Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  2 Umbri conquistano il regno di Sicilia Polidori e Mori

2 Umbri conquistano il regno di Sicilia Polidori e Mori

pubblicato


Dominano la Senior e la Junior nel Campionato Italiano Enduro

Un caldo sole estivo, ha caratterizzato  la prima tappa Under23/Senior che si è svolta presso il Villaggio Kastalia (Ragusa),  accompagnando i 250 piloti al via .


Un lampo d’azzurro, le  TM con le vittorie assolute di Alessio Polidori tra i Senior e Nicolò Mori tra gli Under23, hanno segnato questo inizio di campionato.
I due piloti umbri hanno dominato la giornata di gara, mettendo dietro di se Giuliano Falgari e Mattia Traversi per quanto riguarda la Senior, e Jacopo Cerutti e Tommaso Montanari per quanto riguarda l’Under23.

 Grande battaglia nella E2 tra i campioni italiani 2011  dove a distaccare il vincitore Alessio Polidori (TM) dal diretto inseguitore e Giuliano Falgari (HM Honda) sono solo 4 secondi.
Sempre nella Senior classe E1 buon secondo posto del pilota di Sansepolcro Luca Vecchi . 


Il Campionato Italiano Under23
vede
 protagonista della classifica assoluta, Nicolò Mori, dominatore ieri della classe E2 dove infligge  43 secondi ad  Andrea Balboni (Beta) e  al Tifernate Omar Chiatti  buon terzo al debutto con la Beta 350.


La gara caratterizzata da un impegnativo percorso con 15 km percorsi dentro  un letto di un fiume e belle speciali, 8 minuti di linea e 4 minuti  di fettucciato per complessive  7 ore di gara hanno rappresentato un bel test come prima gara dell’anno e soprattutto per Nicolò Mori un bel “rodaggio” in vista della prima prova del Mondiale Enduro che partirà il prossimo Weekend dal Cile e quello successivo in Argentina.

Mori lunedì decollando da Fiumicino per Santiago del Cile ci a dichiarato “ Parto consapevole che questa nuova esperienza nel Mondiale Enduro è un’importante occasione per confrontarmi con i più forti piloti del Mondo quindi sarà molto difficile raggiungere un buon risultato ma la Tm racing e tutto il Team capitanato da Luca Cherubini mi supportano nel migliore dei modi, già da un mese sono state spedite 6 moto a Santiago del Cile presso il concessionario locale, 2 moto per ogni pilota della squadra e ci stiamo portando dietro come bagaglio 50 kg di parti speciali come forcelle, marmitte e centraline che assembleremo all’arrivo.

Il mio compagno di Team il Lettone Leok e il Finlandese Hesten lotteranno rispettivamente per la classe E 3 e E1 mentre io sarò tra i giovani della Junior una delle classi più agguerrite con circa 60 partenti contro i 15/20 delle altri classi. Ho ancora qualche acciacco causato dalla brutta caduta di 15 giorni fà in allenamento ma spero di recuperare velocemente e di reggere il ritmo di gara 8 ore il sabato e 8 la domenica con circa 1.30 di speciali al giorno e poi si prevede una temperatura media di 30 gradi che ci farà sudare abbastanza”.

Prossimo appuntamento Italiano è invece il 15 aprile a Rieti per la 2° prova del Campionato Italiano senior e junior.