Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  NUOVA 1200 GS RAMBLER

NUOVA 1200 GS RAMBLER

Touratech crea l'enduro che non c'era

pubblicato


La Touratech ha pensato che una moto-mito come la HP2 non dovesse scomparire definitivamente: così il gigante dell'after-market per l'avventura, con la collaborazione della BMW, ha creato la Rambler; una meravigliosa moto da enduro, non c'è che dire, che sprizza profumo di avventura e di voglia "dell'altrove".

Sostanzialmente si è cercato di non perdere l'affidabilità ed il piacere di guida delle moto bavaresi, incrementandone però le capacità off-road.

Il bello è che il progetto si basa non sulla GS, bensì sulla R1200R Roadster: da quest'ultima infatti provengono i telai, cambi ed i motori utilizzati nei due prototipi costruiti. Dalla GS deriva invece la trasmissione finale.

Il motivo dell'uso della Roadster è che il telaio era già stato concepito per una forcella "tradizionale". Le sospensioni sono state quindi modificate e regolate dalla Touratech. Spogliata delle sovrastrutture, sono stati ricostruiti in materiali nobili (carbonio, titanio, plastiche hi-tech ed alluminio) lo scarico, la scatola filtro, le protezioni, la sella (con un sistema di formatura assolutamente innovativo) e le sovrastrutture; il telaio ha subito rinforzi per adattarlo all'uso enduristico.

La capacità dei due serbatoi benzina è di 18 lit. totali: più che sufficenti per dei grandi giri.

Un solo disco all'anteriore, sempre dotato di ABS.

Il tutto per un risparmio peso di quasi 50 kili rispetto alla R1200GS !!

Evidentemente per le BMW è sempre "Alles gelände straße der welt". Nel bel video, la presentazione: