Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  XI Trofeo delle Regioni Enduro

XI Trofeo delle Regioni Enduro

13 Ottobre 2013 Colleferro (RM)

pubblicato


Straordinario traguardo per l’Enduro nazionale che in questo ricco 2013 è pronto a festeggiare un altro importante evento: il decimo anniversario del Trofeo delle Regioni. Ritorno alle origini per la manifestazione più spettacolare della stagione, che riapproda nella sua regione di nascita, il Lazio. Alla regia l’ideatore del Trofeo, Paolo Pelacci insieme alla sua equipe del Motoclub Colleferro T. Piccirilli.

 

Un compleanno con i fiocchi quello che il mondo del fuoristrada tassellato andrà a festeggiare questo weekend. A spegnere le sue prime dieci candeline il più goliardico, simpatico, divertente ed emozionante evento della stagione: il Trofeo delle Regioni.

 

Un anniversario davvero importante che tutto il circus dell’Enduro nazionale è pronto a festeggiare sabato 12 e domenica 13 ottobre nella terra che ne ha visto la nascita, il Lazio, con l’accogliente cittadina di Colleferro, in provincia di Roma.

Proprio dalla ridente località laziale tutto ebbe inizio nel lontano 2003 grazie alla brillante idea di Paolo Pelacci, pronto a fare nuovamente da testimone insieme alla sua squadra, il Motoclub Colleferro T. Piccirilli, questo weekend con l’undicesima edizione.

Un’edizione che purtroppo registra un clamoroso calo di partecipazione. Al via solamente 13 regioni (Umbria, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Marche, Liguria, Abruzzo, Lazio, Basilicata, Campania, Sicilia, Puglia, Sardegna) per un totale di 176 conduttori.

La particolare situazione economica, e la stretta vicinanza con il grande ed impegnativo evento della Sei Giorni, tornata in Italia dopo 16 anni e che ha visto alla partenza ben 165 piloti italiani in rappresentanza di 55 club, ha frenato molto la partecipazione al Trofeo.

Anche se quelli che si presentano sulla carta non sono certamente numeri da record, lo spettacolo e le lotte per la conquista della vetta del podio di sicuro non mancheranno.

L’Olimpiade dell’Enduro made in Italy è pronta ad animare le vie di Colleferro già a partire da domani, quando si aprirà ufficialmente il paddock, situato nei pressi del Palazzetto dello Sport della città. Sempre qui saranno dislocati l’area segreteria, con le consuete operazioni preliminari del sabato, il parco chiuso e l’area di partenza.

La vera festa scatterà sabato sera, a partire dalle ore 17.30, con la spettacolare sfilata delle regioni partecipanti al trofeo, il tutto all’interno dello stesso palazzetto.

Per decretare i vincitori dovremmo attendere naturalmente la giornata di domenica quando, tra le colline circostanti Colleferro, si consumeranno le attese sfide per la conquista del podio. A decretare i migliori piloti in gara e di conseguenza la migliore regione saranno due Cross Test, di circa 3000 mt e adagiati entrambi sulla schiena di una collina, dalla quale sono state estratte impegnative e tecniche curve e rettilinei in contropendenza che regaleranno spettacolo al pubblico presente.

La partenza è fissata per le ore 8.30, con le due speciali che saranno ripetute per tre volte la prima e quattro la seconda.

 

Chi sarà la Regione che alzerà in alto il Trofeo? Venite a scoprirlo con noi!

 

Ufficio Stampa Axiver