Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  la Befana Enrica Perego

la Befana Enrica Perego

e al sua scopa motorizzata!

pubblicato


6 gennaio 2017

la Befana Enrica Perego e al sua scopa motorizzata!

Di Nicola Quinto

Non è stato certo il freddo, -5º alle 8.30 del mattino, a fermare la macchina organizzatrice più bella del mondo, la beneficenza.

Si perché si tratta proprio di questo ciò che la Befanella di Enrica Perego ha organizzato in questa splendida giornata.

La partecipazione è stata buona, si sono presentati piloti di enduro dell'Albenganese, di Milano, Torino, Svizzera e addirittura Napoli!!

Nello specifico il motoclub Alassio si è presentato con un buon numero di membri, a seguire tutti gli altri come il gruppo di Torino dei Uni Blok, il motoclub Team Cubo e molti altri..!

Il gruppo era composto da una ventina di piloti che, chi più e chi meno esperto, si sono fatti un bellissimo giretto di 100km circa, non la solita cavalcata ma un tour a scopo benefico la cui meta era il borgo di Lavina, presso il quale portare un po' di beneficienza.

Fortunatamente nell'arco della mattinata il tempo è stato clemente ed il pallido sole delle prime ore ha scaldato un filo le buone anime pie degli enduristi.

Partenza da Casanova Lerrone abbiamo risalito la Valle di Arroscia fino al comune di Rezzo disastrato dall'alluvione dove abbiamo incontrato il sindaco e consegnato la busta nella quale son state raccolte le offerte dei partecipanti, ben 650€. Oltre a queste offerte ne sono arrivate altre sul conto corrente del comune,  ed ancora oggi tutti possono fare un versamento per aiutare gli sfollati. È un conto corrente libero dedicato alla ristrutturazione del paese.

Gli abitanti del borgo di Lavina, in collaborazione con il ristorante Lavinella, per l'occasione hanno predisposto nella sala comunale un graditissimo banchetto con ogni ben di Dio per rifocillare i poveri piloti Piegati dal freddo.

Il borgo di Lavina conta una cinquantina di anime di cui otto hanno subito danni importantissimi a case e proprietà. Tutti e 8 son stati aiutati da concittadini e chi aveva una doppia casa l'ha prestata ad una famiglia sfollata e chi non l'aveva ha ospitato!!! Grande spirito di convivenza e di umanità!

Dopo questo piccolo aiuto, con la pancia piena e soddisfatti per la buona azione, ci siamo rimessi in viaggio mentre il freddo pungente stava tornando molto velocemente.

Al rientro abbiamo risalito la valle Lerrone, la parte opposta all'andata, ritornando al comune di Casanova Lerrone dove con qualche foto di rito e un grande abbraccio tra tutti i piloti ci siamo ripromessi di tornare quanto prima per ripetere la bellissima giornata sugli stessi tracciati!!!!

Il tracciato affrontato è quello tipico della zona ligure ovvero tratti pietrosi e stretti di montagna caratterizzati da una fitta vegetazione sempreverde con un favoloso panorama delle valli che lasciava spesso spazio ad una fantastica cornice di mare blu che con la spettacolare giornata di sole si confondeva con l'azzurro del cielo terso. Il Percorso è stato impegnativo anche perché le mulattiere affrontate erano a tratti ghiacciate, ma i preziosi consigli di Enrica, che conosce a memoria ogni sasso della zona, ci ha permesso di rimanere sempre in piedi ed evitare voli pindarici.

Personalmente mi sono presentato all'evento con la mia mucca da deserto, CRF 450 preparata per i rally desertici, che grazie ad una santa carezza di Boano è stata completamente ristrutturata soprattutto nelle sospensioni. Pensavo che avessi esagerato, come il mio solito, prendendo sotto gamba il tracciato e che avessi fatto gran fatica a seguire il gruppo, perché con circa 150 kg di moto certi tracciati diventano davvero impegnativi, ma mi sono dovuto ricredere, è stata un ottima occasione per mettere alla frusta le ottime modifiche fatte.

Mi sembra di essere tornato bambino...

ed ora, come ovvio che sia, passiamo ai ringraziamenti.

Ringraziamo Enrica Perego della Sudestraid per l'opportunità che ci ha concesso e l'impeccabile organizzazione, e Gregory Darmon per la preziosa collaborazione ed il montaggio video.

Mi preme sottolineare il ringraziamento al mio moto club Team Cubo e la Ego-industries come sempre per la fornitura dell'abbigliamento tecnico da Enduro rally.

Nicola Quinto