Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

IN SVIZZERA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA PER MAX ANSTIE

pubblicato


MXGP: IN SVIZZERA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA PER MAX ANSTIE
 
Il pilota del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Max Anstie ha ottenuto due imperative vittorie sul veloce e scavato tracciato svizzero di Frauenfeld – Gachnang, conquistando così il round 15 del campionato del mondo di Motocross FIM e il suo secondo GP consecutivo in MX2. I 50 punti raccolti nel GP di Svizzera lo proiettano inoltre al quarto posto nella classifica di campionato. 

Dopo la doppietta della settimana scorsa nel difficile GP del Belgio, Anstie ha facilmente preso il controllo della pista, caratterizzata dai molti salti, proseguendo così nel GP di Svizzera la sua striscia vincente. Grazie a un’ottima partenza in Gara1, l’inglese ha preso il comando al terzo giro e non è più stato raggiunto. Ingaggiato un grande duello con Jeremy Seewer in Gara2, Anstie ha alla fine avuto la meglio dello svizzero chiudendo il GP nel miglior modo possibile. 

Nonostante avesse mostrato una impressionante velocità sul tracciato svizzero, Thomas Covington, compagno di squadra di Anstie in MX2, ha commesso una serie di errori che lo hanno obbligato ad accontentarsi del settimo posto finale. Sofferente per una caduta occorsagli mentre lottava per la quarta posizione in Gara1, Thomas è riuscito a tagliare il traguardo all’ottavo posto. A seguito di una cattiva partenza, nella seconda manche l’americano ha dovuto risalire dalle retrovie, concludendo decimo. 

Il fine settimana di Conrad Mewse è iniziato alla grande, con il giovanissimo talento capace di cogliere l’holeshot e di guidare i primi due giri della manche di qualificazione prima di crollare al trentacinquestimo posto. Non potendo scegliere un buon cancelletto per le manche della domenica, Conrad si è trovato di fronte a una montagna da scalare. Attaccando al massimo per recuperare due partenze mediocri, l’inglese ha raccolto un 13-8 che gli vale l’undicesimo posto finale al GP di Svizzera. 

Approfittando della pausa estiva del campionato mondiale Enduro 2016, il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Pascal Rauchenecker ha corso da wild card il GP di Svizzera, venendo ricompensato da un eccellente nono posto complessivo nella classe MX2. Lottando alla pari con i piloti i questo campionato, Pascal sulla sua FC 250 si è assicurato il quinto posto in Gara1 e ha poi concluso il GP con un tredicesimo in Gara2. 

Lottando con il problema a un dito rimediato durante la manche di qualificazione della MXGP, il pilota del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing nella classe regina, Max Nagl, non ha potuto in Sivzzera continuare il suo momento positivo nei risultati. Dopo aver passato la maggior parte della manche di apertura in nona posizione, il tedesco ha ceduto la posizione a Tim Gajser a due giri dalla conclusione, giungendo decimo. Dopo una brutta partenza in Gara2, Nagl è poi arrivato tredicesimo alla bandiera a scacchi, per un dodicesimo posto complessivo. 

Il compagno di squadra di Nagl in MXGP, Christophe Charlier, ha dovuto saltare il GP di Svizzera per le conseguenze dell’infortunio all’inguine rimediato nel GP del Belgio. 

Il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing tornerà in azione al round 16 del Campionato del mondo di Motocross FIM nel GP d’Olanda, il prossimo 27 e 28 agosto. 

Max Anstie: “È stato un GP meraviglioso, ed è stato bellissimo ottenere la mia seconda vittoria di giornata. Nelle ultime tre settimane abbiamo corso in tre piste completamente diverse, e questo per me è un piccolo campionato del mondo. Qui in Svizzera ho fatto due grandi battaglie con Jeremy in entrambe le manche. In Gara1 ho preso il comando quasi subito e sono riuscito a costruire un piccolo margine con il quale ho vinto. In Gara2 siamo rimasti solo io e Jeremy a lottare fino alla fine per la vittoria. Lui ha spinto al massimo di fronte al pubblico di casa, per cui è stato fantastico riuscire a ottenere un’altra vittoria di manche. Salire al quarto posto di campionato è un’altra cosa positiva. Il mio piano è quello di prendere le gare che rimangono una alla volta, per raccogliere il massimo di punti possibili di qui alla fine del campionato.” 

Thomas Covington: “Questo weekend sentivo di avere la velocità per salire sul podio. Sfortunatamente, due partenze non troppo buone e qualche piccola caduta mi hanno impedito di raggiungere l’obiettivo. In Gara1 sono scattato male al cancelletto, ma ho trovato delle buone linee nelle prime due curve riuscendo a sistemarmi al settimo posto. Da lì ho fatto alcuni buoni sorpassi e sono anche arrivato a lottare per il quarto posto, ma una caduta mi ha ricacciato di nuovo al settimo posto. In Gara2 sono partito malissimo e ho dovuto lottare dalle retrovie. Sono risalito da ultimo a settimo, ma un altro piccolo errore mi ha obbligato ad accontentarmi del decimo posto. Nel complesso, comunque, è stato bello vedere che ho la velocità per puntare al podio. Spero solo che la prossima volta sarò un po’ più fortunato.” 

Conrad Mewse: “Ci sono alcune cose positive che riportiamo da questo GP. Il mio weekend è cominciato con un holeshot e un paio di giri al comando della manche di qualificazione. Sfortunatamente, ho avuto un problema al freno posteriore e ho dovuto fare un pit stop. Non avere un buon cancelletto mi ha complicato la vita la domenica. In entrambe le manche ho dovuto risalire dal fondo. In Gara1 ho chiuso tredicesimo: non è stata una brutta manche, ma verso la fine mi sono sentito un po’ stanco. È andata molto meglio in Gara2, ho lottato fino alla fine chiudendo ottavo, per un undicesimo posto complessivo in questo GP. Se avessi potuto partire meglio, penso che avrei serenamente potuto chiudere nella top5. Continuiamo a fare passi nella giusta direzione e spero di poter lottare per le posizioni di vertice anche ad Assen.” 

Max Nagl: “Questo è stato un weekend difficile per me. Mi sono fatto male al dito medio della mano sinistra nella manche di qualificazione di sabato, e da lì in poi guidare è diventato praticamente impossibile. Per le gare di domenica ho dovuto nastrare due dita insieme, ma non avevo un buon feeling con la frizione. Ho fatto del mio meglio in entrambe le manche e sono contento di aver portato a casa qualche punto per il campionato. Ora conto di far riposare un po’ la mano, in modo da essere pronto a dare di nuovo il 100% ad Assen, fra tre settimane.” 

Risultati – Mondiale Motocross FIM Round 15, Svizzera: 

MXGP Classifica finale 
1. Antonio Cairoli (KTM) 41 punti; 2. Tim Gajser (Honda) 37; 3. Romain Febvre (Yamaha) 35… 12. Max Nagl (Husqvarna) 19… 20. Rui Goncalves (Husqvarna) 3 

MXGP Gara1 
1. Antonio Cairoli (KTM) 18 giri, 35:08.501; 2. Gautier Paulin (Honda) 35:16.046; 3. Clement Desalle (Kawasaki) 35:18.944… 10. Max Nagl (Husqvarna) 35:40.195… 23. Marco Maddii (Husqvarna) 37:02.638… 25. Rui Goncalves (Husqvarna) 17 giri, 35:24.778… 33. Thomas Marini (Husqvarna) 16 giri, 36:09.378 

MXGP Gara2 
1. Tim Gajser (Honda) 18 giri, 34:24.265; 2. Romain Febvre (Yamaha) 34:36.056; 3. Glenn Coldenhoff (KTM) 34:44.598… 13. Max Nagl (Husqvarna) 35:27.538… 18. Rui Goncalves (Husqvarna) 35:50.180… 23. Marco Maddii (Husqvarna) 17 giri, 34:37.334… 33. Klemen Gercar (Husqvarna) 36:18.396 

MX2 Classifica finale 
1. Max Anstie (Husqvarna) 50 punti; 2. Jeremy Sewer (Suzuki) 44; 3. Benoit Paturel (Yamaha) 40… 7. Thomas Covington (Husqvarna) 24; 8. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 24; 9. Pascal Rauchenecker (Husqvarna) 24… 11. Conrad Mewse (Husqvarna) 21… 17. Davide Bonini (Husqvarna) 7 

MX2 Gara1 
1. Max Anstie (Husqvarna) 18 giri, 35:18.680; 2. Jeremy Seewer (Suzuki) 35:29.270; 3. Benoit Paturel (Yamaha) 35:50.717… 5. Pascal Rauchenecker (Husqvarna) 36:13.432… 7. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 36:23.533; 8. Thomas Covington (Husqvarna) 36:26.065… 13. Conrad Mewse (Husqvarna) 36:39.747… 18. Davide Bonini (Husqvarna) 36:56.444… 32. Nicholas Lapucci (Husqvarna) 17 giri, 36:39.498… 35. Loris Freidig (Husqvarna) 16 giri, 35:23.769 

MX2 Gara 2 
1. Max Anstie (Husqvarna) 18 giri, 34:19.959; 2. Jeremy Seewer (Suzuki) 34:21.429; 3. Benoit Paturel (Yamaha) 35:03.100… 8. Conrad Mewse (Husqvarna) 35:37.865… 10. Thomas Covington (Husqvarna) 35:42.032; 11. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 35:42.591… 13. Pascal Rauchenecker (Husqvarna) 35:46.025… 17. Davide Bonini (Husqvarna) 17 giri, 34:21.608… 30. Loris Freidig (Husqvarna) 16 giri, 34:45.867 

Classifiche di campionato (dopo il round 15) 

MXGP 
1. Tim Gajser (Honda) 644 punti; 2. Antonio Cairoli (KTM) 545; 3. Max Nagl (Husqvarna) 509… 14. Christophe Charlier (Husqvarna) 198... 21. Jake Nicholls (Husqvarna) 94... 26. Rui Goncalves (Husqvarna) 33… 42. Rick Satink (Husqvarna) 4 

MX2 
1. Jeffrey Herlings (KTM) 597 punti; 2. Jeremy Seewer (Suzuki) 554; 3. Benoit Paturel (Yamaha) 433; 4. Max Anstie (Husqvarna) 416… 12. Thomas Covington (Husqvarna) 195… 19. Conrad Mewse (Husqvarna) 123… 30. Ben Watson (Husqvarna) 39… 33. Lars Van Berkel (Husqvarna) 31… 35. Pascal Rauchenecker (Husqvarna) 24; 36. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 24… 38. Davide Bonini (Husqvarna) 21…41. Nicholas Lapucci (Husqvarna) 16; 42. James Dunn (Husqvarna) 15