Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  2013 Dakar - Stage 5 - Arequipa > Arica

2013 Dakar - Stage 5 - Arequipa > Arica

Comunicato in Inglese

pubblicato


Special stage 136 km / Connection 274 km

Today’s short special was won by David Casteu ahead of Olivier Pain, with Juan Pedrero finishing third behind the French duo. Cyril Despres finished 5th (at 04’07) and is this evening 3rd overall at 06’07 with team mate Ruben Faria now fourth at 13’34.

Cyril Despres

“Today was a good lesson in rally raid. You look at the road book and think ‘just 136 kilometres’ and for sure it went quickly. But in a section of fesh fesh the front wheel got stuck, I went over the bars and the bike landed on my leg. Luckily my Orthema knee brace took all the shock; otherwise I would have broken my leg for sure. I always knew that they were the Rolls Royce of knee protectors but today they really proved their worth. It just goes to show that in rally raid anything can happen and that it pays to be prepared.

Tomorrow we have the first really long special of the rally (455 kilometres), we have come into an area in Chile that I like to ride in and I start 5th on the road. All of that makes it the perfect occasion to push a little. So, if I’m feeling good on the bike tomorrow morning that is exactly what I will do. And if, for some inexplicable reason, I don’t feel particularly good on the bike I can wait another day. There’s still plenty of ‘keys’ left on this rally!”

Cyril Despres

Traduzione in Italiano (By Google)

Dakar 2013 - Stage 5 - Arequipa> Arica
Speciale nella fase 136 km / 274 km di collegamento

Speciale corto di oggi è stata vinta da David Casteu davanti a Olivier Pain, con Juan Pedrero finendo terzo dietro al duo francese. Cyril Despres arrivato 5 ° (a 04'07) ed è questa sera 3 ° assoluto in 06'07, con il compagno di squadra Ruben ora quarto a 13'34 Faria.

Cyril Despres

"Oggi è stata una buona lezione di rally raid. Guardi il road book e pensare 'a soli 136 km "e di sicuro è andato in fretta. Ma in una sezione del fesh fesh della ruota anteriore è rimasto bloccato, sono andato oltre le sbarre e la moto è atterrato sulla mia gamba. Per fortuna la mia ginocchiera Orthema preso tutto lo shock, altrimenti avrei rotto la gamba di sicuro. Ho sempre saputo che erano la Rolls Royce delle protezioni ginocchio, ma oggi hanno davvero dimostrato il loro valore. E 'solo per dimostrare che in gara qualcosa raid può succedere e che si paga per essere preparati.

Domani abbiamo il primo vero lungo speciale del rally (455 chilometri), siamo giunti in una zona in Cile che mi piace guidare e mi metto 5 ° strada. Tutto ciò rende l'occasione perfetta per spingere un po '. Quindi, se mi sento bene sulla moto domani mattina che è esattamente quello che farò. E se, per qualche inspiegabile ragione, non mi sento particolarmente bene sulla moto posso aspettare un altro giorno. C'è ancora un sacco di 'chiavi' a sinistra su questo rally! "

Cyril Despres