo. Un format che ci è piaciuto e per questo ringraziamo l’organizzatore Sembenini Moto. Per quanto riguarda il risultato di Alex Salvini ci aspettavamo qualcosa di più, anche se ha comunque ottenuto un ottimo piazzamento. Alex è stato penalizzato da qualche caduta dovuta alla tipologia di percorso, alla stanchezza e al caldo con temperature molto alte nel corso di tutta la giornata. Alessandro Battig ha fatto una grande prova vincendo alcune speciali e dimostrando di essere sempre più competitivo.

Da lodare il suo impegno, dato che ha continuato la sua gara dopo la caduta dove si è fatto male alla coscia.” Prossimo impegno agonistico per i piloti del Team Honda-RedMoto-Zanardo è la prova dei Campionati Assoluti d’Italia, in programma a Carsoli (AQ) il 20 settembre.

Team Honda-RedMoto-Zanardo Press Office