Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  ASSOLUTI D'ITALIA 2014 - 4^ E 5^ PROVA - FABRIANO (AN)

ASSOLUTI D'ITALIA 2014 - 4^ E 5^ PROVA - FABRIANO (AN)

Johnny Aubert protagonista assoluto!

pubblicato


Lo scorso weekend si è corso a Fabriano la quarta e quinta prova degli Assoluti d’Italia di Enduro e il nostro Johnny Aubert ne è stato il protagonista indiscusso, replicando il fantastico risultato della tappa sarda ad Iglesias.

 Il pilota francese ha vinto entrambe le giornate di gara imponendosi sui suoi avversari e registrando numerosi migliori tempi assoluti nelle tre prove speciali, ma soprattutto ha meravigliato il numeroso pubblico presente guidando la Beta RR 450 in modo estremamente fluido, veloce e spettacolare.

Due buone prestazioni anche per il pilota di bergamasco Giacomo Redondi, che nella E2 in sella alla Beta RR 250 2T ha dato prova di essere al top della forma e di aver raggiunto un ottimo feeling con la moto. Per lui un meritato secondo e terzo posto.

Luis Correia con la Beta RR 300 2T invece ha dimostrato per l’ennesima volta di mettere in campo tanta grinta, tenacia e volontà, ma purtroppo ha commesso qualche piccolo errore che non gli ha consentito di salire sul podio della classe Stranieri. Gli Assoluti gli sono serviti come allenamento per arrivare al prossimo appuntamento mondiale in piena forma fisica con l'obbiettivo di raggiungere il primo podio stagionale in E3.

JOHNNY AUBERT

“Sono felice della mia prestazione nelle due giornate di gara. Nella prima giornata sono riuscito ad andare molto forte nel Cross Test, i tempi nella Linea erano buoni mentre nell’Extreme Test ho perso qualche secondo soprattutto nella parte finale delle pietre. Il giorno seguente invece ho dato prova di grande costanza in tutte e tre le prove speciali e al termine ho portato sotto il tendone Beta un’altra doppietta.”

 

BETAMOTOR PRESS

GIACOMO REDONDI

“Ieri è stata una giornata positiva terminata con un buon ottavo assoluto perché sono riuscito ad essere veloce in molte prove speciali mentre oggi ho commesso troppi errori e non sono stato abbastanza incisivo come il giorno precedente. Nella classe E2 non sono riuscito a ripetere il secondo posto del sabato pur avendo recuperato nel finale parecchi secondi.”

LUIS CORREIA

“Durante il primo giorno ho commesso due grossi errori che mi sono costati molti secondi e un buon piazzamento nell’assoluta. Anche nella giornata di domenica ho iniziato subito con un paio di cadute prendendo anche un duro colpo sulla gamba. Sinceramente non sono soddisfatto della mia prestazione qui a Fabriano ma sono fiducioso per i prossimi due round scandinavi del mondiale