Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Thomas Oldrati campione italiano

Thomas Oldrati campione italiano

pubblicato


Thomas Oldrati è il nuovo campione italiano classe E1. Con la vittoria, l’ennesima, a San Giacomo di Roburent, tappa di una sola giornata di gara e penultima del campionato Assoluti d’Italia di Enduro, Thomas alza al cielo il titolo. La sua stagione è stata perfetta vincendo tutte le prove fino a qui disputate, è stato dominatore assoluto schiacciando di netto tutti i suoi rivali. Inoltre il pilota di Petosino è ancora in lista per la vittoria Assoluta che si deciderà a Cassano Magnago il primo di settembre, ultimo atto degli Assoluti.

Nella E3 il nostro Jonathan Zecchin non va oltre l’ottavo posto. Partito con poca convinzione il pilota veneto registra verso il finale di gara degli ottimi tempi, un quinto posto nel Cross Test e un ottimo quarto posto nell’Extreme Test. Questi tempi ottenuti da Jonathan devono essere da lui analizzati e metabolizzati perché se riesce a trovare la quadra giusta può migliorare di molto il risultato finale.

Stessa storia anche per Nicholas Trainini, risultato poco soddisfacente ma in attivo dei tempi da far riflettere. Ultime due Speciali un terzo, Extreme Test, e un quinto nel fettucciato. Il giovane Nicholas ha talento e un team ideale per la sua crescita.

Michele Marchelli è un altro pilota che in questa stagione sta dimostrando il suo talento e qualità ottime. Il risultato finale di San Giacomo di Roburent non è certo uno dei migliori della stagione, un nono posto, ma di positivo ci sono alcuni tempi registrati e un feeling con la moto.

Il pilota emiliano romagnolo guida bene, è veloce e se migliora può iniziare a sognare in grande.

Pilota che milita nella classe E2, Igor Sonzogni ha messo in campo il massimo dell’impegno disponibile. La classe non è certamente delle più facili e con il 250 duetì è ancor meno, in campo ci sono le più potenti quattro tempi. Ma il pilota di Chicco Piana non si è mai arreso e ha sempre spinto al limite l’Husaberg.

Concludiamo con Matteo Boffelli, portacolori del Team GP Motorsport nella Coppa Italia, che ha chiuso la giornata con un buon 13° posto, portando a casa punti importanti per il campionato

La carovana dell’enduro chiude i cancelli e si prende un mese abbondante di vacanza per poi riprendere a settembre. Il mese sarà di fuoco e gli appuntamenti sono di tutto rispetto. Si inizia con Cassano Magnago il primo di settembre e parliamo ancora di Assoluti d’Italia di Enduro, ultimo atto. Atto finale anche per quanto riguarda il mondiale e in Francia si decideranno gli ultimi titoli mentre i nostri piloti cercheranno di ben figurare. Si arriva poi al main event che è la Six Days tutta Made in Italy e più precisamente nella splendida isola della Sardegna in quel di Olbia.

THOMAS OLDRATI

“Una stagione eccezionale agli Assoluti perché sempre vincitore sino ad arrivare ad alzare il titolo di campione della classe E1. Lo scorso anno ha alzato il trofeo Simone Albergoni e io avevo provato in tutti i modi a strapparglielo ma senza riuscirci, lo zero alla prima prova era stato fatale. Quest’anno invece sono riuscito a vincerlo e devo confessare che sono estremamente felice. Un po’ meno per quanto riguarda la stagione mondiale, alti e bassi e poi quegli zeri rimediati tra la Romania e la Grecia, mi è uscita la spalla a Buzau, Romania. Ora la mia attenzione è concentrata esclusivamente alla Sei Giorni dove io e i miei compagni di squadra abbiamo voglia di mettere il massimo dell’impegno possibile per raggiungere un ottimo risultato”.

Comunicato e foto: Cristiano Morello