Solo Enduro - la casa degli Enduristi italiani

sei in:  notizie  |  AMA NATIONAL

AMA NATIONAL

CHRISTOPHE POURCEL IMPRESSIONA A SPRING CREEK

pubblicato


AMA NATIONAL: CHRISTOPHE POURCEL IMPRESSIONA A SPRING CREEK
 
Weekend movimentato per il Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Team quello di Washougal, Washington, dove si è tenuto il nono round del campionato AMA Pro Motocross 2016. Christophe Pourcel ha sperimentato gioie e dolori nella prima manche della 450, per poi rifarsi in Gara2, mentre i suoi compagni di squadra in 250 Zach Osborne e Martin Davalos hanno entrambi dovuto fare i conti con un ritiro. 

Christophe Pourcel inizia finalmente a sentirsi a posto dopo che nelle settimane scorse ha dovuto correre in piena riabilitazione da un infortunio. Avendo ottenuto il quarto miglior tempo della classe 450, affrontava la prima manche fiducioso; e partito nei primi cinque, in sella alla sua Husqvarna FC 450 ha realizzato una delle sue migliori gare in carriera nella 450. Ha realizzato una serie di rapidi sorpassi portandosi al secondo posto già nel secondo giro, e non ha più smesso di spingere. Ha iniziato ad aprire un varco tra lui e gli inseguitori, per consolidare la sua posizione da podio, ma polo dopo la metà gara il terzo ha iniziato a recuperare terreno. Dopo aver innescato una battaglia per la seconda piazza, Pourcel la ha ceduta verso fine gara. Ancora sul podio, ha iniziato a insidiare di nuovo la seconda posizione quando su un salto, durante uno scrub, ha toccato terra col piede cadendo poco prima della bandiera a scacchi, senza riuscire a ripartire. Comprensibilmente deluso, si è schierato al cancelletto di Gara2 puntando a rifarsi, e a raccogliere più punti possibili. Partito a centro gruppo, è risalito all’undicesima piazza nel secondo giro. Ha subito iniziato a sorpassare e ha concluso la manche in sesta posizione. Il 37-6 di giornata lo colloca in tredicesima posizione, e Christophe occupa una solida quinta posizione in campionato. 

“Washougal è stata dura,” ha detto Pourcel. “Stava andando tutto a meraviglia. Ero nei cinque in qualifica, ero partito bene in Gara1. Musquin e Tomac erano dietro di me e credo che abbiamo fatto un bel ritmo. Andavamo tutti veloce e tutto stava procedendo senza intoppi. Poi non so, è successo così in fretta. Penso di aver toccato con la pedana o con la gamba su quel salto, e sono caduto male. Non me l’aspettavo, mi sono anche spaventato perché per qualche momento non riuscivo a muovermi. Ho preso una brutta botta e non ero sicuro di poter correre Gara2. In mio massaggiatore Navarro mi ha sistemato il collo meglio che poteva, ma sono partito male da una posizione molto laterale e ho dovuto lottare per risalire fino al sesto posto, che non è male. Sono sicuramente molto deluso per quella caduta. Ero concentratissimo, e ho fatto solo quel piccolo errore. Sarebbe stato bello arrivare al traguardo.” 

In 250, Zach Osborne è partito tra i primi dieci in Gara1 ed è salito al quinto posto entro la fine del primo giro. Capitato in un treno di piloti velocissimi, ha mantenuto con decisione la posizione e concluso la manche al quinto posto. Poi in Gara2 un incidente di massa ha sparigliato le carte, con Osborne che si è ritrovato sesto nel primo giro. Al quarto passaggio ha messo a segno il sorpasso per la quinta posizione, prima che un incidente al giro 11 lo togliesse dai giochi. Il suo 5-33 complessivo gli assegna il tredicesimo posto di giornata, e Osborne è attualmente sesto in classifica 250. 

“Ho fatto due buone partenze,” ha detto Osborne. “Ma è stata comunque una delusione. Avevo fatto quinto in Gara1 ed ero ben messo per salire sul podio in Gara2, ma non ho potuto finire la gara. È una sfortuna aver dovuto affrontare due ritiri in due settimane. È dura da mandar giù. Spero di ritrovare la carica nelle due settimane di pausa, e proverò a tornare all’attacco per la prossima gara.” 

Martin Davalos ha concluso dodicesimo la prima manche della 250, ed era motivato a rifarsi in Gara2. Partito discretamente bene, e capace di evitare il tamponamento di massa, alla fine del primo giro si era portato con la sua Husqvarna FC 250 in seconda piazza. Ha a quel punto tenuto la posizione per i giri successivi, e verso l’undicesimo giro ha messo nel mirino il leader della gara. Stava spingendo al massimo e sembrava in grado di passare in testa, ma a due giri dal termine ha commesso un piccolo errore ed è stato sbalzato di sella. L’impatto è stato duro e Davalos non è stato in grado di concludere la gara. Il 12-32 gli vale il sedicesimo posto di giornata, e Davalos è ora dodicesimo nella classifica di campionato 250. 

“Era iniziato tutto alla grande,” ha detto Davalos. “Washougal mi piace, e volevo arrivare alla pausa con un bel risultato. Ho cambiato un po’ le regolazioni della moto per Gara1 e non sono riuscito a trovare un buon ritmo. Sono tornato al setting che conosco meglio in Gara2, sono partito bene e mi sono messo a spingere forte. Volevo davvero vincere e stato spingendo più che potevo per superare il primo, ma ho un po’ abbassato la guardia e ho commesso un errore. Sono volato oltre il manubrio e mi sono fatto male. Questa da un lato è una delusione, ma sono comunque contento di come ho guidato. È da un bel po’ che non ero così avanti in una gara outdoor, voglio prendere le cose buone di questo weekend e spero di recuperare la perfetta forma per Unadilla.”

Il campionato Pro Motocross e il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing prenderanno ora due settimane di pausa. Il team tornerà in azione nel al round 10, l’Unadilla National di New Berlin, nello stato di New York, il prossimo 13 agosto. 

Risultati Washougal MX: 

Classe 250: 
1. Alex Martin 
2. Austin Forkner 
3. Cooper Webb 
… 
13. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing 
… 
16. Martin Davalos – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing 

Classifica di campionato 250: 
1. Cooper Webb – 372 punti 
2. Jeremy Martin – 321 punti 
3. Joey Savatgy – 319 punti 
4. Alex Martin – 317 punti 
5. Austin Forkner – 257 punti 
6. Zach Osborne – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 253 punti 
7. Aaron Plessinger – 245 punti 
8. Arnaud Tonus – 190 punti 
9. Adam Cianciarulo – 179 punti 
10. Mitchell Oldenburg – 169 punti 
… 
12. Martin Davalos – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 144 punti 

Classe 450: 
1. Eli Tomac 
2. Ken Roczen 
3. Marvin Musquin 
… 
13. Christophe Pourcel – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing 

Classifica di campionato 450: 
1. Ken Roczen – 434 punti 
2. Eli Tomac – 379 punti 
3. Marvin Musquin – 283 punti 
4. Justin Barcia – 244 punti 
5. Christophe Pourcel – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing – 217 punti 
6. Broc Tickle –171 punti 
7. Andrew Short – 155 punti 
8. Justin Brayton – 152 punti 
9. Cole Seely – 151 punti 
10. Benny Bloss – 151 punti