Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  GP CILE: THAIN E ALBERGONI SUL PODIO NELLA E1

GP CILE: THAIN E ALBERGONI SUL PODIO NELLA E1

pubblicato


PER IL TEAM HM-HONDA ZANARDO CON RODRIG THAIN E SIMONE ALBERGONI

I piloti del Team HM-Honda Zanardo Rodrig Thain e Simone Albergoni sono stati i grandi protagonisti del Gran Premio del Cile disputato sabato 24 e domenica 25 marzo a Talca, grazie ad una gara magistrale giocata con intelligenza, strategia, determinazione e volontà nell’inseguire i gradini del podio.

In sella alle loro Honda-HM CRE F250R, i due alfieri del Team HM-Honda Zanardo hanno dettato legge nella E1.

Thain sabato ha vinto subito le prime tre speciali, poi si è purtroppo giocato la vittoria nella lunga ed impegnativa prova in linea che ha in parte falsato i risulti agonistici: molti piloti locali sono caduti ostruendo il percorso impedendo così il passaggio di chi li seguiva. Stessa sfortunata sorte anche per Albergoni. Thain non si è comunque scoraggiato, riuscendo nelle ultime speciali a recuperare il tempo perso fino a centrare una strepitosa seconda posizione. Il francese ha nuovamente brillato la domenica concludendo sul terzo gradino del podio, complice una scivolata proprio all'ultima speciale estrema. 

Penalizzato dal caos creatosi sabato nella speciale in linea, che lo ha costretto ad una decima posizione un po' stretta, Albergoni domenica si è letteralmente scatenato migliorando le proprie performance speciale dopo speciale, fino a fare sua una più che meritata seconda posizione. 

Buon debutto nella EJ per il giovane svedese Karl Svensson con la Honda-HM CRE F250R. Per lui la prima tappa del mondiale si chiude con un sesto posto il sabato e un’undicesima piazza la domenica, anche lui penalizzato dalle difficoltà a superare alcuni avversari nell'ormai contestatissima speciale in linea.

Dopo l’ottimo risultato di questo primo GP del Campionato Mondiale Enduro 2012, il Team HM-Honda Zanardo replicherà subito il prossimo weekend in Argentina a San Juan.

RODRIG THAIN

"Sabato sono partito bene vincendo subito le prime tre speciali, poi nella linea ho perso parecchio tempo perché mi sono trovato il percorso sbarrato da piloti che mi cadevano davanti o si erano messi di traverso con le loro moto.  Alla fine ho finito terzo e questo risultato è il frutto dell’ottimo lavoro svolto con la squadra. Sono davvero molto motivato e soddisfatto delle scelte fatte con i tecnici durante il lavoro invernale".

SIMONE ALBERGONI

"Sabato ero veramente demoralizzato: non si può compromettere una gara perché ti si fermano davanti i piloti locali. Sarebbe bastato far partire questi piloti alle spalle dei piloti che disputano il mondiale.  Domenica sono partito subito forte senza mai tirarmi indietro ed ho fatto mia una bella seconda posizione. In parte sono contento, ma spero proprio di fare meglio già dalla prossima gara".

FRANCO MAYR, Team Manager

"Sapevamo che venendo qui avremmo potuto incontrare qualche problema. E così è stato. La speciale in linea del sabato ha falsato parecchi risultati in quanto basta guardare e analizzare le varie classifiche. Agonisticamente Thain e Albergoni sono stati bravissimi, dimostrando di potersi costantemente inserire nelle primissime posizioni. Sono convinto che sapranno darci delle grosse emozioni".

Team Honda-HM-Zanardo
Press Office