Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Motocross delle Nazioni

Motocross delle Nazioni

Top 5 per l'Italia in qualifica

pubblicato


Domani l’Italia si schiererà quinta al cancelletto di partenza delle gare del Motocross delle Nazioni a Maggiora (NO). La Maglia Azzurra  oggi ha ottenuto questa posizione in qualifica dietro a Francia, Belgio, Olanda e Svizzera.

La giornata è cominciata alle 9.00 con il ballot, il classico sorteggio del Trofeo delle Nazioni con cui vengono stabilite le posizioni di partenza delle qualifiche. L’Italia si è dovuta accontentare del 27° posto, con il Brasile in prima piazza, mentre la Francia ha guadagnato la 4° posizione, la Gran Bretagna la 9° e la Spagna la 12°. Più indietro le altre favorite per la top 5, con Belgio, Stati Uniti, Olanda e Germania rispettivamente 30°, 31°, 32° e 35°.

Terminate le Prove Libere della mattina, in cui i piloti azzurri hanno preso confidenza con il tracciato, alle 13.30 è scattata la manche di qualifica della MXGP. Antonio Cairoli è stato protagonista di una partenza perfetta che gli ha permesso di conquistare l’holeshot. L’italiano è rimasto in testa per nove giri, salvo poi incappare in una caduta prima del penultimo salto che lo ha costretto a chiudere la heat in seconda piazza, dietro al francese Romain Febvre e davanti al belga Kevin Strijbos. Tony ha riportato una contusione al quadricipite destro che non lo condizionerà domani.

Nella seconda gara di qualifica si sono sfidati i piloti della MX2. Samuele Bernardini è uscito bene dal cancelletto andando a prendere l’8° posizione. Nel corso della gara, poi, ha guadagnato una piazza con un bel sorpasso sullo svedese Thomas Kjer Olsen ed è passato 7° sotto la bandiera a scacchi. Ha vinto il belga Jeremy Van Horebeek, che nel Mondiale corre in MXGP.

Michele Cervellin ha chiuso la giornata dell’Italia con un 8° posto nella manche di qualifica della MX Open. L’azzurro, passato in questa posizione al termine del primo giro, l’aveva persa a beneficio dello svedese Fredrik Noren per riconquistarla successivamente ai danni dello spagnolo Jorge Zaragoza. Dominatore della heat è stato l’olandese Jeffrey Herlings.

"Come immaginavo ci sono otto squadre che si giocano le posizioni di vertice”, ha spiegato il Commissario Tecnico FMI, Thomas Traversini, al termine della giornata. “I nostri ragazzi si sono difesi molto bene anche se ognuno di loro ha commesso qualche sbavatura, comunque sono molto contento sia dello spirito di gruppo all'interno della squadra sia di come hanno girato in pista Cairoli, Bernardini e Cervellin".

Soddisfatto anche Cairoli nonostante la caduta: “E' stata una giornata positiva per la squadra. Sono partito in testa e ci sono rimasto fino a pochi giri dal termine, poi un piccolo errore ha causato una caduta degna di nota ma senza grosse conseguenze. Fino ad ora è tutto nella norma con la top 5 conquistata, domani partiremo con l'obiettivo di fare ancora meglio". Positivo, soprattutto nella seconda metà di gara, l’esordio al Nazioni 2016 di Bernardini, che ha dichiarato: “Purtroppo nei primi giri non riuscivo ad essere aggressivo come negli ultimi, infatti nella seconda parte ho girato a buoni ritmi recuperando terreno su chi mi precedeva. Fortunatamente non sono teso come l'anno scorso e domani saremo tutti molto determinati”. Cervellin, dal canto suo, è stato l’ultimo azzurro a scendere in pista: “E' stata una buona qualifica per la squadra e per me”, ha detto Michele. “Il feeling con la moto aumenta sempre più e in vista di domani ci prepareremo al meglio. Siamo tutti fiduciosi”.

Ai fini della classifica delle qualifiche, vengono tenuti in considerazione i due migliori risultati, quindi – per quanto concerne l’Italia – quelli di Cairoli e Bernardini.

Classifica 

1. Francia – 3 pt.
2. Belgio – 4 pt.
3. Olanda – 6 pt.
4. Svizzera – 6 pt.
5. Italia – 9 pt.

Tutti i risultati sono disponibili sul sito mxgp.com

Clicca qui per le interviste 

Il programma gare di domani (live su Italia 1 e in differita dalle 16.30 su Eurosport 2):

13.10: Gara 1 – MXGP/MX2

14.40: Gara 2 – MX2/MX Open

16.10: Gara 3 – MXGP/MX Open